spaghetti soia








Gli spaghetti di soia

Gli spaghetti di soia sono un prodotto tipicamente orientale, precisamente di tutti i paesi asiatici e, come si capisce dal loro nome, sono vermicelli o spaghetti che si ricavano dalla soia. Sono totalmente vegetariani e sono molto leggeri. Sono soia pura e non hanno niente a che vedere con la pasta, sebbene si associano a molte ricette che si possono preparare anche con gli spaghetti tradizionali. Si ricavano dall'amido di soia e quindi contengono carboidrati e pochi grassi. Sono simili nella consistenza alla pasta e per questo ne sono un valido sostitutivo anche per coloro che sono intolleranti alle farine. Gli spaghetti di soia si cuociono in acqua per pochissimi minuti e si condiscono con salse, frutti di mare, verdure, carne e quant'altro. Circa cento grammi di spaghetti di soia contengono dalle 300 alle 350 calorie ed esse sono relative anche alla ricetta con cui si cucinano e quindi agli ingredienti a cui si associano. C'è da dire che rispetto alla pasta tradizionale gli spaghetti di soia non hanno chissà quante calorie in meno, però una porzione media è in grado di saziare molto di più rispetto ad una porzione media di pasta.
spaghetti di soia

DIY Factorie - Kit culinario R-ivoluzionario Molecule-R Cuisine

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,95€


Spaghetti di soia : come cuocerli

cuocere gli spaghetti di soia Vi sarà capitato di chiedervi quale sia il modo migliore per cuocere quegli spaghetti di soia che sembrano così sottili e delicati nelle loro confezioni. In effetti gli spaghetti di soia hanno una consistenza gommosa, ma il loro essere così sottili li rende allo stesso tempo molto fragili. Si presentano come matassa di lana sottile e possono essere cotti , sempre in pochi minuti in modi diversi. Importante è non cercare di andare a sciogliere le matasse, avreste come risultato solo una perdita di tempo. Si tratta di un prodotto a base di amido di soia che assorbe molta acqua per cuocersi. Per questo gli spaghetti di soia aumentano di volume e poi devono essere subito scolati per evitare l'effetto molliccio e appiccicoso della pasta scotta. Potete portare ad ebollizione l'acqua e buttare gli spaghetti in acqua bollente, lasciandoli cuocere per massimo tre minuti. Altra tecnica è quella di scaldare l'acqua, spegnere la fiamma, buttare gli spaghetti, attendere giusto un minuto o due che si sciolga la matassa e poi subito trasferirli in padella per ultimare la cottura con il condimento che avete scelto. C'è anche chi ammolla gli spaghetti di soia in acqua fredda per fargli acquistare volume e poi li passano in padella per ultimare la ricetta. Insomma, ad ogni ricetta la propria cottura. L'importante è non abbondare con i minuti di cottura.

    Explore Asian Glutine Di Soia Libera E Organica Di Spaghetti Di Fagioli 200g

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,5€


    Fare gli spaghetti di soia in casa

    spaghetti di soia fatti in casa Per preparare gli spaghetti di soia in casa potete preparare l'impasto base della pasta di soia con cui preparare sia gli spaghetti che altri tipi di pasta che volete. Per preparare gli spaghetti di soia per due o tre persone vi occorre:

    100 grammi di farina di soia

    100 grammi farina bianca di tipo 00

    120 millilitri di acqua

    La farina di soia è una farina che dà come risultati impasti particolarmente soffici e fragili quindi per lavorare la pasta in casa è opportuno aggiungere farina di grano oppure se siete intolleranti al glutine o avete bisogno di una pasta molto leggera e senza farina bianca potete tranquillamente sostituire quest'ultima con farina senza glutine, farina manitoba o quella che più si adatta alle vostre esigenze.

    Preparate una ciotola capiente e versateci le farine setacciate. Amalgamate le farine nella ciotola. Aggiungete poco alla volta l'acqua e impastate bene con le mani. Ottenuto l'impasto ricavate tanti panetti da poter stendere. Stendete la pasta con il matterello e ricordatevi di non stenderla troppo sottile. Per ricavare gli spaghetti potete usate la classica chitarra, uno strumento da cucina indispensabile per preparare gli spaghetti come le nostre belle antenate. In realtà si sconsiglia l'uso della macchina impastatrice perché questo impasto è davvero fragile e quindi dovete fare molta attenzione quando lo stendete. Spolverate di farina di soia e farina bianca il piano da lavoro e stendete le vostre sfoglie. Ricordatevi che anche gli spaghetti di soia fatti in casa vanno cotti per un minuto/ un minuto e mezzo ( a seconda dello spessore con cui stendete la pasta).


    spaghetti soia: Spaghetti di soia con gamberi e peperoni

    Per preparare gli spaghetti di soia con gamberi e peperoni per due persone circa vi occorrono

    400 grammi di peperoni

    200 grammi gamberi

    1 cipolla

    20 grammi di capperi sotto sale

    olio di oliva

    salsa di soia

    paprika

    zenzero

    pepe

    sale

    Questa ricetta è un mix tra tradizione italiana e tradizione orientale. Per preparare questa ricetta è consigliabile mettere a mollo gli spaghetti di soia ( quelli acquistati in confezione e non preparati in casa) per circa 5/6 minuti in acqua fredda. Per prima cosa mettete a bagno i capperi in una ciotolina e poi preparate una padella alta per poter preparare i vostri spaghetti di soia. Pulite i gamberi e tagliate i peperoni a listarelle. Nella padella mettete la cipolla con due cucchiai abbondanti di olio, aggiungete i peperoni e coprite per farli ammorbidire. Aggiungete i capperi e le spezie. A questo punto potete aggiungere i gamberi e ultimare la cottura dei vostri spaghetti in padella. Girate con frequenza ma con delicatezza e infine aggiungete un po' di salsa di soia.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO