carciofi sottolio

  Ricetta Italiana

  Viene servita come contorno
  Ricetta per 8 persone

  Costo 5 €

  Tempo di preparazione
02:50:00


  Tempo di cottura
00:10:00


  Tipo di cottura: nessuna cottura
Lista degli Ingredienti


  • 1 chilo di carciofi
  • 1 litro di Aceto
  • 10 foglie di Alloro
  • 1 mezzo bicchiere di limone
  • 200 millilitri di Olio extravergine
  • 1 spolverata di sale
  • 1 spolverata di pepe
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 263Kcal
  • 25g di grassi
  • 25g colesterolo
  • 8g di fibre
  • 4g di proteine

Carciofi sottolio

La ricetta dei carciofi sottolio può essere preparata anche da un cuoco alle prime armi con le conserve. Il periodo ideale per cucinare questa prelibatezza è la primavera, quando dal fruttivendolo possiamo trovare dei carciofi freschi veramente eccezionali. La freschezza e la bontà del prodotto è il primo passo per una buona riuscita della ricetta, quindi accertatevi di prendere carciofi di qualità, duri e sani. Per preparare questa conserva vi servirà mezza giornata e dovrete avere un po' di pazienza nel far asciugare per bene i carciofi ma per il resto è una ricetta priva di grandi difficoltà che però vi regalerà grandi soddisfazioni.
Carciofi sottolio

IDEA ATTREZZI DA CUCINA IN PLASTICA DUE SCOLA E SERVI , CONTENITORI PER OLIVE , PORTA OLIVE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,9€


Ricetta carciofi sottolio

Ricetta carciofi sottolio Iniziamo la preparazione dei carciofi sottolio elencando gli ingredienti che ci serviranno per questa conserva:

- 1 chilo di carciofi

- 1 litro di aceto

- olio di oliva

- foglie di alloro

- limone

- chiodi di garofano

- sale e pepe

  • Melanzane sottolio Quando le melanzane sono di stagione,un ottimo modo per conservarle e mangiarle anche nei mesi successivi è conservarle sottolio. Le ricette per preparare le melanzane sottolio sono numerosissime, tut...
  • giardiniera La giardiniera è uno degli antipasti più classici della cucina italiana. Veloce e facile da preparare, la giardiniera è una conserva sottolio che si può sfoderare in qualsiasi momento per arricchire i...
  • Melanzane sottolio Conservare le melanzane sottolio è un ottimo modo per mettere da parte le melanzane di stagione e mangiarle in periodo diversi dell'anno. Le melanzane sottolio sono infatti ideali per preparare antipa...
  • Melanzane sottolio La melanzana, è una grande bacca molto carnosa con la polpa di colore bianco dalla consistenza spugnosa, dal sapore amarognolo e con un retrogusto piccanteAll'interno di essa vi sono numerosi semi d...

Vaso vasetto fido In Vetro 2000 Ml Tappo Ermetico per confetture sott'olio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,49€


Pulire i carciofi sottolio

Pulire i carciofi sottolio Per prima cosa prendiamo i carciofi e li puliamo iniziando col togliere le foglie più esterne, quelle più dure, fino a giungere a quelle più interne, dal colore più bianco e dalla consistenza più tenera. Fatto questo spuntiamo le foglie spuntandole, tagliandone la sommità e tagliamo anche il gambo lasciandone circa 1 cm ma avendo cura di togliere i filamenti con il coltello.

Dopo aver pulito i carciofi prepariamo una bacinella con acqua fredda acidulata con il succo di 1 limone e vi riponiamo i carciofi lasciandoli per diversi minuti. Se i carciofi sono molto grossi è meglio tagliarli in 2 parti prima di metterli nell'acqua acidulata.


Mettere a bollire l'aceto

  • bollire acqua mista ad aceto
  • pepe
  • alloro e chiodi di garofano
Nel frattempo prepariamo l'acqua che utilizzeremo per bollire i carciofi prendendo un pentolino non di alluminio e riempiendolo con 1 litro di acqua mescolata all'aceto. Portiamo il liquido ad ebollizione con la fiamma alta e aggiungiamo il pepe, l'alloro, i chiodi di garofano ed il sale.


Bollire i carciofi

  • bollire i carciofi
  • asciugare i carciofi
  • piano inclinato
Quando il liquido bolle buttiamo i carciofi e li facciamo bollire per almeno 5 minuti, a fuoco basso dopo di che li scoliamo e li facciamo asciugare su un canovaccio appoggiato su un piano inclinato per facilitare la perdita di liquidi.


Mettere i carciofi nei vasetti

  • mettere i carciofi nei vasetti
  • aggiungere alloro e pepe
  • chiudere i vasetti
A questo punto aspettiamo che i carciofi si asciughino dopo di che iniziamo a sistemarli nei vasetti di vetro. Aggiungiamo un po' di pepe e una foglia di alloro per ogni vaso dopo di che copriamo i carciofi con dell'olio. I giorni successivi controlliamo il livello dell'olio ed in caso rabbocchiamo. Conservare i carciofi sottolio in un luogo buio, fresco ed asciutto.



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO