Tagliare verdura a dadini








Tagliare le verdure a dadini

Il taglio delle verdure a dadini o a cubetti è un taglio semplice che viene utilizzato molto spesso in cucina, specialmente per preparare le verdure per i soffritti. Alla base di questo taglio vi è un concetto di fisica molto semplice: diminuendo la superficie degli ortaggi questi cuociono meglio e più in fretta. Questo non è comunque l'unico motivo per cui le verdure vengono tagliate a cubetti, poichè esistono anche motivazioni di natura culinaria legata al gusto ed alla piacevolezza che assumono le verdure quando sono cucinate e servite a cubetti.

In linea di massima il taglio a cubetti si esegue in prima battuta pulendo gli ortaggi dalle parti in eccesso e successivamente tagliando in diverse fette gli ortaggi. Queste fette vengono poi tagliata in senso longitudinale e successivamente in senso trasversale, cercando di ottimizzare le passate con il coltello.

Tagliare le verdure a dadini

Tagliaverdure per affettare, grattugiare e tagliare a dadini frutta e verdura Zozo Galley®

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€
(Risparmi 22,03€)


Tagliare sedano a dadini

Tagliare sedano a dadini Il sedano è uno degli ortaggi che più frequentemente viene tagliato a cubetti o a dadini. Per tagliare il sedano in questo modo si devono eliminare le foglie e tutta la parte al di sopra della costa. Se la parte basale risulta rovinata vi consigliamo di eliminare anche quella. Fatto questo dovete tagliare il sedano per lungo in diverse porzioni strette e lunghe. A questo punto allineate le fette di sedano e procedete tagliando tanti piccoli cubetti come in figura.

    AFFETTATORE DADINI/PATAT.

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,19€
    (Risparmi 9,81€)


    Tagliare verdura a dadini: Tagliare pomodoro a dadini

    • Tagliare pomodoro a dadini
    • Tagliare pomodoro a dadini
    • Tagliare pomodoro a dadini
    Per bruschette, soffritti o condimenti può essere necessario dover tagliare i pomodori a dadini. A volte il taglio dei pomodori a dadini può risultare particolarmente ostico, in particolare quando i pomodori sono un po' avanti con la maturazione la polpa diventa molto morbida ed è difficile ottenere dei cubetti perfetti. Per questo motivo vi consigliamo, quando dovete cucinare una ricetta che richiede l'utilizzo di pomodori a cubetti, di scegliere dei pomodori belli duri, piuttosto un po' indietro ma di buona consistenza e non molli ed eccessivamente succosi.

    Per tagliare i pomodori con questa tecnica si devono dividere in due sezioni i pomodori e poi procedere con il taglio di diverse fette. Le fette vanno successivamente sminuzzate in tanti numerosi dadini, come potete vedere nelle figure qui sopra.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO