pistacchi freschi








Introduzione

Il pistacchio è un frutto che si presenta esteticamente con un unico seme interno che proviene da un albero originario del Medio Oriente.

La drupa è composta da un guscio esterno dalla consistenza dura di colore rosso all'interno del quale si trova un seme verde che a sua volta è ricoperto da una pellicola marrone molto chiara, che va eliminata prima del consumo, e per farlo, vi consigliamo di immergere i pistacchi prima in acqua bollente.

Generalmente il guscio legnoso che riveste il frutto interno si apre da solo sulla pianta mano a mano che il seme cresce.

Il pistacchio si raccoglie tra i mesi di agosto ed ottobre per poi essere sottoposti ad essiccazione e successivamente stoccati in silos ad una temperatura ed umidità controllata, dove possono essere inoltre conservati anche per due anni senza che il frutto subisca modifica organolettiche.

In commercio si possono trovare freschi già sgusciati, oppure pelati meccanicamente.

In Italia la sola regione che coltiva questo alimento è la Sicilia, dove produce il famoso Pistacchio di Bronte.

Per diversi anni il nostro paese ha importato i pistacchi della California, maggiore produttore mondiale di questo prodotto.

Altri produttori di pistacchio a livello mondiale sono: Siria, Turchia ed Iran

Il pistacchio è un frutto che contiene un elevato valore in zuccheri e grassi, e viene utilizzato in particolar modo per realizzare ripieni oppure paté, oltre a sughi e preparazioni dolciarie, come sorbetti, gelati, torte creme e budini.

Pistacchi freschi

Klarstein Snowberry & Choc Gelatiera 1,2l Acciaio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 199,99€


Valori

Pistacchi freschiIl pistacchio fresco è costituito per il 3,9% da acqua mentre un buon 20% è occupato dalle proteine e carboidrati, un 3% dalle ceneri, 10% sono le fibre, 7,60% da zuccheri ed il restante da amido.

I minerali che si trovano all'interno di questo frutto sono: potassio, fosforo, magnesio, zinco, manganese, fluoro, selenio e rame.

Per quanto riguarda le vitamine, queste sono: vitamina A, le vitamine del gruppo B, ovvero B1, B2, B5, B6, la vitamina C e quella E e la vitamina K.

Gli aminoacidi: arginina, acido glutammico, acido aspartico, fenilalanina, serina, treonina, valina, lisina, tirosina, istidina, leucina, glicina, isoleucina, prolina, cistina, triptofano, metionina e alanina.


  • acqua L'acqua è l'elemento essenziale alla vita sulla terra, e come tutti sanno senza di essa non sarebbe possibile nella sul nostro pianeta. Viene definito un composto chimico, tra i più semplici che esist...
  • soia La soia, scritto anche soja è una pianta erbacea definita dalla botanica con il nome di Glycine max che fa parte della famiglia Fabaceae mentre per altre classificazioni è una Leguminosa. La sua origi...
  • la regione del douro Il Porto è un vino prodotto con uve selezionate nella valle del Douro nel nord est del Portogallo, che subisce un particolare processo di vinificazione, con il taglio effettuato nel mosto fermentato p...
  • Penne ai peperoni I peperoni sono un ortaggio facente parte di una vasta famiglia, quella delle Solinaceae, con numerosissime varietà che vanno dai piccoli peperoncini piccanti fino ai grandi peperoni utilizzati in mol...

Pastore per Presepe in Movimento con Fichi d'india

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,9€


pistacchi freschi: Curiosità

Pistacchi freschi Il pistacchio, contenendo una buona percentuale di fibra, è particolarmente indicato a coloro che stanno seguendo un a dieta, perché è in grado di calmare la fame nervosa a lungo e quindi permette di mangiare meno durante il pasto che ne segue, ma questo ricordate sempre, va consumato in piccole quantità, perché una porzione pari a 100 grammi di pistacchio, contiene ben 562 chilo-calorie.



COMMENTI SULL' ARTICOLO