ale birra








La birra Ale

Con il termine birra Ale si intendono numerosi tipi di birra, tutti realizzati con l'alta fermentazione, ovvero con un tipo di lievito che agisce a temperature elevate e tende a salire sulla superficie del mosto quando è nel tino. Un tipo particolare di Ale è molto famosa e caratteristica di Londra, con la presenza di numerose birreria artigianali che stanno conoscendo una rinascita negli ultimi anni, protagoniste in molti pub con degustazioni e servizi diversi quasi tutte le sere. Sono una vera istituzione tra gli inglesi puri, e una volta erano le birre preferite nel paese dei sue leoni.

Si tratta di birre dai molteplici gusti, a seconda degli ingredienti utilizzati, e sono molte le fabbriche coinvolte in questa produzione. In genere prevale il gusto amaro, molto amato in quei paesi dove questa birra è maggiormente apprezzata, come la già citata Gran Bretagna, la vicina Irlanda e anche il Belgio. Consumi significativi di birra Ale si hanno anche negli USA, in Canada e in Germania.

ale birra

Malto per birra Real Ale Coopers

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,56€


I tipi di birra Ale

ale birraCome detto si hanno tante tipologie diverse per questo tipo di birra ad alta fermentazione:

• Bitter

• Mild Ale

• Old Ale

• Brown Ale

• IPA (Indian Pale Ale)

• Stout

• Barley Ale

• Porter

• Bière de Garde

Questi tipi di birra Ale vengono prodotti in paesi diversi, anche se a farla da padroni nella produzione sono chiaramente i tre paesi in cui il consumo è maggiore. La Bitter è la più apprezzata in Inghilterra, con un gusto sempre amarognolo e un colore ambrato scuro, anche se non mancano colorazioni chiare. Si tratta di una birra “ferma”, che contiene pochissima anidrite carbonica anche perché viene spillata attraverso un sistema di pompaggio a mano, senza l'impianto di refrigerazione con spinta di anidrite carbonica che caratterizza in genere il servizio delle birre. La temperatura della birra risulta dunque non fredda, anche se nel fusto questa risulta leggermente fresca. La birra non è gasata e ha gradazioni dal 3 al 7% volumetrico. La schiuma è bassa e poco densa, e il sapore sente molto l'alto contenuto di luppolo.

La Mild Ale è della stessa categoria della Bitter, ma il gusto risulta più dolce, sempre prodotta in Inghilterra. Anche la Old Ale ha queste caratteristiche, ma viene invecchiata un anno per avere una struttura più corposa. La Brown Ale somiglia alla Mild, ma viene prodotta anche negli USA e in Belgio. È una birra sempre scura, con gusti di malto tostato, cioccolato e caramello. La sua produzione è bassa e quasi sempre in bottiglia.

La IPA, o Indian Pale Ale, è tornata molto di moda in Inghilterra, tanto da essere servita alla spina in moltissimi pub di Londra. Il suo nome si deve al fatto che inizialmente era una le destinata all'esportazione verso il subcontinente indiano, quando questa era una colonia inglese. Questa destinazione influiva sulla ricetta, in cui venivano inserite grandi quantità di luppolo e antiossidanti, per allungare la conservazione durante i lunghi viaggi per le Indie, agli inizi del '800. Questo dava dei gusti erbacei e fruttati al prodotto, che era generalmente imbottigliato.

La Stout è l'altra grande Ale sul mercato, successo dovuto in modo particolare alla Guinness. Ma il mondo delle Stout è molto variegato, visto che questo tipo di Ale era prodotto a Londra già alla fine del '600, stando ad alcuni documenti.

    3 miscele di birra. Fermentazione birra. India Pale Ale, Weiss & Pale Ale. Istruzioni multilingua (IT, EN, FR, DE)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 47,9€
    (Risparmi 2€)


    ale birra: Le altre Ale

    ale birraCi sono poi altri tipi di Ale, meno conosciute, ma comunque tutte gustose e con una grande storia alle spalle. La Barley Wine, una birra a malto d'orzo, è molto antica, e dopo un periodo di oblio sta conoscendo una nuova fama, grazie alla rinascita dei tanti birrifici artigianali londinesi e inglesi. Si serve attorno ai 15°C in bicchieri stile brandy, per esaltarne i sapori corposi che tendono a dare una struttura quasi vinosa.

    La Porter era la birra dei lavoratori londinesi nei sobborghi di fine '700, per la sua struttura decisa, simile alla Stout stile Guinness. La birra ha infatti colori molto scuri, e anch'essa sta beneficiando della rinascita dei piccoli birrifici, dopo essere stata quasi dimenticata. La Porter fu anche d'ispirazione a molte birrerie dei paesi baltici durante il suo florido periodo del '800.

    La Bière de Garde, come è facile intuire dal nome, è l'unica tra le grandi tipologie di Ale, di chiara origine non anglosassone. È infatti una birra francese, prodotta però vicino all'Inghilterra, il grande bacino di utenza per queste birre. La si produce nella regione di Calais, e ha sempre colori ramato chiaro. Sono birre artigianali prettamente invernali, che in estate risentono delle temperature alte e hanno problemi di conservazione. Il nome in francese significa birra di conservazione, e infatti questo prodotto matura in cantina per un anno, prima di essere servita nelle stagioni più fresche. Sono birre di nicchia ma che stanno ritrovando un discreto successo, tanto che negli ultimi anni anche le grandi aziende hanno iniziato a produrle.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO