bourbon whisky








Il Bourbon Whisky

Il Bourbon è un whiskey particolare difeso dalla legge e può essere prodotto solo nella contea di Bourbon, in Kentucky, uno degli stati degli USA. La grande differenze tra lo Scotch e il Bourbon è nell'impiego del mais al posto dell'orzo e in alcuni processi della lavorazione e dell'affinamento in particolare.

La storia del Bourbon è molto affascinante e nasce secondo gli esperti nel 1789 grazie al reverendo Elijah Craig. Il Whisky era già prodotto in America fin dal 1620, quando alcuni coloni dall'Irlanda e dalla Scozia approdarono nel Nuovo Mondo. Le tasse che venivano imposte sugli alcolici negli stati già popolosi, spinse molti coloni in terre meno battute come quelle del Kentucky e del Tennessy, oggi patria del Bourbon e del Tennessy whisky. Inizialmente però i risultati non riuscivano affatto ad eguagliare la qualità raggiunta in Scozia fino alla scoperta del reverendo Graig, che inventò un nuovo metodo di lavorazione. Qui la storia si fonde con la leggenda che narra come il reverendo, a Georgetown, stesse scaldando sul fuoco delle doghe di quercia per ricavarne delle botti. A causa di una disattenzione il Graig ne bruciò qualcuna ma a corto di legname egli la utilizzò comunque. Una volta affinato il distillato la degustazione riportò di un gusto insolito ma molto apprezzato dai locali, tanto che il reverendo cominciò a produrre il suo whisky sempre affinandolo in botti bruciate.

Ma alcuni storici però ritengono che furono altri a “creare il primo Bourbon”, e con diverse date comprese nell'aro temporale che va dal 1783 al 1789, la scoperta viene attribuita una volta a Jacob Spears, oppure a John Hamilton o anche a Daniel Stewart. Comunque era nato il Bourbon, con il 51% almeno di mais e con il metodo di invecchiamento di due anni in quercia “addolcita”, ovvero bruciacchiata e/o carbonizzata all'interno. Oggi l'invecchiamento minimo è comunque di 4 anni e nella media di 8 anni.

Bourbon whisky

Ashcroft taglio diamante bicchieri da Whisky o Scotch - Set di 2 bicchieri.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,99€
(Risparmi 16€)


I Bourbon storici

Sono molti i Bourbon storici oggi ancora in commercio. La Buffalo Trace invece, il cui nome deriva dall'antica pista di bovini che passava proprio accanto, è la più antica distilleria del Kentucky riconosciuta, anche se la sua data di fondazione è il 1857 ad opera di Taylor Jr. Fu proprio lui ad introdurre la climatizzazione delle cantine.

La distilleria Early Tomes nasce nel 1860 per mano di George Carven Brown ma divenne famosa nei ruggenti anni Venti quando durante il Proibizionismo questo whsky venne riconosciuto dal governo come curativo e venduto addirittura in farmacia.

Evan Williams fonda invece la distilleria omonima nel 1783, strappando la terra ai pellirosse e iniziando una produzione di alta qualità che nel 1782 gli valse l'iscrizione all'associazione delle distillerie dello stato.

Il più antico Bourbon prodotto e ancora in commercio è invece il Forester, con la distilleria omonima fondata da Oslwey Brown a Louisville. Prodotto ancora come allora, questo bourbon non solo è di altissima qualità, ma i discendenti del fondatore sono tra i firmatari del documento di autoregolamentazione dei produttori.

Il Four Roses è invece forse il più celebre, con la distilleria fondata durante la guerra di secessione ad opera di Paul Jones che poi la cedette alla famiglia Rose.

Il bourbon I.W.Harper viene invece venduto dal 1879 ed ebbe subito successo. Nel 1788 nasce invece uno dei miti del bourbon, il Jim Beam. Nella sua versione Black Label nasce sul piano industriale nel 1795 quando il suo fondatore, Jacob Beam, decide di passare dalla produzione artigianale a quella stabile di industria. Questo bourbon è ricavato dall'assemblaggio tra mais, segale ed orzo mescolati in un'acqua calcarea e non ferrosa. Maturazione lenta e classica in ambienti ventilati.

Il Maker's Mark nasce solo nel 1953 grazie ad un figlio d'arte, William Samuel Taylor, ma diventa subito un cult del Bourbon, grazie ad un'attenta distillazione prodotta solo dai migliori cereali.

Wild Turckey nasce in realta nel 1855 ma con il nome di Ripy Distillery, mentre l'attuale nome fu assunto nel 1940, quando un dirigente dell'azienda e cacciatore Thomas McCarthy portó per una battuta di caccia al tacchino selvatico una partita di questo whisky. Il successo fu immediato e il soprannome del distillato divenne un nome.


  • whisky Sgombriamo innanzitutto il campo da un equivoco in cui i non intenditori spesso cadono: si scrive Whisky o Whiskey? Entrambi i termini sono esatti ma indicano due prodotti leggermente diversi. Con il ...

TARGA METALLICA 40X30 CM BOURBON WHISKY JIM BEAM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€


bourbon whisky: Alcuni dei Bourbon migliori

L'Old Fitzgerald è tra i bourbon più costosi ma anche più reputati che ci siano in commercio. L'azienda fu fondata nel 1935 e oggi rappresenta l'elite di questo distillato. La lavorazione di questo bourbon prevede una macerazione in tini aperti ma il vero segreto è l'antica lavorazione a “ritroso”, in cui ogn nuova distillazione viene unita a quella precedente, uniformando al massimo la produzione. Poi si effettua la fermentazione lenta e un attento dosaggio dell'alcol. Ottimo il gusto, pieno e corposo, con un forte sentore di legno.



COMMENTI SULL' ARTICOLO