biscotti integrali








Introduzione

Come sappiamo la farina è una materia prima molto importante per l'alimentazione, infatti essa è presente in moltissime preparazioni della nostra tradizione culinaria, che vanta numerosissime ricette per ogni singola regione tutte diverse tra loro in base alle tradizioni del posto.

I prodotti da forno come pasta, pane e dolci in generale hanno tutti come ingrediente in comune la farina, che molto spesso è quella 00.

Per coloro che vogliono sperimentare in cucina l'impiego di una farina diversa, o per coloro che sono ad esempio intolleranti o allergici, vi proponiamo una lista completa dei tipi di farina integrale che si possono trovare in commercio, con la quale potete facilmente realizzare anche i biscotti integrali per la prima colazione.

Biscotti integrali

Muesli to Go - Tazza Termica per Cereali, con Scomparto Refrigerante per Yogurt/Latte e Cucchiaio Incluso. Colore: Viola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Tipi di farina

Biscotti integrali Farina di amaranto: si ricava a partire da una pianta da fiore che prende il nome di “Amarantacea”.Il suo impiego in cucina viene fatto prevalentemente per la preparazione di pietanze sia dolci che salate preferibilmente unita alla farina di farro o frumento. Contiene buonissime quantità di proteine, fibre, sali minerali e lisa, ed è completamente priva di glutine.

Farina di avena: si ricava dalla macinazione dei fiocchi di avena e come tutte le farine integrali è ricca di fibre dall'alto potere saziante. Viene impiegata in cucina miscelata con altre farine ed ha un elevato contenuto di proteine e grassi.

Farina di farro: Molto simile per il gusto e per le proprietà alla farina di frumento, si presta benissimo per la realizzazione di pane, dolci, pasta ma è molto più saziante e digeribile di altre farine. Ha un buonissimo contenuto di sali minerali in particolar modo di magnesio e vitamine.

Farina di frumento: molto simile alla farina 00 ma esteticamente si presenta molto meno bianca e conserva in maniera integrale la crusca ed è proprio per questo che è molto più ricca di fibre e quindi un alimento dal punto di vista nutrizionale molto completo.

Molto spesso in commercio non si trova la farina integrale purissima, perché quasi sempre è addizionata con la farina bianca.

Farina di grano saraceno: esteticamente si presenta di colore grigio scuro e dal sapore rustico che assomiglia moltissimo alla farina integrale di frumento. Molto ricca di fibre e priva di glutine.

Il suo impiego in cucina viene fatto per la preparazione di pasta fresca ed è anche la base di alcuni piatti tradizionali della cultura italiana, come i “pizzoccheri” oppure la buonissima polenta.

Da assaporare anche il pane, le torte, la focaccia, magari miscelata con altre farine come quella di riso, per facilitare il processo di lavorazione.

Farina di kamut: questa si presta in maniera eccellente a tutti i tipi di preparazione dai dolci ai piatti salati ed è anch'essa molto digeribile.

Questa farina contiene moltissime calorie in più rispetto alla farina classica, è ricca di proteine, sali minerali in particolar modo vitamine e selenio.

Farina di mais integrale: utilizzata principalmente per la preparazione della polenta ma molto adatta anche per realizzare dolci specialmente per celiaci perché è priva di glutine. Poco adatta alla pianificazione, salvo se miscelata con la farina di frumento che dona al composto elasticità.

Dal punto di vista nutrizionale, la farina di mais è molto calorica e saziante, ma povera di proteine ed anche di vitamine, specie quelle del gruppo B. Contiene una percentuale di ferro di rilievo, oltre al fosforo e potassio.

Farina integrale di riso : ideale per la preparazione di qualsiasi piatto ma anche per addensare pietanze e creme. Povera di proteine, ma ricchissima di amido, è molto leggera e facilmente digeribile, priva di glutine, insomma adatta proprio a tutti.

Farina di segale: si utilizza principalmente per preparare il pane nero, ma può essere utilizzata anche per moltissimi prodotti da forno salati che dolci.

E' una farina molto ricca di sali minerali, potassio, sodio, calcio ed anche di fibra, che aiuta a facilitare il transito intestinale.

Farina integrale di teff: poco conosciuta ma altrettanto valida, questa farina ha origini etiopiche e viene impiegata per la preparazione di pane.

Si può trovare rossa dal sapore intenso, che bianca dal sapore delicato e si presta in maniera eccellente per la preparazione di prodotti da forno, sempre miscelata con altra farina. Ottimo il suo quantitativo in fibre, vitamine ed amido.

  • acqua L'acqua è l'elemento essenziale alla vita sulla terra, e come tutti sanno senza di essa non sarebbe possibile nella sul nostro pianeta. Viene definito un composto chimico, tra i più semplici che esist...
  • soia La soia, scritto anche soja è una pianta erbacea definita dalla botanica con il nome di Glycine max che fa parte della famiglia Fabaceae mentre per altre classificazioni è una Leguminosa. La sua origi...
  • la regione del douro Il Porto è un vino prodotto con uve selezionate nella valle del Douro nel nord est del Portogallo, che subisce un particolare processo di vinificazione, con il taglio effettuato nel mosto fermentato p...
  • Penne ai peperoni I peperoni sono un ortaggio facente parte di una vasta famiglia, quella delle Solinaceae, con numerosissime varietà che vanno dai piccoli peperoncini piccanti fino ai grandi peperoni utilizzati in mol...

Muesli to Go - Tazza Termica per Cereali da Viaggio, con Scomparto Refrigerante per Yogurt/Latte e Cucchiaio Incluso. Colore: Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


biscotti integrali: Ricetta

Biscotti integrali Ingredienti: 100 gr di farina integrale, 70 gr di farina di avena, 70 gr di farina di riso, 80 gr di zucchero di canna, 50 ml di latte scremato, un pizzico di sale.

Procedimento : riscaldate il forno a 150 gradi in versione statica, prendete i fiocchi di avena e macinateli con un tritatutto, una volta terminato questo passaggio mette da parte. Prendete una terrina ed aggiungeteci farina di riso, farina integrale, zucchero di canna ed i fiocchi macinati e poi mescolate con un cucchiaio di legno. Mano a mano versate il latte scremato fino a realizzare un impasto duro. Ora con le mani realizzate un salame che andrete a tagliare in 16 fette che saranno poi i biscotti integrali. Prendete una teglia foderata e ponetevi i vostri biscotti, infornate a 150 gradi per 15 minuti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO