gnocco fritto senza lievito

  Ricetta italia

  Viene servita come antipasto
  Ricetta per 4 persone

  Costo 5 €


  Tempo totale di esecuzione
00:40:00
  Tempo di preparazione
00:10:00

  Tempo di cottura
00:02:00


  Tipo di cottura: fritto
Lista degli Ingredienti


  • 500 grammi di farina di frumento
  • 30 grammi di burro
  • 1 cucchiao di olio di oliva
  • 250 grammi di Acqua
  • 1 manciata di sale
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 488Kcal
  • 8g di grassi
  • 8g colesterolo
  • 3g di fibre
  • 14g di proteine

Lo gnocco fritto emiliano

Lo gnocco fritto è una tipica ricetta emiliana che si gusta come antipasto accompagnato da salumi e formaggi vari. Sostituisce il pane ed è amato da grandi e piccini. Consiste in un semplice impasto a base di farina, burro, olio, acqua e lievito che viene poi fritto nell’olio bollente. Per effetto del lievito l’impasto si gonfia creando uno gnocco croccante fuori e soffice dentro. Se non avete lievito di birra o se siete intolleranti potete lo stesso preparare lo gnocco fritto sostituendo il lievito con bicarbonato ed acqua frizzante fredda. Il risultato sarà lo stesso e potrete creare antipasti deliziosi anche per chi non ama il lievito di birra.È consigliabile preparare l’impasto in anticipo (almeno una ventina di minuti) perché bisogna che riposi per una ventina di minuti/ una mezz’ora prima di essere fritto.
gnocchi fritti, salumi e formaggi

Asiv Gnocco Maker Stampi in Acciaio Inox per Cucina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,55€


Gli ingredienti

ingredienti principali Per sostituire il lievito occorre utilizzare bicarbonato ed acqua frizzante fredda. L'effetto sarà lo stesso.

Per 4 persone occorre fare un impasto con

500 grammi di farina

250 grammi di acqua frizzante

5 gr di bicarbonato

Sale ( quanto basta)

1 cucchiaio di olio di oliva

30 grammi di burro

occorre poi dell'olio per friggere gli gnocchi.

Per la lavorazione dell'impasto occorre una terrina grande e un cucchiaio di legno.

Potete anche scegliere di lavorare tutto nell'impastatrice o nella planetaria o , ancora, usare il piano da lavoro.


  • Tortellini al sugo I tortellini al sugo sono un classico della cucina italiana e bolognese in particolare, semplici e veloci da realizzare con pochi ingredienti. I tortellini più adatti sono ancora una volta quelli di c...
  • Il salame al cioccolato Il salame al cioccolato è un dolce italiano molto amato, in particolare dai più piccoli, e diffuso ovunque anche se in Emilia-Romagna è tipico della Pasqua, mentre in Piemonte viene realizzato con la ...

artefatto di acciaio inossidabile 304 creativo gnocco pelle stampo gnocchi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49€


Preparazione impasto prima fase

  • aggiunta olio alla farina e al burro
  • lavorazione di burro e olio nella farina con un pò d'acqua
  • lavorazione impasto aggiungendo poco alla volta l'acqua
L’impasto dello gnocco fritto si prepara come l’impasto della pizza. Circa mezz’ora prima di iniziare a fare l’impasto occorre tirare fuori dal frigo il burro per far sì che a temperatura ambiente si ammorbidisca e mettere in freezer l’acqua frizzante. Per preparare l’impasto iniziate col setacciare la farina e mettetela poi nella terrina lasciando un po’ di spazio al centro. Aggiungete al centro 5 grammi di bicarbonato, un cucchiaio di olio, 50 grammi burro, un po’ di sale e metà dell’acqua. Iniziate a lavorare l’impasto amalgamando bene gli ingredienti al centro con la parte anteriore del cucchiaio di legno. Lavorate poi l'impasto aggiungendo a poco a poco l'acqua frizzante restante.


Preparazione seconda fase

  • impasto risultante
  • riposo impasto
  • stesura impasto con matterello
Dovete ottenere, alla fine, un impasto morbido ma compatto.Lasciatelo riposare per circa venti minuti comprendo la terrina con la carta oleata. Passati una ventina di minuti stendete l’impasto con un matterello. È consigliabile uno spessore che vada dai 3 ai 5 millilitri.


Cottura

  • impasto tagliato con la rotella tagliapasta
  • frittura
  • gnocchi fritti pronti
Steso l'impasto iniziate a mettere sul fuoco una pentola con abbondante olio bollente. Tenete conto che gli gnocchi vi dovranno galleggiare. Con una rotella tagliapasta dividete l’impasto in tanti quadrati e immergeteli nell’olio bollente. Gli gnocchi inizieranno a gonfiarsi e vanno tolti dopo poco tempo, giusto fino a quando non diventano belli dorati. Preparate un vassoio con della carta assorbente e scolateci gli gnocchi che togliete dall’olio. Gli gnocchi fritti possono essere salati in superficie e regola fondamentale, serviti caldi e accompagnati da formaggi e salumi.


gnocco fritto senza lievito: Gnocco fritto ricetta originale

Gnocco fritto ricetta originale Per chi è interessato alla ricetta originale del gnocco fritto possiamo dire che è la stessa ricetta che avete appena visto ma cucinata con il lievito. Il lievito va inserito nella fase di preparazione dell'impasto, come del resto per molte altre preparazioni. Per il resto la ricetta è identica a quella appena vista.

La ricetta originale del gnocco fritto emiliano è il classico esempio di piatto molto legato alla tradizione. Il gnocco fritto stesso è frutto di una tradizione contadina e rurale, cosa che si può capire anche dagli ingredienti che sono utilizzati per la sua preparazione.

Lo strutto, il grasso che si ottiene dalla macellazione dei maiali, è un tipico ingredienti contadino, che veniva riutilizzato dopo la macellazione per evitare sprechi. Al giorno d'oggi questo ingrediente è quasi scomparso nella cucina quotidiana ma un tempo era legge non buttare e non sprecare nulla.

L'alternativa più moderna allo strutto è l'olio d'oliva, un ingrediente che rende la preparazione dello gnocco fritto più leggera e meno grassa e ricca di calorie.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO