malto per birra








Introduzione

Il malto per la birra è la cariosside, ovvero il chicco di un cereale che ha subito la germinazione, che viene utilizzato per la produzione di questa bevanda. Per ottenere tale prodotto, il cereale deve essere sottoposto ad una trasformazione da cereale grezzo in cereale maltato. Le fasi comprendono la cernita e la pulitura della cariosside, l'idratazione del cereale, la germinazione e l'essiccatura del cereale maltato. A livello industriale le cariossidi vengono fatte macerare in contenitori molto grandi dove assorbono acqua e si gonfiano, dopodiché vengono tenute circa una settimana in camere di germinazione dove qui nascono le radichette, delle piccole radici. Successivamente il malto viene trasferito in una camera di essiccazione dove qui si blocca la germinazione ed il tasso di umidità scende dal 50% all'8%. Una volta terminato tale processo il cereale viene trasferito nei silos dove resta fino alla lavorazione. La qualità di malto verde a differenza di quello scuro subisce la tostatura affinché tale processo conferisca al cereale diverse tonalità di colore. La maltatuta è una fase molto imporrante per la realizzazione della birra ed anche del whisky, perché esso a differenza del cereale grezzo, può essere fermentato da lieviti e di conseguenza trasformato in alcol. Una volta che il seme germina questo produce enzimi che servono ad idrolizzare l'amido in zucchero semplice,e così fermentato da lieviti.

Si tratta di uno degli ingredienti più importanti per la produzione della birra in tutto il mondo.

malto per birra

MALTO PREPARATO PER BIRRA 'LAGER' KG. 1.7

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18€


Proprietà del malto

All'interno del malto d'orzo troviamo un elevato contenuto di maltosio, ovvero zucchero, ed inoltre è ricchissimo di sali minerali ed aminoacidi. Troviamo potassio, magnesio e sodio in quantità di rilievo. È un alimento molto nutriente e con tantissime proprietà, ed è un ottimo sostituto dello zucchero e del miele per dolcificare cibi e bevande. Se viene impiegato come dolcificante per prodotti da forno come i biscotti o per le torte è in grado di favorire la lievitazione, perché questi si nutrono appunto di zuccheri. Si tratta di un prodotto naturale al 100% e dalle doti benefiche per il nostro apparato intestinale, ed ha anche un potere depurativo, perché aiuta il fegato, ovvero l'organo deputato all'eliminazione delle tossine a lavorare meglio. Grazie agli enzimi digestivi presenti nel malto, esso è un buon alleato dello stomaco. È un ottimo energizzante naturale, perché gli zuccheri presenti sono a rilascio lento, e quindi garantiscono un elevato apporto di energia costante e duratura nel tempo. Proprio grazie a questa qualità viene utilizzato moltissimo da coloro che praticano costantemente attività fisica intensa. Uno studio condotto nel nostro paese qualche anno fa ha evidenziato che un principio attivo presente, ovvero il maltolo, possiede proprietà antitumorali in grado di condurre le cellule malate all'apoptosi, ovvero all'autodistruzione.

  • birra La birra è davvero una bevanda universale, è davvero il caso di dire “paese che vai, birra che trovi”.Eppure l’origine di questa bevanda diffusa in tutto il mondo è sconosciuta. Sicuramente è antich...
  • birra artigianale La birra artigianale oggi è quella birra che non viene pastorizzata, un po come succedeva in passato prima delle scoperte scientifiche di Pasteur che portarono poi alla pratica, in tutta la moderna in...
  • maiale alla birra Le braciole di maiale possono essere cucinate in vari modi, sempre molto gustosi, con diverse spezie. Se i semi di finocchio sono la spezia simbolo del maiale, altre ricette utilizzano le erbe aromati...
  • POLLO ALLA BIRRA Il pollo alla birra è un piatto gustoso e inusuale, cucinato se volete alla brasiliana, popolo che usa molto cucinare questo volatile con questo alcolico. Preparazione di estrema semplicità, questa pi...

MALTO "IPA" SELECTION INDIA PALE ALE COOPERS® 1,7 Kg=23 L BIRRA AMBRATA E LUPPOLATA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,96€


Valori nutrizionali

Il malto per birra è ricchissimo di acqua ed è proprio per questo che dolcifica meno rispetto al classico zucchero bianco. Al suo interno troviamo il maltosio, una sostanza simile al fruttosio, sali minerali e vitamine. Ora elencheremo i valori nutrizionali presenti in 100 grammi di questo prodotto:

1. Carboidrati 71,30 grammi

2. Zuccheri 71,30 grammi

3. Proteine 6,20 grammi

4. Acqua 21,10 grammi

5. Fosforo 236 mg

6. Potassio 320 mg

7. Magnesio 72 mg

8. Sodio 35 mg

9. Calcio 61 mg

10 Rame 0,20 mg

11. Ferro 0,96 mg

12. Selenio 12,30 mcg

13. Vitamina B1 0,01 mg

14 Vitamina B2 0,39 mg

15. Vitamina B3 8,12 mg

16. Vitamina B5 0,17 mg

18. Vitamina B6 0,50 mg

19. Folati 12 mcg


malto per birra: Tipologie di malto

Il malto esiste in commercio sotto due forme differenti:

1. Liquido: viene utilizzato principalmente per dolcificare le bevande

2. In polvere: viene impiegato insieme ai lievitanti

La versione liquida viene utilizzata principalmente per dolcificare al posto del miele o della marmellata, mentre nei lievitanti visto che favorisce appunto il processo di lievitazione, si utilizza nella preparazioni di impasti. Si possono trovare inoltre dei preparati di malto da aggiungere durante il processo di preparazione della birra in forma liquida. Questi sono dei contenitori che possono variare di peso in base alla casa produttrice, che donano al prodotto finito sapore, colore e retrogusto differente in base alla tipologia di bevanda che si vuole realizzare. Si possono acquistare anche su internet ad un prezzo che va dalle 15 euro fino ai 150 euro, in base al quantitativo che vi occorre. Alcuni di questi prodotti conferiscono alla birra i classici profumi della bevanda che troviamo nei pub, dal sapore inconfondibile e molto apprezzati. Come sappiamo la birra è un prodotto ormai conosciuto in tutto il mondo, da assaporare con piatti di carne sia bianca che rossa, oppure con la pizza.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO