birra lager








Birra Lager

Lager è il termine che viene utilizzato per indicare le birre che vengono realizzate secondo il metodo a bassa fermentazione. I ceppi di lievito che vengono impiegati sono quelli appartenenti al ceppo delle Saccaromyces Carlsbergensis, ovvero una tipologie di lievito che si attiva a basse temperature, che si aggirano intorno ai 10 gradi centigradi. Tutte le birre Lager hanno una gamma di sapori che spaziano tra il dolce e l'amaro, con colorazioni variabili dallo scuro al chiaro. Gran parte di queste bevande sono Pale, ovvero chiare con colorazione intermedia ed una elevata carbonatazione, dal sapore intenso di luppolo e dal contenuto alcolico di circa il 5% per volume. La parola Lager deriva dalla lingua tedesca “Lagern”, il cui significato è immagazzinare o conservare, in riferimento alla pratica di conservazione della birra a bassa temperatura, che consente alla bevanda di auto-filtrarsi. Ancora oggi i birrifici che utilizzano tale metodo, una volta raggiunta la bassa fermentazione a circa 10 gradi, eseguono la pausa per il diacetile ad una temperatura poco più elevata, che consente ai lieviti di riassorbire il diacetile che altrimenti conferirebbe aroma e sapore burroso alla birra. Questo processo particolarmente delicato vine eseguito portando la bevanda ad una temperatura vicina allo zero per una durata di tempo variabile che va dai 30 giorni fino ai 3 mesi, in base alle preferenze dei birrifici. Con la Lagerizzazione le sostanze come il lievito, il luppolo, i tannini, le proteine ed i sulfini si depositano sul fondo, rendendo così la birra limpida. Inoltre questo processo è fondamentale per ammorbidire i sapori e far maturare la bevanda. Tuttavia esistono in commercio delle Lager che non subiscono tale procedimento, ma che si presentano esteticamente torbide ed opache.

La birra lager è forse il tipo di birra più consumato al mondo, perchè fresca e molto bevibile, con poco alcol.

Birra Lager

MALTO PREPARATO PER BIRRA 'LAGER' KG. 1.7

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,3€


Storia

Nel 1539 una legge bavarese stabilì che tutti i produttori di birra bavarese dovevano produrre tale bevanda solo nei mesi più freddi dell'anno, ovvero tra le festività in onore di S. Michele (29 settembre) e di S. Giorgio (23 aprile). Per fare in modo che la birra fosse disponibile a tutti anche nel periodo estivo, veniva immagazzinata in cantine o cave, molto spessa ricoperta di ghiaccio. Tra il 1820 ed il 1830, un produttore di birra di nome Gabriel Sedlmayr II, figlio di una famiglia che gestiva la Spatenbrau in Baviera, decise di intraprendere un viaggio in Europa per affinare le sue conoscenze tecniche di birraio. Una volta ritornato mise in pratica tutto quello che aveva appreso, così da poter realizzare una birra Lager dal sapore più deciso e consistente. Ancora oggi la Lager bavarese risulta essere differente dalla moderna Lager, perché anticamente non venivano utilizzati i metodi che invece oggi abbiamo a disposizione per essiccare il malto. Infatti tale cereale veniva fatto essiccare nella maggior parte dei casi sul fuoco a temperature elevate, che conferivano alla bevanda un aspetto estetico molto scuro. Con il passare del tempo la ricetta per la produzione della nuova birra Legar si diffuse velocemente in tutta Europa, grazie ad Anton Dreher, amico di Sedlmayr che impiegò la nuova tecnica per migliorare la birra viennese nel 1840-1841. Grazie all'acqua di Vienna fu possibile utilizzare malti più leggeri, che conferivano alla birra una colorazione ambrata tendente al rosso.

  • ale birra Con il termine birra Ale si intendono numerosi tipi di birra, tutti realizzati con l'alta fermentazione, ovvero con un tipo di lievito che agisce a temperature elevate e tende a salire sulla superfici...
  • Fermentazione birra La birra è una bevanda alcolica che si realizza mediante la fermentazione di mosto a base di malto d’orzo che viene in un secondo tempo aromatizzata con il luppolo.Per realizzare tale prodotto, si f...
  • Birra a caduta La birra a caduta è sicuramente il metodo più originale per spillare questa bevanda alcolica apprezzata in tutto il mondo. Moltissimo tempo fa infatti, i barili che contenevano la birra venivano posti...
  • Cosciotto di tacchino Questa ricetta propone un modo del tutto inusuale di cuocere ed assaporare il cosciotto di tacchino, che spesso lo vede protagonista di ricette classiche con cottura al forno accompagnato da ortaggi. ...

MALTO COOPER'S EUROPEAN LAGER

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,5€


Birra Lager Pilsner

Nel 1842 in Boemia nella città di Plzen arrivò la nuova ricetta grazie ad un giovane produttore di birra bavarese di nome Josef Groll, che provò per la produzione della nuova bevanda una tipologia di malto che a differenza di quelli classici che venivano impiegati, questo era molto chiaro a causa dell'essiccazione a bassa temperatura. Grazie all'acqua locale ancora più leggera rispetto a quella di Vienna e di Monaco ed il tipo di luppolo utilizzato proveniente dalla Boemia, egli produsse una birra chiara dal colore dorato. Tale bevanda prese il nome di Pilsner ed in pochissimo tempo riscosse molto successo e si diffuse in Europa. Questa birra ha una colorazione molto chiara ed una carbonatazione relativamente elevata. Al palato emana un forte sapore di luppolo ed ha una gradazione alcolica di circa 5 % per volume. La maggior parte delle birre Pale Lager che possiamo trovare facilmente in commercio vengono realizzate sullo stile della birra Pilsner.


birra lager: Stili di birra

1. Birra Bock

2. Birra Export

3. Birra Dunkel

4. Birra Helles

5. Birra Kellerbier

6. Birra Marzen/ Oktoberfestbier

7. Birra Pilsner

8. Birra Schwarzbier

9. Birra Rauchbier

10. Birra Vienna Lager

Tutte le birre Lager realizzate con metodo a bassa fermentazione sono delle bevande alcoliche molto apprezzate nel mondo. Sono ideali per essere assaporate con piatti delicati di carne bianca e rossa, oppure con pizza, torte rustiche e pesce.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO