olio di cocco








Produzione

L'olio di cocco, si ricava dalla pianta di cocco, tipica delle coste tropicali.

Il seme di questo frutto, la famosa noce di cocco, privata opportunamente del suo involucro fibroso più esterno e di quello legnoso che lo avvolge, è di colore bianco, molto carnoso e saporito.

La mandorla detta copra, più o meno essiccata, è la materia prima che viene impiegata per la realizzazione dell'olio, perché contiene circa il 65% di grasso.

L'olio di cocco, si realizza mediante la pressatura della copra, per poi essere raffinata in un secondo tempo, ottenendo in questo modo un olio di qualità molto inferiore, anche in relazione alla materia prima che viene impiegata.

Questo prodotto, si distingue per la fusione piuttosto brusca, che avviene interno ai 24 gradi circa, mentre il suo punto di solidificazione, avviene interno ai 15 massimo 20 gradi.

Di conseguenza, questo si presenta come un olio in climi molto caldi, e come burro invece nei climi freddi.

È possibile trovare in commercio, l'olio di cocco idrogenato, dove ha un punto di fusione molto più elevato, rimanendo solido anche a temperature leggermente superiore ai 30 gradi.

OLIO DI COCCO

Fior di Loto Olio Vergine di Cocco - 410 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,98€


Proprietà nutrizionali

OLIO DI COCCO L'olio di cocco è ricchissimo di acidi grassi saturi a media catena, grazie al suo profilo acidico, come caprilico, caprico, laurico e caprinico.

Questi numerosi nutrienti, rappresentano una fonte energetica altamente disponibile, dal momento che sono di più facile assorbimento ed anche ossidazione, rispetto ai cugini a lunga catena.

Anche essendo ricco di questi acidi grassi, come abbiamo già detto, l'olio di cocco, non influenza in modo negativo sui livelli di colesterolo, proprio perché è povero di acidi grassi saturi a lunga catena, come ad esempio il palmitico, ma è ricchissimo di MCT, che sono gli integratori per gli sportivi a base di acidi grassi a media catena, e vengono realizzati partendo generalmente dall'olio di cocco.

Il ridotto contenuto di acido palmitico, viene compensato da una analoga quantità di acido oleico ed anche da una piccola percentuale di acido linoleico.

L'olio di cocco, viene impiegato largamente nell'industria alimentare come olio per frittura, ma anche nella realizzazione di prodotti da forno e come base per margarina e burro.

Negli ultimi anni, nonostante le tante controindicazioni sanitarie, l'olio di cocco, sembra stia incrementando la sua popolarità specie nella realizzazione di cibi naturali e specialmente tra i vegani.

L'olio di cocco, contiene una elevata proporzione di acido laurico, un grasso saturo che tende a far aumentare i livelli di colesterolo nel sangue, aumentando in questo modo la quantità di lipoproteine ad alta densità (HDL), ed anche di lipoproteine a bassa densità (LDL, aumentando i livelli di (HDL).

Vien rimpiazzato anche per i grassi solidi, mediante il procedimento chimico o chimico -fisico per la realizzazione di prodotto di pasticceria e da forno.

L'olio di cocco contiene una percentuale pari al 6% di monoinsaturi ed il 2% di acidi grassi polinsaturi.

Durante il processo di idrogenazione parziale, molto di questi vengono trasformati in acidi grassi trans.

Questo prodotto idrogenato, oppure parzialmente idrogenato, viene impiegato anche per la preparazione di creme di formaggio, oppure per le merendine ed i pop corn.

Nel processo di idrogenazione, i pochissimi grassi saturi presenti nell'olio di cocco (acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi), vengono combinato con l'idrogeno, mediante un processo catalitico per trasformali in saturi.

In Australia questo è l'ingrediente principale per la realizzazione delle merendine e si trova sotto il nome commerciale di “Chopa”.

L'olio di cocco inoltre, è stato testato anche come possibile biodiesel.

  • Pasticcini al cocco Ora faremo una descrizione dettagliata sul cocco e sulle sue proprietà e benefici.In botanica il cocco, è il frutto che si ricava dal Cocos Nucifera appartenente alla famiglia delle Arecaceae, ovver...
  • acqua L'acqua è l'elemento essenziale alla vita sulla terra, e come tutti sanno senza di essa non sarebbe possibile nella sul nostro pianeta. Viene definito un composto chimico, tra i più semplici che esist...
  • soia La soia, scritto anche soja è una pianta erbacea definita dalla botanica con il nome di Glycine max che fa parte della famiglia Fabaceae mentre per altre classificazioni è una Leguminosa. La sua origi...
  • la regione del douro Il Porto è un vino prodotto con uve selezionate nella valle del Douro nel nord est del Portogallo, che subisce un particolare processo di vinificazione, con il taglio effettuato nel mosto fermentato p...

Olio Vettore di Cocco - 500ml - Puro al 100%

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,95€


olio di cocco: Proprietà benefiche

OLIO DI COCCO Le proprietà benefiche di questo olio, sono veramente numerose, ed ora citeremo qualcuna delle più importanti.

Applicato sull’epidermide, questo prodotto, esercita un'azione lenitiva ed emolliente, perché dona alla pelle elasticità e tono., specie ad una pelle molto secca ed arida.

Questo vegetale, po essere impiegato per la preparazione di burro per il corpo, oppure unito ad alcuni detergenti naturali, per renderli ancora più nutrienti.

Dobbiamo inoltre ricordare, che l'olio di cocco contiene circa il 50% di acido laurico, un acido grasso saturo con delle spiccate proprietà antivirali, ad anche antimicrobiche ed antifungine, che vengono utilizzati per la preparazione di cosmetici, in cui si richiede la presenza di sostanza prevalentemente naturali ad azione antibiotica.

Potete adoperare l'olio di cocco, dopo una lunga esposizione al sole o dopo una lampada abbronzante, perché questo svolge un'ottima azione restitutiva ed anche nutriente.

Anche per la bellezza e salutare dei capelli, fare degli impacchi con l'olio di cocco, prima delle shampoo, fa in modo di ritardare l'incanutimento, ovvero la formazione dei capelli bianchi, molto fastidiosi specialmente nelle donne, inoltre nutre e lucida lo stelo, aumentando il volume della chioma e risaltandone il suo splendore.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO