giardiniera sottolio

  Ricetta Italiana

  Viene servita come antipasto
  Ricetta per 12 persone

  Costo 6 €


  Tempo totale di esecuzione
00:30:00
  Tempo di preparazione
00:30:00


Questa ricetta non necessita di cottura

  Tipo di cottura: nessuna cottura
Lista degli Ingredienti


  • 1 chilo di peperoni dolci
  • 500 grammi di cavolfiore
  • 300 grammi di fagiolini
  • 100 grammi di sedano
  • 100 grammi di cipolline
  • 300 grammi di carote
  • 1 litro di Olio extravergine
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 796Kcal
  • 84g di grassi
  • 84g colesterolo
  • 4g di fibre
  • 3g di proteine

Giardiniera sottolio

La giardiniera è uno degli antipasti più classici della cucina italiana. Veloce e facile da preparare, la giardiniera è una conserva sottolio che si può sfoderare in qualsiasi momento per arricchire i nostri antipasti di un po' di verdure e per dare un po' di colore aggiungendo un po' di verdura ai soliti antipasti di affettati. In questa ricetta vi spiegheremo come cucinare la giardiniera sottolio in mezz'ora, senza cuocere nessun ortaggio e senza sbollentarli nell'aceto.
giardiniera

IDEA ATTREZZI DA CUCINA IN PLASTICA DUE SCOLA E SERVI , CONTENITORI PER OLIVE , PORTA OLIVE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,9€


Ricetta giardineira

ingredienti giardiniera Per cucinare questa ricetta di giardiniera servono i seguenti ingredienti:

- mezzo chilo di cavolfiore

- un chilo di peperoni

- 300 grammi di carote

- 300 grammi di piselli

- 100 grammi di sedano

- 100 grammi di cipolline

- 1 litro di olio d'oliva

  • Cetrioli sottaceto Il cetriolo è un ortaggio che appartiene alla famiglia delle “Cucurbitaceae” originario dell'India e la sua nomenclatura binomiale è “Cucumis Sativus”, molto apprezzato nelle regioni del settentrione...
  • Melanzane sottolio Quando le melanzane sono di stagione,un ottimo modo per conservarle e mangiarle anche nei mesi successivi è conservarle sottolio. Le ricette per preparare le melanzane sottolio sono numerosissime, tut...
  • Carciofi sottolio La ricetta dei carciofi sottolio può essere preparata anche da un cuoco alle prime armi con le conserve. Il periodo ideale per cucinare questa prelibatezza è la primavera, quando dal fruttivendolo pos...
  • Melanzane sottolio Conservare le melanzane sottolio è un ottimo modo per mettere da parte le melanzane di stagione e mangiarle in periodo diversi dell'anno. Le melanzane sottolio sono infatti ideali per preparare antipa...

Torchietto premitutto da cucina in acciaio inox spremitutto torchio lt 5,5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 75€


Lavare, pulire e tagliare le verdure

Iniziamo la ricetta lavando accuratamente tutte le verdure e mondandole. Dopo averle preparate dovremo tagliare a cubetti o alla contadina per preparale alla messa in barattolo come nella fotografia.





Preparare il cavolo

  • pulire il cavolo
  • pulire il verde del cavolo
  • tagliare il cavolo
Il cavolo va pulito e vanno eliminate le parti verdi. Successivamente va tagliato in tanti piccoli pezzettini.


Preparare le carote

  • lavare le carote
  • tagliare le carote in quartini
  • tagliare le carote a cubetti
Le carote vanno spelate e tagliate prima a listarelle e successivamente a cubetti


Preparare i peperoni

  • lavare i peperoni
  • pulire i peperoni
  • tagliare peperoni a cubetti
I peperoni vanno lavati e puliti eliminando le parti verdi del gambo ed i semi, dopo di che vanno tagliati dapprima a listarelle e successivamente a cubetti.


Preparare il sedano

  • lavare sedano
  • mondare sedano
  • sedano a cubetti
Il sedano va pulito eliminando l'estremità superiore e la parte deteriorata della zona inferiore, dopo di che va tagliato a fiammifero e successivamente a cubetti.


Preparare i fagiolini e le cipolle

  • lavare fagiolini
  • fagiolini tagliati
  • cipolline
Ai fagiolini vanno tolte le estremità dopo di che vanno tagliati in tanti piccoli pezzettini di 0,5-1 centimetro. Prepariamo infine anche le cipolline dandole una bella lavata ed asciugandole accuratamente.


Asciugare le verdure in una terrina

  • salare le verdure
  • asciugare verdure
Asciughiamo ora con molta cura le verdure aiutandoci con un canovaccio, dopo di che le mettiamo in una bacinella e le saliamo. Scuotiamo con dei colpi secchi la bacinella per fare in modo che il sale raggiunga tutte le verdure contenute nella bacinella. Lasciamo far fare l'acqua alle verdure per almeno 24 ore, possibilmente utilizzando un coperchio poco più piccolo della bacinella al quale dovremo aggiungere dei pesi per premere le verdure.


Scoliamo ed imbarattoliamo le verdure

  • scolare verdure
  • imbarattolare verdure
  • aggiungere olio verdure
Dopo averle fatte asciugare per 24 scoliamo le verdure dall'acqua e le disponiamo su un canovaccio pulito dove le asciugheremo accuratamente. Fatto questo possiamo iniziare a mettere le verdure nei barattoli cercando di riempirli il più possibile lasciando meno vuoti d'aria possibili. I barattoli dovranno ovviamente essere stati accuratamente sterilizzati.


Aggiungiamo l'olio e chiudiamo

  • giardiniera sottolio
  • giaardiniera
Dopo aver riempito tutti i barattoli dovremo solamente riempirli di olio di oliva e chiuderli energicamente. La giardiniera ha bisogno di riposare per almeno 45-50 giorni prima di essere consumata. Conservatela in un luogo buio ed asciutto.


giardiniera sottolio: Sterilizzare i barattoli

Sterilizzare i barattoli Uno degli aspetti più delicati nella preparazione delle conserve è la sterilizzazione dei barattoli. Il rischio botulino è sempre dietro l'angolo quando si preparano delle conserve fatte in casa e anche quando si tengono tutti gli accorgimenti del caso può capitare che qualche barattolo della nostra giardiniera sia da buttare a causa di una fermentazione batterica. Uno dei consigli della nonna è quello di utilizzare sempre coperchi nuovi, perchè come molte nonne sostengono, i coperchi vecchi dopo un po' non chiudono più molto bene e possono essere la prima causa di contatto con l'aria e quindi di una fermentazione batterica. Detto questo vediamo insieme come si sterilizzano i barattoli quando si vuole fare una sterilizzazione fatta bene.

Prima di tutto prendiamo i barattoli, i coperchi, un canovaccio, una pinza ed un pentolino grande. I barattoli andranno sterilizzati prima e dopo il loro riempimento, quindi riempiamo la pentola di acqua e portiamo ad ebollizione. Avvolgiamo i vasetti che utilizzeremo per la conserva con dei canovacci, per fare in modo che non sbattano fra di loro durante la sterilizzazione nell'acqua. Lasciamo bollire i barattoli nell'acqua per 20-30 minuti per poi togliere i barattoli aiutandoci con la pinza. Ora accendiamo il forno e lo portiamo a 60°C; dopo aver scolato i barattoli infatti li metteremo in forno qualche minuto per farli asciugare per bene in maniera tale da evitare che resti qualsiasi residuo di acqua.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO