crema di limone








Crema di limoncello. Introduzione

La crema di limoncello (o di limone, come la chiamano erroneamente taluni, in quanto questa è una crema per dolci) a differenza del classico limoncello prevede nella preparazione l'aggiunta di latte. L'ingrediente fondamentale è sempre il limone, che devono essere bio e non trattato. Oltre alla preparazione tradizionale di questo digestivo potete realizzare in casa altre varianti, da confezionare in bottiglia sia per l'utilizzo in casa, sia come regalo a parenti ed amici. Ora scopriremo come preparare la crema di limoncello fatta in casa, sia nella versione classica, sia nelle varianti.
Crema di limoncello

Cif Crema Limone Professionale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,93€


Ricetta classica

Come abbiamo precedentemente introdotto la crema di limoncello viene servita come digestivo a fine pasto. La sua preparazione casalinga è molto semplice, e per la realizzazione dovete avere a disposizione i seguenti ingredienti:

1. 10 limoni biologici non trattati

2. 1 litro di alcol per liquori

3. 1 chilogrammo di zucchero bianco

4. 2 litri di latte intero di mucca

Procedimento:

Come prima cosa ricavate dai limoni biologico la scorzetta aiutandovi con un coltellino, prestando attenzione ad asportare solo la parte gialla, perché quella bianca è particolarmente amara. Ora procuratevi un barattolo di vetro di grandi dimensioni con chiusura ermetica, e versate al suo interno le scorzette di limone e l'alcol alimentare. Chiudete il barattolo e lasciate riposare al buio per un mese, scuotendo 1 o 2 volte al giorno. Una volta trascorsi i 30 giorni, prendere un colino e filtrate l'alcol e le scorzette di limone, premendo accuratamente, dopodiché trasferite il composto un un altro contenitore. Adesso prendete una casseruola di grandi dimensioni e versate al suo interno i due litri di latte intero e lo zucchero. Accendete il fuoco e portate ad ebollizione mescolando accuratamente con un mestolo, così facendo lo zucchero si scioglierà e non resterà sul fondo della pentola. Filtrate nuovamente con un colino e lasciate raffreddare. A questo punto non vi resta che unire l'alcol precedentemente aromatizzato con le scorzette di limone ed il latte zuccherato, mescolando bene il composto. Trasferite la crema di limoncello in più bottiglie e riponetele nel freezer. La vostra bevanda può essere conservata da 2 a 3 mesi.


  • Crema di limoncello La crema di limoncello è un liquore molto apprezzato che si ottiene con la lavorazione dei limoni e della panna fresca. Esso è molto diverso dal classico limoncello proprio per la sua particolare crem...
  • L’amaro è una liquore, una bevanda alcoolica, molto forte, spesso dal sapore amaro. La sua gradazione minima deve essere pari al 15% e mai al di sotto. Questo liquore viene ottenuto attraverso un pro...
  • limoncello Come dice la parola stessa, il limoncello si ricava dalla lavorazione della buccia dei limoni, grazie ad una ricetta genuina e sobria con l'aggiunta di acqua, alcool e numerose quantità di zucchero se...
  • Sorbetto Il sorbetto si può considerare il progenitore dell'attuale gelato, anche se molto spesso viene confuso con la gramolata o con la granita e si differenzia da questi due prodotti, principalmente per la ...

1 blister Burro Di Cocco e Limone Crema Per Le Mani, 100g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,08€


Crema di limoncello vegana

Crema di limoncello vegana Per la preparazione della crema di limoncello vegana, dovete avere in casa i seguenti ingredienti:

1. 8 limoni biologici non trattati

2. 500 ml di alcol

3. 400 grammi di zucchero grezzo di canna

4. 1 litro di latte di soia alla vaniglia

Procedimento:

Iniziate la ricetta lavando accuratamente sotto abbondante acqua corrente i limoni biologici, successivamente sbucciateli con un pelapatate, in maniera tale da rimuovere solo la parte gialla del limone. Ora immergete la buccia dei limoni appena tagliata nell'alcol e lasciate in ammollo per circa due settimane, agitando di tanto in tanto il composto. Trascorso il periodo necessario, prendete una casseruola di grandi dimensioni e versate al suo interno il latte di soia alla vaniglia e lo zucchero grezzo di canna. Accendete il fuoco e girate con una frusta a mano, fino a quando lo zucchero non si sarà completamente sciolto. A questo punto spegnete la fiamma e lasciate raffreddare. La crema di limoncello è quasi pronta, ora basta unire l'alcol precedentemente lavorato, imbottigliare il prodotto e conservare in frigorifero. Potete consumare la crema di limoncello vegana dopo 7 giorni.


crema di limone: Crema di limoncello con panna fresca

Per la preparazione della crema di limoncello con l'aggiunta della panna fresca, dovete avere in casa i seguenti ingredienti:

1. 7 limoni biologici non trattati

2. 600 ml di panna fresca

3. 50 ml di alcol puro

4. 400 ml di latte intero

5. 1 chilogrammo di zucchero

6. 3 bustine di vanillina

Procedimento

1. Lavate accuratamente i limoni cercando di eliminare tutte le eventuali impurità. Prendete un pelapatate e sbucciateli prestando attenzione a togliere solo la parte gialla della buccia, ovvero quella che vi servirà.

2. Riducete le scorze di limoni in piccole listarelle, utilizzando un coltello di ceramica, perché così non andrete ad alterare le proprietà dell'agrume.

3. Trasferite le bucce in un contenitore ermetico insieme all'alcol e lasciate macerare per circa 3 settimane. Ricordate di agitare di tanto in tanto il composto.

4. Una volta trascorso il tempo necessario, procedete alla realizzazione con la lavorazione della panna fresca. Prendete un pentolino di medie dimensioni e portate ad ebollizione la panna, il latte intero e la vanillina. Una volta intiepidito unitevi lo zucchero e mescolate accuratamente fino a quando non si sarà completamente sciolto. Lasciate raffreddare la crema.

5. Filtrate le bucce di limone ed unite la crema al latte che nel frattempo si sarà raffreddata.

6. Imbottigliate la crema di limoncello alla panna e conservatela in freezer. Consigliamo di attendere almeno 3 settimane prima del consumo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO