guinness birra








La storia della birra Guinness

La birra Guinness è forse la più famosa birra d'Italia, insieme a quelle nostrane, bevutissima e apprezzatissima anche all'estero, anche se sembra che nella sua terra d'origine, l'Irlanda, non sia la preferita. La birra Guinness è comunque inconfondibile, del tipo Stout, ovvero una birra nera e della schiuma densa, corposa e bianchissima, e la procedura di spillatura è particolare, come in tutte le birre di questo tipo, che possono avere anche colori ambrati scuri, come l'inglese John Smith's. Questo tipo di birra viene chiamato anche Porter, ed è una vera istituzione anche in Inghilterra, dove tutti i pub la servono. Viene, da sempre, fabbricata dalla Arthur Guinness Son & Co, la fabbrica di Dublino che fu fondata nel lontano 1759 proprio da Arthus Guinness. La fabbrica è conosciuta come la “casa della Guinness”, ma in realtà si chiamava, e si chiama tuttora, St. James Gate's Brewery. Questo birrificio ha una storia curiosa ed importante, e il fondatore della Guinness la affittò per la cifra, allora importante, di 45 sterline annue, con un contratto della durata di addirittura 9000 anni. Questo fa sì che il simbolo di questa birra potrà essere considerato per sempre la St. James Gate's Brewery. Questa è oggi anche la più grande fabbrica di birra del globo già dal 1904, mentre il record nazionale era stato già battuto nel 1838. L'attuale fabbricato fu costruito proprio per questo record mondiale, ma è stato ristrutturato nel 2000 per accogliere i milioni di visitatori che ogni anno vogliono ammirare la Casa della Guinness. La produzione, da parte dell'ormai famosissimo Arthur Guinness, cominciò a Leixlip, su una ricetta che era già conosciuta in Irlanda da 50 anni, ma divenne universalmente nota con questa birra.
guinness

Guinness – Set di 2 bicchieri, decorazione: arpa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,07€


La birra

guinness Quando si descrive la Guinness, si parla di birra nera, ma in realtà la fabbrica produttrice parla di un colore rubino scuro. Il tipo di birra è denominato Stout e si produce con luppolo, lievito, orzo maltato, orzo torrefatto e naturalmente acqua, a cui è data una grande importanza, in particolare nel Regno Unito e in Irlanda. In particolare, l'acqua utilizzata per produrre la migliore Guinness, viene presa da Lady's Well, famosa località naturalistica della nazione, ma la maggior parte della produzione viene creata con acqua importata dall'Olanda. Si dice che l'acqua incida sulla corposità della birra, più accentuata in quella con acqua irlandese. La Guinness è una birra filtrata e pastorizzata, con una fermentazione che viene fatta durare circa 6 giorni. La grande particolarità della Guinness, è anche nella spillatura con carbon-azoto in luogo della classica anidride carbonica, che la rende meno gasata rispetto ad altre birre. Si parla dunque di birra ferma, come nelle Ale inglesi dove si spilla la birra a temperatura ambiente con una pompa e non con il classico circuito a gas. La spillatura è quella classica delle birre stout a schiuma molto densa, eseguita in tre fasi, anche se la maggior parte dei pub ne utilizza due per risparmiare tempo. La schiuma inoltre è così densa che molti usano disegnarci sopra il classico trifoglio irlandese.

Nell'ultimo decennio, la Guinness ha trovato nuove formule per vendere la sua birra anche in lattina e in bottiglia. Si sono infatti superati i problemi concernenti la schiuma, caratteristica fondamentale di questa birra. Attraverso una sfera inserita nella lattina, si riesce a ricreare, almeno in parte, la schiuma della spina, servendo così una buona Guinness anche a casa. Il bicchiere inoltre è un'altra caratteristica della Guinness, con l'arpa irlandese, simbolo della fabbrica, in rilievo sul vetro.

  • birra La birra è davvero una bevanda universale, è davvero il caso di dire “paese che vai, birra che trovi”.Eppure l’origine di questa bevanda diffusa in tutto il mondo è sconosciuta. Sicuramente è antich...
  • birra artigianale La birra artigianale oggi è quella birra che non viene pastorizzata, un po come succedeva in passato prima delle scoperte scientifiche di Pasteur che portarono poi alla pratica, in tutta la moderna in...
  • maiale alla birra Le braciole di maiale possono essere cucinate in vari modi, sempre molto gustosi, con diverse spezie. Se i semi di finocchio sono la spezia simbolo del maiale, altre ricette utilizzano le erbe aromati...
  • POLLO ALLA BIRRA Il pollo alla birra è un piatto gustoso e inusuale, cucinato se volete alla brasiliana, popolo che usa molto cucinare questo volatile con questo alcolico. Preparazione di estrema semplicità, questa pi...

Tazza Guinness Beer Boccale Ceramica verde *18825 gadget idea regalo birra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,24€


guinness birra: La potenza commerciale

guinness La Guinness è una vera e propria potenza commerciale nel settore della birra, con numeri da capogiro. Si pensi solo che nel 2000, alla ristrutturazione della fabbrica, furono investiti ben 2,5 milioni di euro solo per l'ala destinata ai visitatori, che come detto, sono 4 milioni all'anno. Questi possono, in alcune particolari occasioni, addirittura “spingere i pulsanti” di avviamento della produzione di un ciclo, e la visita in fabbrica è una vera e propria gita museale, con tanto di bar al settimo piano del fabbricato con vista esclusiva su Dublino. E in più l'azienda offre la prima pinta. La Guinness ha iniziato a produrre anche delle birre leggermente diverse dalla formula originale, per ampliare il suo bacino d'utenza. A Londra ad esempio, è molto facile trovarla in versione “classica” ma anche “extra cold”, oppure con gradazioni diverse. La fortuna della Guinness al di fuori dell'Irlanda, dove era per altro già affermata, sembra sa dovuta a un'acuta campagna pubblicitaria di prima della seconda guerra mondiale. Questo successo portò a spostare la sede amministrati a Londra già nel 1932, per essere nel centro del miglior mercato dell'epoca. Ma oggi la Guinness è presente con forza in tantissimi paesi, apprezzata e bevuta.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO