Tecniche crostacei

In tecniche crostacei tutti gli amanti della cucina a base di pesce potranno scoprire o affinare le loro tecniche. In questa sezione infatti vengono presi in esame crostacei e molluschi e vengono analizzate nel dettaglio le loro tecniche di pulizia. Saper pulire in maniera rapida e decisa questi frutti di mare molto importante, per valorizzare la materia prima e per evitare che dei residui del mare, come ad esempio la sabbia, restino all'interno del piatto rovinando la nostra ricetta.

Per quanto riguarda i crostacei la fase di pulizia relativamente semplice, in particolare per quel che riguarda i piccoli crostacei. Scampi, gamberi e gamberetti infatti si puliscono semplicemente eliminando la testa ed aprendo il carpace in due partendo dall'apertura dorsale, per estrarre la carne che contenuta in esso. Un discorso a parte meritano invece i grandi crostacei come aragosta ed astice, ... continua


Articoli su : Tecniche crostacei


ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    • Pulire gamberi

      pulizia gamberi I gamberi sono un crostaceo semplice e veloce da cucinare e la loro pulizia non niente di particol
    ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , che sono un po' pi complessi da cucinare, principalmente per il fatto che devono essere messi nell'acqua della bollitura ancora vivi. Entrambi infatti sono dotati di chele che possono pungerci mentre li maneggiamo, anche se da questo punto di vista sicuramente l'astice il crostaceo che ci pu fare pi male, viste le dimensioni delle sue chele. Per evitare spiacevoli incidenti conviene legare le chele di questi animali e legare gli stessi a dei bastoncini di legno che immergeremo nell'acqua di bollitura.

      I molluschi invece devono essere fatti spurgare, tenendoli in acqua salata per almeno due o tre ore e pulendone il guscio. Per quanto riguarda le cozze devono essere dapprima sbarbate e successivamente devono essere strofinate pi volte con una spugna di ferro o una spazzole per eliminare eventuali residui di sabbia dal loro guscio. Le vongole invece possono essere strofinate anche solo utilizzando le mani, sfregandole energicamente e ripetutamente fra di loro.

      Per scoprire nel dettaglio tutti i segreti della pulizia e della preparazione di crostacei, molluschi e calamari leggete i nostri articoli e gli approfondimenti che trovate in questa sezione. Sprecare delle cozze o delle vongole per una scarsa pulizia della materia prima una cosa veramente fastidiosa che pu essere tranquillamente evitata seguendo dei piccoli accorgimenti.