birra moretti








L'azienda

L'azienda fu fondata più di cento anni fa da Luigi Moretti, a Udine, con il nome di "Fabbrica di birra e ghiaccio". Udine era ancora circondata dalle mura del 1350, ma la città era molto aperta al commercio e all'artigianato, parte integrante dell'impero Austroungarico e centro industriale nevralgico. Era l'anno 1859 quando Luigi Moretti, di una ricca famiglia di mercanti, decise di impiantare la sua fabbrica. Prima la famiglia era dedita al commercio di granaglie, vino, cibo e birra da importare dall'Austria, ma con Luigi diviene a tutti gli effetti protagonista dell'industrializzazione della zona, prima sotto il dominio austriaco, e poi nel neonato Regno d'Italia.

Fu così che l'anno successivo, il 1860, vide la vendita della prima bottiglia di birra firmata Moretti, nell'estate, quando la calura attrae i primi clienti. La fabbrica vantava macchinari molto avanzati per l'epoca, ma la Birra Moretti rimase un fenomeno più che altro regionale fino agli anni 90 del Novecento, quando finalmente esplose sul mercato nazionale, e oggi anche in quello internazionale, visto che vanta esportazioni in più di 40 paesi esteri. Tra le nazioni in cui le esportazioni sono maggiori vi sono capisaldi del commercio internazionale come gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, il Giappone e il Canada. Il 2006 è stato l'anno della consacrazione con la medaglia d'oro e d'argento al World Beer Cup, l'evento internazionale maggiore al mondo. Seguiranno poi altre cinque medaglie ottenute al Australian International Beer Award, ancora un evento primario ma stavolta nell'altro emisfero del globo. Si tratta dell'unica birra di casa nostra ad aver raggiunto simili traguardi.

Molta curiosità suscita l'uomo rappresentativo dell'azienda sull'etichetta, il famoso uomo con i baffi che nasce come pubblicità nel 1942, a quasi 80 anni dalla fondazione dell'azienda. Un etichetta che non ha più lasciato l'azienda e che ha una storia singolare. Narra la storia che il Commendatore Lao Menazzi Moretti un giorno incontrò alla Trattoria Boschetti di Tricesimo un simpatico baffuto intento a bere, e questo divenne il suo simbolo per genuinità, tradizione e autenticità che trasmetteva. In cambio di una bevuta l'uomo si fece fotografare e divenne un simbolo pubblicitario.

Fu poi il pubblicitario professor Segala a produrre la famosa pubblicità ancora oggi simbolo dell'azienda.

birra moretti

THE SUB Krups Beer Tender VB650810 Modello Black Spillatore di Birra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 169€


La birra Moretti

La Birra Moretti classica è una birra lager che viene prodotta secondo le regole tradizionali con la stessa formula dal 1859. Pochissimo è cambiato da allora. Si tratta di una produzione a bassa fermentazione, di colore dorato e grado alcolico di 4,6% vol, per essere appetibile in qualsiasi momento, di pronta beva, ottima anche durante i pasti. Si suggerisce per i piatti poco strutturati, in particolare pasta ma anche risotti leggeri, carne bianca e i formaggi poco saporiti.


  • birra La birra è davvero una bevanda universale, è davvero il caso di dire “paese che vai, birra che trovi”.Eppure l’origine di questa bevanda diffusa in tutto il mondo è sconosciuta. Sicuramente è antich...
  • birra artigianale La birra artigianale oggi è quella birra che non viene pastorizzata, un po come succedeva in passato prima delle scoperte scientifiche di Pasteur che portarono poi alla pratica, in tutta la moderna in...
  • maiale alla birra Le braciole di maiale possono essere cucinate in vari modi, sempre molto gustosi, con diverse spezie. Se i semi di finocchio sono la spezia simbolo del maiale, altre ricette utilizzano le erbe aromati...
  • POLLO ALLA BIRRA Il pollo alla birra è un piatto gustoso e inusuale, cucinato se volete alla brasiliana, popolo che usa molto cucinare questo volatile con questo alcolico. Preparazione di estrema semplicità, questa pi...

Stampa artistica 'Birra Moretti', Dimensione: 50 x 70 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,16€


Birra Moretti Radler

Questa birra è composta dal 45% della classica Moretti e il succo di limone italiano. È frizzante e fresca, un'autentica novità del mercato. Molto popolare in Germania e nell’Est europeo, è un ottimo rinfrescante dopo un’escursione, poco alcolica, di solo 2% di grado alcolico. Si vende soprattutto sulle Alpi, sia italiane del Tirolo e dell'Alto Adige che dell'Austria. Non ha il classico gusto amarognolo, e quindi appetita da chi non ama questo sapore. Dato che viene spesso bevuta dopo gli sforzi fisici, è stata chiamata appunto Radler che nella lingua tedesca significa “ciclista”.

Comunque in Germania viene chiamata anche Russ o Alser. Si tratta di un classico Shandy inglese, molto in voga negli anni 70 del Novecento, fresco e dissetante. Nelle Fiandre viene chiamata Kivela, e in Spagna Clara con limón.


La Baffo d'Oro

È forse la birra più famosa di Moretti, una Premium di puro malto d'orzo, senza altre aggiunte. Ha una gradazione alcolica di 4,8 gradi, con un bel colore oro che dà il nome all'etichetta. Di gusto rotondo è ottima per la pasta, l’arrosto ma soprattutto la pizza. La sua struttura le consente comunque abbinamenti anche con le minestre di cereali e legumi, carne bianca e formaggi.


La Rossa

La Birra Moretti La Rossa è una birra a doppio malto pura, con un gusto caramellato e di torrefazione. Il colore è ambra, e la temperatura di servizio di 3° C. Si consiglia con antipasti di pesci, specie se affumicati, crostacei, formaggi, primi al sugo e secondi con pesce, sempre al sugo, ma anche con carne rossa e addirittura dessert.


Doppio Malto

La Birra Moretti Doppio Malto è una doppio malto ad alta fermentazione molto aromatica e genuina, con una gradazione alcolica di 7% vol. Molto bevibile è comunque rivolta ad un pubblico competente e voglioso di novità. Ottima fuori pasto, può accompagnare anche i primi di pasta conditi al ragù di pesce, antipasti e secondi di pesce.


Zero

La Birra Moretti Zero è la prima birra analcolica d'Italia, con colore chiaro, prodotto a bassa fermentazione, con un assemblaggio di acqua, malto d’orzo e luppolo fiore. Il palato è bilanciato, dal corpo medio ma leggero. Perfetta per qualsiasi pasto leggero e nelle estati afose.


birra moretti: Grand Cru

La Birra Moretti Grand Cru è il top della gamma, prodotta dal 2009 in onore dei 150 anni dell'azienda.

La bottiglia si presenta con un prestigioso tappo in sughero, con un crpo pieno e gustoso premiato al Beverage Testing Institute, all’Australian International Beer Awards e all’International Taste & Quality Institute.

È una birra ambrata con rifermentazione in bottiglia, con un affinamento a temperatura costante in cui si fa partire la seconda fermentazione. In questo modo si ottiene un complesso bouquet intenso.

Il colore ha riflessi aranciati, con una bianca schiuma persistente. La gamma olfattiva è erbacea, al luppolo, immersa in profumi fruttati all'albicocca, agli agrumi canditi e alla pesca sciroppata. Tutto chiude con le spezie e il miele d'acacia.

Ottima con piatti molto strutturati, non speziati, carni bianche, arrosti e formaggi freschi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO