birra ceres








Storia della birra

La birra è senza dubbio una delle bevande più antiche realizzate dall'uomo. Essa risale al quarto millennio a.C. e oggi abbiamo fonti scritti dall'Antico Egitto e dalla Mesopotamia. Il termine italiano Birra deriva dalla lingua tedesca Bier, mentre in inglese viene utilizzato il termine Beer per indicare il prodotto Ale. Moltissime fonti inglesi fanno distinzione tra le due parole, anche se non definiscono ancora oggi cosa si intenda per Birra. Come sappiamo questa bevanda alcolica viene realizzata attraverso la fermentazione del mosto a base di malto d'orzo e successivamente amaricata ed aromatizzata con il luppolo. È la bevanda più diffusa al mondo e viene prodotta mediante la fermentazione alcolica di ceppi di Saccharomyces Cerevisiae oppure Saccharomyces Calrsbergensis di zuccheri che derivano da fonti amidacee, una tra le più utilizzate è senz'altro il malto d'orzo, ovvero l'orzo germinato e successivamente essiccato. Possono essere utilizzati però anche altri ingredienti come ad esempio il mais, il riso o il frumento, spesso presenti nelle preparazioni industriali , ed in misura minore troviamo il farro, l'avena e la segale. Alcune piante meno utilizzate sono il miglio, la manioca, il sorgo in Africa, l'agave in Messico e la patata in Brasile. Nelle fasi di preparazione della birra, il malto d'orzo viene immerso in acqua molto calda, e qui, grazie all'azione di alcuni enzimi che si trovano all'interno della radichetta che si forma durante la fase di germinazione, tutti gli amidi presenti si convertono in zuccheri fermentescibili. Una volta pronto questo mosto particolarmente zuccheroso esso può essere aromatizzato con erbe o con frutta, o semplicemente con l'aggiunta di luppolo. Successivamente viene unito un lievito che da origine alla fermentazione e di conseguenza alla formazione di alcol, che unito all'anidride carbonica che viene espulsa per la maggior parte insieme ad altri prodotti di scarto che derivano dalla respirazione anaerobica dei lieviti stessi. Questo processo molto delicato vede l'impiego di ingredienti e metodi di produzione variabili in base alla tipologia di bevanda che si vuole realizzare, compreso il lievito.
Ceres

CERES TAZZA MUG "IL BUONGIORNO SI VEDE DALLA SERA PRIMA"

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Tipi di birra Ceres

Il nome di questa bevanda fu scelto dal suo ideatore nel lontano 1856 per onorare la dea della fertilità Cerere. Attualmente il birrificio produce le seguenti tipologie di birra:

1. Strong Ale: questa bevanda possiede un titolo alcolometrico del 7,7% e viene realizzata mediante la bassa fermentazione molto vicina allo stile della Dortmunder. Essa è una Lager da esportazione ed è attualmente il prodotto più venduto in Italia.

2. Top Pilsner: questa bevanda possiede un titolo alcolometrico del 4,6% e si presenta esteticamente di colore molto chiaro. Essa viene realizzata con il metodo a bassa fermentazione, ed ha un gusto delicato e particolarmente leggero.

3. Old 9: questa bevanda possiede un titolo alcolometrico del 9,1% e rientra a far parte delle Strong Lager. Si presenta esteticamente con una colorazione tendente all'oro molto intenso. Viene realizzata con il metodo a bassa fermentazione ed ha un gusto intenso e molto forte.

4. Red Erik: questa bevanda possiede un titolo alcolometrico del 6,5% e rientra a far parte della Strong Lager. Viene realizzata con il metodo a bassa bassa fermentazione e si presenta esteticamente di colore ambrato. IL suo sapore è molto dolce con retrogusto di cereali fruttati.

5. Stout: questa bevanda possiede un titolo alcolometrico del 7,7% e viene realizzata con il metodo a bassa fermentazione. Al palato risulta avere un gusto molto forte conferito dalla tostatura del malto.

6. Top Royal: questa bevanda possiede un titolo alcolometrico del 5,6% e rientra a far parte delle Lager Export. Si presenta esteticamente di colore molto chiari e viene realizzata con il metodo a bassa fermentazione. Viene prodotta solo in lattina da 50 cl.

7. Weiss: questa bevanda possiede un titolo alcolometrico del 5,1% e rientra a far parte delle birre Weizen. Si presenta esteticamente di colore chiaro e veine realizzata attraverso il metodo ad alta fermentazione. Ha un gusto delicato e fruttato.

  • birra La birra è davvero una bevanda universale, è davvero il caso di dire “paese che vai, birra che trovi”.Eppure l’origine di questa bevanda diffusa in tutto il mondo è sconosciuta. Sicuramente è antich...
  • birra artigianale La birra artigianale oggi è quella birra che non viene pastorizzata, un po come succedeva in passato prima delle scoperte scientifiche di Pasteur che portarono poi alla pratica, in tutta la moderna in...
  • maiale alla birra Le braciole di maiale possono essere cucinate in vari modi, sempre molto gustosi, con diverse spezie. Se i semi di finocchio sono la spezia simbolo del maiale, altre ricette utilizzano le erbe aromati...
  • POLLO ALLA BIRRA Il pollo alla birra è un piatto gustoso e inusuale, cucinato se volete alla brasiliana, popolo che usa molto cucinare questo volatile con questo alcolico. Preparazione di estrema semplicità, questa pi...

H&H 68/4261 Weizen, Confezione 6 Bicchieri Birra, Vetro, 33 Cl, 6 Unità

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11€


birra ceres: Birra Ceres Strong Ale

La birra Ceres Strong Ale a doppio malto viene realizzata con il metodo a bassa fermentazione. Essa è caratterizzata da un corpo rotondo e da un gusto orientato verso il malto. Ha una spiccata retrolfattività dove è possibile riconoscere sentori di frutta secca. La sua gradazione alcolica è di 7,7 volumi e deve essere assaporata ad una temperatura compresa tra i 6 ed i 7 gradi. Nonostante il suo nome ci ricorda le birre inglesi ad alta fermentazione, questa Ceres è una vera e propria Strong Lager, dall'elevato tenore alcolico. Come abbiamo visto vi sono moltissime tipologie di birra Ceres, ognuna realizzata per soddisfare la più vasta clientela.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO