olio di semi vari








Introduzione

L'olio di semi vari, è un grasso che si ricava dalla lavorazione dei semi di piante e di alberi differenti da quello dell'ulivo e questo prodotto viene utilizzato principalmente in cucina, anche se negli ultimi hanno il suo impiego ha trovato largo consumo nel campo della cosmesi, come l'olio di germe di grano, oppure quello di avocado, oltre all'industria chimica, in particolar modo quella della produzione di vernici.

Anche in farmaceutica, l'impiego di olio di semi vari viene utilizzato come veicolo per alcuni farmaci nella preparazione di flebo per la nutrizione parenterale.

Olio di semi vari

Aicok 2 In 1 Macina Sale Pepe Macinino Macinatore Grinder Smerigliatrice in Acciaio Macinazione in Ceramica per Sale, Pepe, Spezie, Semi di Lino, Peperoncino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,66€
(Risparmi 47,43€)


Descrizione

Siete sicuri di sapere proprio tutto sull'olio di semi vari?

Questo grasso che si impiega in alternativa all'olio di oliva extravergine in cucina è stato da sempre oggetto di numerosi luoghi comuni ancora oggi duri a morire.

Ora scopriremo insieme i principali:

-Dietro la dicitura generica “olio di semi” si nascondo in realtà tantissime tipologie di olio, come quello di semi vari, di girasole, di arachidi, di soia e di riso.

-Non sono meno calorici dell'olio di oliva extravergine, infatti dal punto di vista calorico, un grammi di olio di semi vari, contiene le stesse calorie di ben 9 grammi di olio di oliva

-Anche se spesso l'olio di semi vari è considerato più adatto alla frittura, questo non è assolutamente vero, come il fatto che sia più digeribile sempre rispetto all'olio di oliva


  • acqua L'acqua è l'elemento essenziale alla vita sulla terra, e come tutti sanno senza di essa non sarebbe possibile nella sul nostro pianeta. Viene definito un composto chimico, tra i più semplici che esist...
  • soia La soia, scritto anche soja è una pianta erbacea definita dalla botanica con il nome di Glycine max che fa parte della famiglia Fabaceae mentre per altre classificazioni è una Leguminosa. La sua origi...
  • la regione del douro Il Porto è un vino prodotto con uve selezionate nella valle del Douro nel nord est del Portogallo, che subisce un particolare processo di vinificazione, con il taglio effettuato nel mosto fermentato p...
  • Penne ai peperoni I peperoni sono un ortaggio facente parte di una vasta famiglia, quella delle Solinaceae, con numerosissime varietà che vanno dai piccoli peperoncini piccanti fino ai grandi peperoni utilizzati in mol...

OLIO DI NEEM ML.240

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


olio di semi vari: Differenze con l'olio di oliva

A differenza dell'olio di oliva, l'olio di semi vari e semplicemente olio di semi, come ci suggerisce la parola stessa, non provengono dalla lavorazione di un frutto ed inoltre sono meno buoni al palato.

Questi vengono trattati tramite l'introduzione di solventi chimici per poi essere sottoposti a purificazione.

Allora quali sono i lati positivi di questo alimento? Di certo il loro prezzo al commercio, nettamente inferiore rispetto all'olio di oliva, e la presenza di acidi grassi polinsaturi, ovvero i “grassi buoni” tra cui anche quelli essenziali volgarmente detti “salvacuore”, che sono gli Omega 3 e gli Omega 6.

Nell'olio di semi vari si possono trovare inoltre buone quantità di vitamina E, che aiuta a contrastare la formazione dei radicali liberi, ovvero le scorie che produce l'organismo, oltre alla vitamina B6 che fa bene al cuore e che contrasta la formazione di sostanze cancerogene provocate dal consumo di sigarette e contribuisce a migliorare l'umore.

L'olio di semi vari è di certo il più diffuso, ma anche il meno adatto all'alimentazione umana, perchè si deteriora con molta facilità ad alte temperature, quindi il suo consumo è sconsigliato per la preparazione di fritture.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO