ricette per crostini

  Ricetta italia

  Viene servita come antipasto
  Ricetta per 2 persone

  Costo 3 €


  Tempo totale di esecuzione
00:20:00
  Tempo di preparazione
00:10:00

  Tempo di cottura
00:10:00


  Tipo di cottura: forno
Lista degli Ingredienti


  • 100 grammi di
  • 100 grammi di cheddar
  • 100 grammi di prosciutto cotto
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 420Kcal
  • 24g di grassi
  • 24g colesterolo
  • 5g di fibre
  • 28g di proteine

Ricette per crostini

Oggi vogliamo proporvi una ricetta da realizzare molto velocemente in casa, con l’aggiunta di ingredienti semplici che potete reperire facilmente al supermercato.

I crostini al prosciutto cotto e formaggio, piacciono proprio a tutti sia ai grandi che ai piccini e sono una pietanza gustosa da proporre come antipasto sfizioso sia in famiglia, sia per una cena tra amici, da accompagnare con del buonissimo vino fruttato, come un roso giovane, oppure un bianco fresco.

Il nostro paese vanta numerose ricette per realizzare i crostini, tutti differenti tra loro, in base alle tradizioni culinarie di ogni regione.

Se volete variare la ricetta e sostituire il prosciutto cotto con quello crudo ed il formaggio con la mozzarella fresca, potete farlo seguendo sempre di pari passo le istruzioni che troverete in questo articolo.

Una porzione complessiva di crostino al prosciutto cotto e formaggio pari a 300 g è il quantitativo ideale da assumere una sola volta la settimana, raccomandato dagli esperti della nutrizione.

Ricette per crostini

La cannella di zucchero di SweetCare, il sostituto da zucchero con Erythritol, Stevia e bene basare la cannella di Ceylon l'alternativa naturale a zucchero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Ingredienti

Ingredienti Per la preparazione di questa ricetta per due persone, dovete avere in casa i seguenti ingredienti:

4 fette di pane alto

4 fette di formaggio cheddar

100 g di prosciutto cotto


    Ducomi® Diva - Tazza in Ceramica Resistente per Zuppe e Minestre con Scomparto Laterale (1)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€


    Lavorate il formaggio

    • Lavorate il formaggio
    • Lavorate il formaggio
    • Lavorate il formaggio
    Iniziate la ricetta ponendo le fette di formaggio cheddar che avete a disposizione sopra un tagliere (1) e dopo con un coltello dalla lama seghettata iniziate a tagliuzzate ogni singola fetta a striscioline dello spessore di mezzo centimetro circa (2). Una volta terminato questo passaggio, lasciate da parte il formaggio lavorato sopra un piattino piano (3).


    Il prosciutto cotto

    • Il prosciutto cotto
    • Il prosciutto cotto
    • Il prosciutto cotto
    Ponete le fette di prosciutto cotto sopra lo stesso tagliere che avete utilizzato nel passaggio precedente (4) e con un coltello dalla lama seghettata tagliuzzatele a striscioline sempre dello spessore di mezzo centimetro circa (5) ed una volta concluso questo passaggio, lasciate da parte il prosciutto cotto lavorato sopra un piattino piano (6).


    Proseguite la ricetta

    • Proseguite la ricetta
    • Proseguite la ricetta
    • Proseguite la ricetta
    Ora prendete una pirofila di ceramica dalla forma rettangolare e disponete al suo interno il pane che avete a disposizione (7) e mettete a cuocere in forno preriscaldato a 150 gradi per dieci minuti, giusto il tempo di far dorare il pane (8). Una volta trascorsi i dieci minuti, estraete la pirofila (9) e procedete con la farcitura.


    ricette per crostini: Terminate la ricetta

    • Terminate la ricetta
    • Terminate la ricetta
    • Terminate la ricetta
    Ora mettete le fette di prosciutto cotto lavorato in precedenza sopra il pane appena bruscato (10) e proseguite aggiungendovi anche il formaggio cheddar in senso orizzontale (11). Mettete a cuocere in forno preriscaldato a 150 gradi fino a quando il formaggio non si sarà completamente sciolto, ed una volta pronto, estraete il crostino dal forno (12). Impiattatelo e servitelo in tavola ben caldo, accompagnando la pietanza con del buonissimo vino rosso dai sapori fruttati, oppure un bianco fresco leggero.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO