farina lattea








Introduzione

La farina lattea è il primo alimento che si introduce nello svezzamento dei bambini e per il piccolo costituisce la primissima esperienza gustativa diversa da quella del latte materno.

Questo prodotto è molto pratico da cucinare e si prepara istantaneamente aggiungendo acqua bollente.

È costituito principalmente da latte che molto speso vine addizionato con cerale oppure con frutta disidratata.

I primi cereali che assapora il bambino con la farina lattea sono di solito il riso ed il mais perché privi di glutine.

All'interno della loro composizione si può trovare miele oppure zucchero e per questo motivo, molto medici pediatri, sconsigliano il consumo di farina lattea non prima del primo anno di vita del bambino, a causa di diversi episodi di botulismo infantile correlati al consumo di questo prodotto.

Dobbiamo dire che questi episodi sono casi isolati e molto sporadici, e che il consumo di miele italiano oppure Europeo non costituisce pericolo per i bambini.

Il miele e lo zucchero vengono aggiunti alla comune farina lattea per riprodurre i questa maniera il dolce sapore del latte materno e rendere la pietanza più appetibile.

Può capitare che il bambino possa rifiutare questo alimento, quindi sarebbe opportuno non introdurre altro zucchero o miele, per non condizionare in maniera negativa le sue abitudini culinarie future, che potrebbero creare problemi legati all'obesità oppure altre forme di malattie infantili.

Anche i metodi brutali per l'interruzione del seno materno sarebbero sconsigliati, come aggiungere sapori forti ed amari al capezzolo o la separazione improvvisa.

Quando si decide per l'interruzione del nutrimento dal seno materno, bisogna avere molta pazienza e consigliare prima un pediatra, oppure continuare ad allattarlo in maniera serena anche nel periodo dello svezzamento.

Farina lattea

POSTER 50X70 XM PUB RETRO FARINA LATTEA PER BAMBINO NESTLE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Prodotti in commercio

La farina lattea viene addizionata con sali minerali come il ferro ed il calci, e con vitamine, oltre ad oli vegetali ricchissimi di grassi essenziali.

Nelle etichette della confezione della farina lattea, troverete le percentuali di ogni singolo nutriente che si trova all'interno del prodotto.

Il pediatra molto spesso consiglia di introdurre la farina lattea del quarto oppure sesto mese di vita del bambino.

In commercio potete trovare la farina lattea addizionata con cereali come abbiamo già citato ed oltre ad esserci mais e riso, al suo interno troverete vitamine, sali minerali e zucchero.

L'ingrediente principale ovvero la farina, molto spesso viene destrinizzata, con parziale idrolisi dell'amido, in modo tale da rendere questo prodotto molto digeribile, oltre a subire un processo di biscottatura, per rendere il sapore migliore ed abituare il palato del bambino a nuovi sapori.

Proprio per questo si possono acquistare farine lattee con o senza biscottatura.

La consistenza della farina lattea una volta pronta per essere assaporata è semi-solida e va somministrata attraverso un cucchiaino nel periodo del divezzamento, come sostituto inizialmente di un pasto di atte materno.

Per quanto riguarda la farina lattea con cereali e frutta è la stessa cosa, solo con l'aggiunta di frutta disidratata.


  • acqua L'acqua è l'elemento essenziale alla vita sulla terra, e come tutti sanno senza di essa non sarebbe possibile nella sul nostro pianeta. Viene definito un composto chimico, tra i più semplici che esist...
  • soia La soia, scritto anche soja è una pianta erbacea definita dalla botanica con il nome di Glycine max che fa parte della famiglia Fabaceae mentre per altre classificazioni è una Leguminosa. La sua origi...
  • la regione del douro Il Porto è un vino prodotto con uve selezionate nella valle del Douro nel nord est del Portogallo, che subisce un particolare processo di vinificazione, con il taglio effettuato nel mosto fermentato p...
  • Penne ai peperoni I peperoni sono un ortaggio facente parte di una vasta famiglia, quella delle Solinaceae, con numerosissime varietà che vanno dai piccoli peperoncini piccanti fino ai grandi peperoni utilizzati in mol...

Bicchiere per il vino in vetro con pisello odoroso,per 50°compleanno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,49€


farina lattea: Farina lattea frutta mista

La pappa lattea alla frutta mista è particolarmente indicata per l'alimentazione del bambino soece nel periodo dello svezzamento, e vengono preparate con latte di proseguimento per farlo adattare alle necessita del sesto mese.

Caratteristiche:

- Con l'aggiunta di 9 vitamine (A, B1, B2, B6, B12, C, D3, Niacina, Acido Folico)

- Calcio necessario per lo sviluppo delle ossa del bambino e per la normale crescita

- Ferro che contribuisce al normale sviluppo cognitivo del bambino

- Farina controllata e selezionata accuratamente

Un bambino ha fabbisogni nutrizionali ben diversi da quelli di una persona adulta e sono in continua evoluzione con la sua crescita. Precinutri è un programma che ha realizzato la Mellin per rispondere a tutte queste esigenze specifiche tramite prodotti sicuri e corretti nutrizionalmente, in modo tale da educare il bambino sin da piccolo ad una corretta alimentazione.

Composizione

Nel latte di proseguimento troviamo il 40,9% di siero di latte in polvere demineralizzato, latte scremato in polvere, olio vegetale con lecitina di soia, calcio, vitamine ( vitamina C, vitamina E, vitamina B1, vitamina B6, Vitamina A, niacina, acido pantotenico, acido folico, vitamina K1, vitamina B12, Vitamina D3 e biotina.

Ingredienti:

Oltre a queste caratteristiche fondamentali ci sono: zinco, difosfato ferrico, rame solfato, potassio ioduro, semola di grano duro e farina di riso in una percentuale pari al 28,8%, frutta disidratata 8% ( mela, banana,pera e arancio), glucosio, fruttosio, latte scremato in polvere, siero del latte, maltodestrine ed aromi naturali.



COMMENTI SULL' ARTICOLO