latte di soia








Introduzione

Il latte di soia, è una bevanda vegetale alimentare, a base di soia, molto diffusa tra le popolazioni asiatiche, dove molto spesso, rappresenta un vero e proprio pasto completo.

Le popolazioni occidentali, utilizzano questo latte, come sostituto del latte materno, oppure del latte di origine animale( di vacca), specialmente nelle diete vegane, oppure in casi di regime alimentare per intolleranti al lattosio o latte vaccino, oppure per seguire semplicemente uno stile di vita alimentare più salutare.

Spesso al termine latte di soia, utilizziamo “ latte vegetale”, ai sensi della legge dell'Unione Europea e viene messo in commercio come “bevanda di soia”.

L'origina di questo latte è cinese, dove la coltivazione di questo legume, viene fatta per scopi alimentari sin dai tempi più antichi.

Una ricerca, narra che questo vegetale, sia stato scoperto per la prima volta da “Liu An”, della dinastia “Han”, nel 164 a.C. `

Solo più tardi, il consumo di soia o di prodotti derivati da questo alimento, si estese anche in Giappone.

Il latte di soia tradizionale, consiste in una miscela di grasso, proteine ed acqua, in porzioni contenenti all'incirca solo il 3% di proteine, il 2% di grassi e carboidrati e lo 0,3% di sali minerali.

In Cina ed in Giappone, viene utilizzato il latte di soia con l'aggiunta di zucchero e sale ed anche semi di senape, accompagnato da un particolare pane con altri alimenti caratteristici della loro tradizione culinaria.

Da questo alimento, viene anche prodotto il gelato ed i ghiaccioli, oltre ai formaggi, come ad esempio il tofu.

latte soia

Aigostar Beanbaby Silvery & White 30IMW - Macchina per Latte di Soia, Marmellata, Cioccolato, bevande fredde e calde. 1,7LAcciaio Inossidabile Inox Alta Qualità e Resistenza

Prezzo: in offerta su Amazon a: 70,99€
(Risparmi 88€)


Produzione

latte soia Per la produzione del latte di soia, viene utilizzata la farina di soia intera, o farina di soia grassa.

Una volta che la soia è stata essiccata, viene messa a bagno in acqua per una notte, per un minimo di tre ore o più ore, in base alla temperatura dell'acqua stesa.

Dopo completata questa fase, dove la soia è stata per reidratata, viene sottoposta a macinatura ad umido, con l'aggiunta della giusta quantità d'acqua, per raggiungere la consistenza finale desiderata.

Il rapporto giusto in peso tra acqua e soia deve essere di 10:1.

Quando l'impasto avrà raggiunto la sua consistenza, viene portato ad ebollizione, per migliorare il suo valore nutrizionale, tramite inattivazione degli inibitori della tripsina, che serve a rendere la sua aroma migliore ed anche a sterilizzare il prodotto.

Il riscaldamento del latte di soia, viene prolungato per circa 20 minuti ed una volta giunti al termine, si procede alla rimozione del residuo insolubile, mediante la filtrazione del prodotto.

Tra la preparazione del latte di soia cinese e quello fatto in Giappone, c'è una semplice ma sostanziale differenza, infatti il metodo cinese della produzione di questo prodotto, prevede la bollitura del latte, solo dopo essere stato filtrato a freddo, mentre quella giapponese, prevede inizialmente la bollitura dell'impasto liquido, poi la filtrazione a caldo.

Con il metodo che si adopera in Giappone, la resa del prodotto è maggiore, ma richiede l'utilizzo dell'aggiunta di additivi anti-schiumogeni, durante la fase di bollitura.

Nel processo di assorbimento di acqua da parte della soia, le lipossigenasi, che sono presenti in essa, catalizzano la reazione di idroperossidazione, tra gli acidi grassi polinsaturi, e l'ossigeno dell'aria, mediante un meccanismo radicalico.

La soia stessa, è la principale fonte di lipossigenasi conosciuta, infatti si pensa che grazie a questo enzima, si contrasti la formazione e l'attacco di funghi.

Questi enzimi irrancidiscono il latte di soia, dandogli un odore ed un sapore sgradevole,a tale scopo viene effettuata una rapida macinazione a umido dei semi di soia sbucciati, con un temperatura superiore agli 80 gradi, uccidendo in questo modo l'enzima in questione.

Ad oggi, tutti i metodi più moderni per la realizzazione del latte di soia, utilizzano questa procedura.


  • Latte di soia La soia, è un alimento fondamentale per la dieta vegana e vegetariana, e proprio per questo, tra i tanti alimenti, troviamo anche il latte di soia.Con questa bevanda, molto dissetante, si possono re...
  • Proprieta soia Iniziamo col descrivere questa pianta erbacea che può raggiungere anche un metro di altezza.Esteticamente si presenta con un portamento eretto ricoperto di cespugli e da una peluria molto ispida, in...
  • Soia verde Iniziamo questo articolo facendo una descrizione dettagliata sulla pianta della soia.Questo vegetale cresce in tutto l'arco dell'anno e può raggiungere un'altezza compresa tra gli 80 ed i 100 centim...
  • Benefici soia La soia è un legume ricchissimo di proprietà benefiche per il nostro organismo, è in grado di stabilizzare i livelli di colesterolo nel sangue, fa bene al sistema nervoso, all'intestino e molto altro ...

iNeibo Kitchen sacchetto filtrante per latte vegetale, latte di soia, nocciola, mandorla, yogurt, caffe, vino e birra, utile anche per tutti i succhi di frutta e verdura, un sacchetto di alta qualità, facile da pulire, super resistente e approvato dalla FDA, Eco Friendly, dimensioni(10"x12"), Ideale per i vegani!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€
(Risparmi 7,48€)


latte di soia: Proprietà nutrizionali

latte soia La soia, presenta molte proprietà nutrizionali degni di nota, aldilà delle sue caratteristiche organolettiche, che possono essere più o meno apprezzate in base ai gusti personali.

Come prima cosa, citiamo l'assenza di colesterolo, a differenza del classico latte vaccino o per quello parzialmente scremato, che invece ne hanno una elevata quantità.

Oltre a beneficiare di questa importantissima qualità, il latte di soia, è ricchissimo di grassi polinsaturi, proprietà benefiche ed amiche al nostro organismo, ma scarsamente presenti nel latte vaccino.

Per quanto riguarda il quantitativo di proteine, possiamo dire che è sovrapponibile a quello del latte di mucca.

La soia inoltre, grazie alla buona distribuzione di amminoacidi essenziali, possiede una elevato potere nutrizionale, che risulta ugualmente inferiore se confrontato con quello del latte vaccino.

Infine possiamo aggiungere, che risulta più facile la digestione della frazione proteica, grazie all'assenza delle caseine presenti invece nel latte di origine animale.

Questo prodotto, è particolarmente indicato per chi soffre di intolleranze alimentari al lattosio oppure ai derivati del latte.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO