olio di semi di girasole








Introduzione

Nel, nostro linguaggio comune, quando parliamo di semi di girasoli, ci riferiamo ai frutti dell'omonima pianta.

Più precisamente, stiamo parlando di acheni, ovvero frutti secchi indeiscenti, contenenti in un singolo seme, che non si liberano una volta maturato il frutto, e sono adesi in un solo punto con un pericarpo più o meno duro, in questo specifico caso del girasole, si usa il termine crostaceo.

Anche quello che di norma chiamiamo fiore di girasole, non e' nient'altro che una infiorescenza, costituita da un insieme di fiori che sono riuniti secondo uno schema ben preciso.

Infatti, i fiori di colore giallo si trovano nella parte esterna, mentre quelli più scuri, neri o grigi, si trovano internamente.

Ogni singolo capolino “infiorescenza”, è in grado di contenere più di mille frutti, che si trovano disposti a spirali iperboliche concentriche.

La parte esterna, il pericarpo, è di consistenza molto dura, ed indigeribile ed al suo interno, racchiude una sorta di mandorla dal grande interesse alimentare ed industriale, chiamata più propriamente seme.

Olio di semi di girasole

Wildlife Regno Premium Striped semi di girasole Parrot food parrocchetto mangime per uccelli selvatici energia & # x2714;

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,19€


Caratteristiche e benefici

Olio di semi di girasoleL'olio di semi di girasole, si ricava mediante la spremitura dei semi della pianta.

Questo fiore molto bello esteticamente di colore giallo, segue per sua natura il movimento solare, ed è originario dell'America ed anche la popolazione Inca lo conosceva e lo utilizzava già 3000 anni fa per le sue numerose proprietà.

Questo fiore, appartiene alla famiglia delle Asteraceae, infatti come abbiamo detto all'inizio dell'articolo, questo fiore molto belle, non è nient'altro che una infiorescenza.

La pianta cresce fino ad arrivare ad un massimo di tre metri di altezza e l'infiorescenza può avere un diametro di 85 centimetri.

Questo olio, a temperatura ambiente si presenta con una consistenza liquida, ed il suo colore è giallo paglierino, dal profumo molto delicato.

Una volta raffinato, arriva ad essere quasi trasparente, ed il colore assume un leggero tono ambrato.

L'olio di semi di girasole, è composto essenzialmente di acidi grassi insaturi, il 32% di acido oleico monoinsaturo, ed il 52% di linoleico polinsaturo, precursori degli acidi grassi omega 3 e 6.

Questi omega, sono molto importanti per la salute del cuore, per la ricarica energetica di cui ha bisogno l'organismo ed anche per il trasporto dell'ossigeno.

Anche per quanto riguarda la creazione dell'emoglobina nel circolo del sangue, l'olio di semi di girasole, ha un ruolo importante così come per il sistema ormonale corporeo.

Una componente presente e molto importante in questo alimento, è la vitamina E, chiamata anche con il termine tocoferolo.

Questa vitamina, ha come proprietà primaria di essere un ottimo antiossidante, con quantità persino superiore di 5 volte rispetto all'olio di oliva extra vergine.

Possiamo aggiungere inoltre, che proprio per questo, è capace di proteggere le membrane cellulari e combattere i radicali liberi, che sono i principali responsabili dell'invecchiamento cellulare.


  • Olio di semi vari L'olio di semi vari, è un grasso che si ricava dalla lavorazione dei semi di piante e di alberi differenti da quello dell'ulivo e questo prodotto viene utilizzato principalmente in cucina, anche se n...
  • acqua L'acqua è l'elemento essenziale alla vita sulla terra, e come tutti sanno senza di essa non sarebbe possibile nella sul nostro pianeta. Viene definito un composto chimico, tra i più semplici che esist...
  • soia La soia, scritto anche soja è una pianta erbacea definita dalla botanica con il nome di Glycine max che fa parte della famiglia Fabaceae mentre per altre classificazioni è una Leguminosa. La sua origi...
  • la regione del douro Il Porto è un vino prodotto con uve selezionate nella valle del Douro nel nord est del Portogallo, che subisce un particolare processo di vinificazione, con il taglio effettuato nel mosto fermentato p...

3 Oli Organic barba, 3 pezzi, 30 ml, condizionamento Male Grooming Skincare naturale al 100% , con olio essenziale, Argan, Jojoba, girasole e semi di canapa & con olio di noce di cocco, in confezione regalo, ottima idea regalo per una barba Growth.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,85€


olio di semi di girasole: Valori nutrizionali ed usi in cucina

Olio di semi di girasole Molte varietà di olio di girasole, sono particolarmente ricche di proteine e vengono utilizzati per l'alimentazione umana, in modo da impreziosire anche per quanto riguarda il profilo della nutrizione, moltissimi prodotti da forno.

Questo alimento infatti, è molto energetico e ricco di tocoferolo, che rammentiamo essere una delle vitamine più importanti per le sue proprietà antiossidanti e combatte l'invecchiamento proteggendo l'organismo da numerose malattie degenerative.

Nel seme del girasole, abbondano anche altre vitamine, come ad esempio la B6, l'acido pantotenico, la niacina, ed i folati, mentre tra i minerali, spicca l'abbondante contenuto di selenio, anch'esso dotato di moltissime proprietà benefiche al nostro organismo., di ferro, fosforo, rame, zinco, magnesio ed infine la manganese.

Per quanto riguarda le fibre ed anche le proteine presenti sempre nel seme del girasole, possiamo dire che sono presenti in quantità pari a 11 e 19 grammi per 100 grammi di prodotto.

L'elevato potere energetico, rende questi semi ideali per la colazione, oppure da assaporare tra uno spuntino e l'altro, accompagnati da altri alimenti, oppure consumati da soli in piccole dosi, pari a circa 20 grammi al giorno.

L'olio di girasole, trova ampio consumo nell'industria alimentare ed in cucina e principalmente viene adoperato per la realizzazione di cibi fritti, oppure a crudo per condire insalate oppure piatti a base di verdure.

Anche per la preparazione di sughi e salse come ad esempio la maionese, l'olio di girasole viene molto utilizzato e ovviamente, anche per i preparati sottolio di verdure miste.

Negli anni, sono state create e selezionate pinte di girasole, con una composizione oleica molto più elevata, in modo da avere un olio di semi di girasole conservabile più a lungo nel tempo e prevenire il suo irrancidimento.

Questa particolare selezione, ha fatto in modo da permettere all'industria alimentare di friggere con meno quantità di olio e con costi minori rospetto all'olio extra vergine di oliva.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO