intolleranza glutine








Il glutine

Il glutine è un composto chimico che si forma quando la farina di grano , di farro, di orzo e di altri numerosi cereali vengono a contatto con l'acqua. Questo composto è di tipo lipoproteico in quanto formato da due tipi di proteine ( la gliandina e la glutanina) dalle quali deriva proprio il nome “glutine”. Trovare prodotti senza glutine non è difficile, in quanto , proprio per l'aumento della percentuale dei soggetti che risultano intolleranti a questa sostanza lipoproteica. Questi prodotti sono confezionati seguendo un procedimento grazie al quale non si produce l'unine tra gliandina e glutanina con idrogeno e ossigeno che formano l'acqua. È diventato, infatti, opportuno aggiungere sulla confezione di qualsiasi alimento se contiene o meno glutine o se potrebbe contenerne qualche traccia. I prodotti senza glutine sono una valida alternativa per condurre un'alimentazione equilibrata. Il glutine può creare intolleranze gravi con le quali gli individui possono manifestarsi sintomi forti. In particolare l'intolleranza al glutine inerente alle proteine del grano è nota come celiachia.
prodotti glutine

ALAIX borse Tostapane riutilizzabile 100 uso non-Stick sacchetti per toast/ Snack Fai Toasties formaggio in un interrogatorio Borsa tostapane, 3 Pack

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,4€


Sintomi dell'intolleranza al glutine

I sintomi dell'intolleranza al glutine possono essere molteplici e alcuni molto banalmente sottovalutati. Il sintomo più comune è legato alla digestione. I problemi di digestione , con l'intolleranza al glutine, sono all'ordine del giorno. Gravi indigestioni e anche diarrea,stitichezza e gravi mal di pancia. Altro sintomo comune dell'intolleranza al glutine è l'emicrania. Oltre che l'apparato digerente , l'intolleranza al glutine colpisce anche il sistema nervoso da cui derivano mal di testa o più propriamente giramenti di testa che possono essere anche accompagnati a svenimenti. L'intolleranza al glutine crea anche squilibri ormonali che potrebbero, nel caso di soggetti di sesso femminile , andare a creare problemi di infertilità oltre che gravi disturbi prima e durante il periodo del ciclo mestruale. I sintomi dell'intolleranza al glutine sono davvero a volte molto difficili da associare a qualche tipo di intolleranza. Nel momento in cui si intensificano, si aggravano e si verificano con periodicità e frequenza è possibile andare a trovarne la causa attraverso delle semplici analisi. Se si avvertono sintomi del genere con molta frequenza bisogna contattare il medico curante che indirizzerà il proprio paziente verso il tipo di analisi più semplice per diagnosticare la presenza di un'intolleranza al glutine.

  • prodotti a base di glutine Il glutine è una sostanza che si produce quando due proteine , la glutenina e la gliadina, venendo a contatto con l’acqua si uniscono. La glutenina e la gliadina sono principalmente contenuti nei cer...
  • celiachia Per stabilire se un paziente è realmente affetto da celiachia, bisogna iniziare da una accurata anamnesi , ricercando anticorpi specifici insieme agli auto-anticorpi, effettuando delle analisi del san...

ilMattarello: Mattarello in Alluminio di Design (Tortora)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,9€


Convivere con l'intolleranza al glutine

logo gluten free Una volta diagnosticata , l'intolleranza al glutine è un tipo di disturbo con il quale è opportuno venire a contatto e cercare di conviverci. Non è semplice i primi tempi andare ad eliminare tutti gli alimenti contenenti glutine in quanto essi sono davvero tantissimi e fanno tutti parte della nostra dieta. Tra gli alimenti proibiti per l'intolleranza al glutine ricordiamo la pasta, il pane, qualsiasi tipo di cibo impanato, la salsa di soia, i formaggi fusi, i wurstel, l'orzo, i cereali. È opportuno redarre insieme ad uno specialista un regime da seguire che permetta di seguire una dieta equilibrata e senza glutine. I prodotti sostitutivi sono davvero molti ed oggi non è difficile convivere con questo tipo di intolleranza. Nelle farmacie, nei supermercati e nei negozi specifici è possibile trovare pasta, pane, creme ai cereali, biscotti, dessert di ogni tipo che presentano il marchio “gluten free” oche assicura la mancanza di glutine all'interno degli alimenti confezionati. È anche possibile trovare dei posti in cui mangiare che offrono menu per coloro che sono intolleranti al glutine. I prodotti usati sono totalmente privi di glutine e preparati secondo la tradizione culinaria locale. Con i prodotti presenti oggi sul mercato è , infatti, possibile non rinunciare al gusto dei piatti tradizionali. È spesso difficile abituarsi alla convivenza con questo tipo di intollernza perchè non scoperta o non manifestatasi sino all'età adolescenziale o adulta. Dopo anni di abitudini alimentari risulta, dunque, difficile rinunciare a piatti a cui il palato è abituato. Per questo viene in aiuto la diffusione di prodotti senza glutine che permettono di riequilibrare la propria alimentazione.L'intolleranza al glutine è facile da diagnosticare e bisogna ricordare che è importantissimo andare subito ad eliminare il glutine dall'alimentazione perché, oltre ai sopracitati problemi di riproduzione e problemi digestivi, il non eliminare il glutine dalla dieta può provocare tumori, osteoporosi, gravi insufficienze epatiche. Il glutine è una sostanza che in mancanza di intolleranza non va eliminato completamente dalla dieta giornaliera. Esso rappresenta comunque un nutriente di tipo proteico e non dobbiamo dimenticare quanto le proteine siano importanti per il nostro organismo. L'importanza del glutine è anche legata al sapore. La sofficità di un impasto è data dal glutine. Questa sostanza è infatti come un “collante”. Aiuta anche molti composti che vengono commercializzati ad essere mantenuti dopo il confezionamento.


Pranzi senza glutine

pizza senza glutine L'intolleranza al glutine non deve per forza dare l'idea che bisogni rinunciare a tutto. Delle ricette semplici e gustose sono del tutto adatte a chi è intollerante al glutine. Proponiamo un esempio di menu senza glutine e saporito. Se volete preparare degli antipastini senza glutine potete preparare , per esempio, dei tortini di melanzane buonissimi sia per chi è intollerante che per chi no. I tortini si preparano con melanzane, pomodorini, olive snocciolate, capperi, aglio, basilico, sale, pepe e olio. Si tagliano le melanzane a fette e si cospargono di sale. Si lascia fuoriuscire tutto il liquido amaro e dopo una mezz'oretta si sciacquano e poi vanno asciugate. Tagliate poi i pomodorini e mettete in una padella a soffriggere in qualche cucchiaio di olio i capperi, uno spicchio di aglio, i pomodorini e il basilico. Aggiungete le olive tagliate a cerchietti. Grigliate le melanzane e dopo che si saranno cotte disponete una fetta su una teglia. Adagiateci sopra i pomodorini e ricoprite con un'altra melenzana, poi aggiungete un altro strato di pomodori Fate tanti piccoli tortini e infornate per circa dieci minuti. Come primo piatto , una ricetta gustosa sono gli involtini di melanzane. Questa ricetta si abbina agli antipasti. Occorrono degli spaghetti o tagliolini senza glutine, delle melanzane, dei pomodori pelati, una fetta di prosciutto senza glutine, della scamorza, cipolla, sale e pepe. Per prima cosa preparate il sugo con cipolla, pomodori pelati e tanto basilico. Tagliate e friggete le melanzane. Cuocete la pasta e conditela con il sugo, la scamorza e un po' di pepe. Disponete un po' di sugo in una pirofila e adagiateci le melanzane; disponeteci un po' di pasta arrotolata e arrotolate la fetta di melanzana per formare degli involtini. Coprite con poco sugo e se preferite una spolverata di parmiggiano. Infornate a 180 °C per circa venti minuti. Per associare un secondo piatto al menu proponiamo un secondo a base di carne e verdure: l'arista di maiale con verdure. Occorre un pezzo di arista, un peperone, una zucchina, uno spicchio di aglio, una cipolla, un bicchiere di vino bianco. Per preparare questo gustoso secondo piatto dovete tagliare le verdure e la cipolla e fare soffriggere tutto in un tegame con l'olio e l'aglio. Quando le verdure si saranno appassite create una sacca all'interno del pezzo di arista e disponeteci le verdure. Avvolgete l'arista in carta oleata e infornatela in una teglia per un'ora e mezza a 120 °C. Dopo averla sfornata ricavate delle fette di arista e disponetele in una pirofila. Salate e versateci il vino bianco. Passate in forno per un'altra mezz'ora circa. Per dessert si propongono delle semplici crepes dolci preparate con farina di riso, latte, uova, zucchero e scorza di limone. Per ogni 100 grammi di farina occorrono due uova, due decilitri di latte e tre cucchiai di zucchero. Per la preparzione amalgamate tutti gli ingredienti. Potete usare una frusta, un frullatore o uno sbattitore. Dovrete ottenere una pastella. Versate in una padella antiaderente unta con pochissimo olio o meglio ancora in una padella per crepes un mestolo di impasto e stendetelo bene. Fate cuocere da un lato, girate e fare cuocere dall'altro lato. Una volta pronta disponete le crepes su un piatto e riempitele come più vi piace. Potete usare della marmellata o della cioccolata spalmabile.


intolleranza glutine: Torta allo yogurt senza glutine

La torta allo yogurt è un classico dolce ideale per colazione e merende. Per coloro che sono intolleranti al glutine tutti i tipi di farine senza glutine permettono di preparare dolci utilizzando quasi tutti gli ingredienti tradizionali senza rinunciare al sapore. La torta allo yogurt si prepara con 3 vasetti di farina senza glutine, 1 vasetto di yogurt, 3 uova, 2 vasetti di zucchero, una tazzina di olio extravergine di oliva, una tazzina di latte, una bustina di lievito per dolci vanigliato ( oppure una bustina di lievito e una bustina di vanillina), la buccia di un limone grattugiata. Gli ingredienti vanno lavorati seguendo un ordine preciso. Si lavorano bene zucchero e uova. Poi si aggiunge la buccia di limone e l'olio. Dopo si aggiungono lievito e farina. Alla fine si aggiunge lo yogurt, ma se volete utilizzare il vasetto come dosatore potete aggiungerlo già all'inizio. La torta va infornata a 180 °C per 30 minuti. La torta potete infornarla sia in uno stampo da plumcake sia in piccoli stampini per cupcakes che potete poi decorare come preferite. La torta allo yogurt resta soffice per molto tempo e potete conservare le piccole torte in una busta chiusa ed utilizzarle per arricchire la vostra colazione e le vostre merende.



COMMENTI SULL' ARTICOLO