cereali senza glutine








Introduzione

Inizieremo questo articolo facendo una descrizione generale su cosa sia il glutine.

Questo complesso alimentare, è costituito gran parte da proteine e si forma quando l'acqua incontra la farina durante l'impasto. Le farine possono essere diverse, farina di frumento, farro, orzo, segale ed anche kamut e si presenta esteticamente come un reticolo viscoelastico, capace di unire a se coesione ed elasticità.

Le proteine presenti nel glutine si differenziano in due categorie proteiche, le glutenine e le prolammine, chiamate gliadine nel grano.

Queste proteine appena citate, costituiscono circa l'80% della frazione complessiva proteica presente nella cariosside del frumento, dove troviamo possiamo trovare altre due classi di proteine di origine solubile in acqua, contrariamente alle precedenti, e sono: le globuline pari al 5-7% e le albumine con una percentuale del 9%.

cereali senza glutine

Moulinex OW2208 Pain Plaisir Macchina del Pane, 17 Programmi Automatici

Prezzo: in offerta su Amazon a: 109,99€
(Risparmi 30€)


Descrizione del grano saraceno e amaranto

cereali senza glutine Ora elencheremo alcuni cereali senza glutine, adatti all'alimentazione di chi soffre di intolleranze alimentari di questo genere.

Solitamente consideriamo il grano saraceno come un cereale, ma dovete sapere che questo non appartiene alla famiglia delle Graminacee, ma bensì a quella delle Poligonacee, e non ha niente da invidiare per uso alimentare, ai cereali veri e propri.

Questa pianta ha origini asiatiche e venne introdotta in Europa dalle popolazioni turche ed anche dai crociati nel tredicesimo secolo.

Ad oggi, la coltivazione di questo alimento, è presente in grande quantità nell'Europa nordorientale, dove l'utilizzo di questo cereale è assai diffuso per cultura.

Nel nostro paese, il grano saraceno viene coltivato principalmente nel Sud Tirolo, dove il suo utilizzo, è molto sviluppato per la realizzazione della classica polenta e per i pizzoccheri.

La pianta di grano saraceno, cresca in modo molto rapido, ed è in grado di adattarsi facilmente a climi freddi ed anche a terreni molto poveri.

Raccogliere questo cereale però, è molto problematico ed anche difficoltoso a causa dei tempi di maturazione dei frutti, molto disomogenei tra loro, ecco perché la coltivazione interessa aree molto ristrette.

Il grano saraceno possiede caratteristiche nutrizionali molto ben equilibrati tra loro ed è un alimento molto ricco di ferro ed anche di sali minerali, in particolar modo di magnesio, poi di vitamina B, e di quella E.

Gli amminoacidi essenziali presenti, sono il triptofano e la niacina, con un valore biologico proteico, paragonabile a quello presente nella soia ed anche nella carne.

Un altro cereale senza glutine, è l'amaranto, ed anch'esso appartiene alla famiglia delle Amarantacee.

Le sue origini sono del centro America ed era un alimento molto importante e fondamentale per la nutrizione degli Aztechi ed anche per gli Incas.

Per moltissimi anni questo alimento, era stato dimenticato, fino a quando negli anni sessanta, in USA ritrovò il suo posto in ambito alimentare, e con il passare del tempo anche in diverse zone del mondo.

La pianta di questo cereale non cereale, se così vogliamo chiamarlo, è di colore rosso molto scuro e la sua coltivazione non viene fatta solo per la destinazione culinaria, ma anche per quella ornamentale.

Essendo una coltivazione molto complessa, il costo dell'amaranto è piuttosto elevato rispetto ai suoi simili.

Difficilmente potete acquistare questo prodotto nei supermercati, ma lo potete trovare in commercio nei negozi per alimentazione biologica, oppure in quelli specializzati in sementi.

Gli amidi presenti nell'amaranto sono notevoli e facilmente assimilabili ed il contenuto presente, è molto più elevato rispetto ai classici cereali.

Il contenuto di lisina, un amminoacido essenziale, han un posto di rilievo in questo alimento, cosa non comune in altri cereali, ma anche la presenza di ferro, fosforo, magnesio e molti altri ancora, sono notevoli.

Le fibre presenti nell'amaranto sono pari al 15% e l'assenza di glutine, lo rendo particolarmente adatto per i soggetti affetti dal morbo della celiachia e per i bambini nel periodo dello svezzamento.


  • polpette di riso fritte Le polpette di riso sono comunemente considerate sia un secondo piatto che un piatto unico. Spesso sono chiamati arancini o supplì e in realtà la ricetta è sempre molto personalizzabile. Gli arancini ...
  • Ricette veloci vegetariane La ricetta che vi stiamo proponendo in questo articolo, è molto semplice da realizzare e veloce sia nel tempo di preparazione, sia per la cottura.Il riso basmati, come ben sappiamo, è un alimento mo...
  • Minestra di riso Oggi vi proponiamo una ricetta classica e molto veloce sia nella preparazione che nella cottura.La minestra di riso, è un piatto molto semplice, che potete proporre in famiglia nelle fredde giornate...
  • Riso soffiato Il riso soffiato che viene anche detto “puffed rice” in inglese è un alimento che viene realizzato dai semi dei cereali ( Oryza sativa) e per diventare appunto soffiati, questi vengono sottoposti ad u...

Bobs Red Mill Red Mill Senza Glutine Fiocchi D'Avena 400 g Di Bob

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,25€


cereali senza glutine: Descrizione del riso e mais

cereali senza glutineCome ben sappiamo, il riso è il cereale senza glutine per eccellenza ed è inoltre il più coltivato nel mondo.

Le sue origini provengono dai paesi orientali, dove è conosciuto ormai da millenni.

Il riso ad oggi, costituisce quasi il 90% dell'alimentazione dei paesi asiatici ed il suo consumo negli anni si è diffuso in tutto il mondo.

Il nostro paese, rappresenta un grande produttore di riso e possiamo considerarlo senza alcun dubbio, il più grande nel mercato Europeo.

Parlando del mais, vi possiamo dire che questo cerale senza glutine, e molto ricco dal punto di vista nutrizionale, infatti ha un notevole quantitativo di ferro, potassio e fosforo, e contiene inoltre la vitamina A.

È considerato un alimento depurativo e calmante ed anche disintossicante.

L'amido di mais, viene utilizzato per fare in modo che si addensino alcuni preparati, come le salse e le creme, oppure per la preparazione di alcuni dolci da forno e nell'industria alimentare in generale.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO