caffè del nonno








Caffè del nonno

Il caffè del nonno, che tutti ormai conoscono, non è altro che una squisita crema fredda al caffè. Essa è ideale da consumare nella stagione calda, sia come dolcetto di fine pasto, oppure come break del pomeriggio. Con la ricetta che ora descriveremo, potrete realizzare comodamente da casa in pochissimi minuti questo delizioso dessert estivo. Questo alimento inoltre può essere consumato anche da coloro che normalmente non fanno uso di caffè per problemi di salute, perché basta semplicemente realizzarlo con il caffè decaffeinato, oppure con quello solubile o con il caffè d'orzo.
Caffe del nonno

Caffè Borbone Cialde Miscela Rossa - Confezione da 150 Pezzi, 44 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,5€


Ricetta

Per la preparazione del caffè del nonno dovete avere a disposizione in casa i seguenti ingredienti:

1. 1 confezione fredda di frigo di panna dolce da cucina già zuccherata

2. 2 tazzine di caffè

3. 2 cucchiai di zucchero a velo PaneAngeli

4. 1 fialetta di essenza alla vaniglia

5. 1 bustina di cappuccino solubile, oppure 1 cucchiaio di caffè solubile

6. 1 tazzina di liquore a vostro gradimento

Per la decorazione:

1. Cacao in polvere

2. Polvere di caffè

3. Chicchi di caffè o in alternativa gocce di cioccolato

Procedimento:

Iniziate la ricetta preparando il caffè, ed una volta pronto, lasciatelo raffreddare. Ora prendete una ciotola e versate al suo interno la panna da montare già zuccherata, dopodiché con lo sbattitore elettrico oppure con una frusta a mano iniziate a montarla unendovi anche lo zucchero a velo. Quando vedete che inizia a montarsi, aggiungetevi tutti gli altri ingredienti. Fino a quando non avrete realizzato un composto cremoso e denso. A questo punto mettete il composto in frigorifero per almeno 2 ore e mescolate di tanto in tanto. Adesso prendete una sac a poche e riempite i bicchierini, poi decorate a vostro gradimento con la polvere di caffè o polvere di cacao e qualche chicco di caffè. In alternativa una vola montato il composto, potete trasferirlo direttamente nei bicchierini e riporli in frigo. Consigliamo di attendere 5 minuti prima di assaporare una volta fuori dal frigo. L'aggiunta di liquore dona al dessert più sapore ed un gradevole profumo, per questo vi consigliamo il Caffè Sport Borghetti, oppure la classica crema di Whisky. Infine potete conservare il caffè del nonno in congelatore, estraendolo circa 10 minuti prima di servirlo in tavola.


  • Caffe d orzo Il caffè d'orzo è una bevanda tipica del nostro paese e possiamo definirla come un surrogato del classico caffè, che si ricava mediante l'infusione dell'orzo precedentemente tostato e finemente macina...
  • espresso Il caffè è la bevanda non alcolica più amata dagli italiani, il popolo che forse più di tutti ha trovato in questo caldo preparato un'identità propria, tanto che nessun popolo lo beve alla maniera del...
  • torta cacao e noci La torta cacao e noci è un gustoso dessert che si prepara facilmente. E' un gustoso dolce che ha tra gli ingredienti il caffè. Potete scegliere di non aggiungere il caffè alla vostra torta. Questa è u...
  • Il caffè è la bevanda analcolica ed energetica più amata e bevuta al mondo, soprattutto dal popolo italiano che ne consuma in quantità notevoli. In molti, la prima cosa che desiderano appena aprono g...

Kimbo Cialde Espresso Box da 100 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,5€


Crema al caffè d'orzo

Crema caffe orzo Come abbiamo anticipatamente descritto, è possibile realizzare il caffè del nonno utilizzando non solo il classico caffè decaffeinato, ma anche il caffè d'orzo, così da poter far assaporare questo dessert a coloro che per motivi di salute o per preferenza di gusti, non amano il caffè. La crema d'orzo è anch'esso un dolcetto al cucchiaio molto semplice da realizzare in casa, ideale per chiudere in bellezza un pranzo o una cena.

Ingredienti:

Per la preparazione della crema d'orzo per 4 persone dovete avere in casa i seguenti ingredienti:

1. ½ litro di latte di soia naturale

2. 150 grammi di malto di riso integrale

3. 65 grammi di crema di nocciola

4. 80 grammi di agar agar in polvere

5. 8 grammi di caffè d'orzo in polvere solubile

6. ½ baccello di vaniglia

6. un pizzico di sale integrale marino

Procedimento:

Iniziate prendendo un pentolino di medie dimensioni ed aggiungendo al suo interno il latte di soia naturale, la bacca di vaniglia, l'agar agar, l'orzo solubile in polvere ed infine il sale integrale marino. Accedente il fuoco a portate ad ebollizione mescolando delicatamente la miscela, e lasciate bollire per circa 5 minuti, continuando sempre a mescolare con attenzione, perché così facendo l'agar agar si potrà sciogliere bene ed il latte si aromatizzerà di vaniglia. Una volta pronto togliete il pentolino da fuoco e trasferite il composto in una teglia dalle sponde basse in maniera tale da poterlo fare raffreddare rapidamente. Una volta solidificato, avrò raggiunto una consistenza gelatinosa. Ora prendete un frullatore a lame e frullate a lungo, successivamente versate anche la crema di nocciole e la vostra crema del nonno al caffè d'orzo è pronta. Lasciate raffreddare in frigo per circa 2 ore, e servitela in tavola a fine pasto, oppure come dessert pomeridiano, guarnendola con i chicchi di caffè.


caffè del nonno: Che cos'è l'Agar-agar

L'Agar-agar conosciuto anche come agar, è un polisaccaride che viene utilizzato moltissimo in ambito culinario come gelificante. Esso si ricava dalle alghe rosse che a loro volta appartengono a diversi generi. Se osserviamo la pianta dal punto di vista chimico, questa è un polimero caratterizzato da una unità di Galattosio, ovvero un componente del lattosio, conosciuto meglio come zucchero del latte. Viene utilizzato in cucina per la realizzazione di gelatine per dessert, perché ha la proprietà di non alterare il sapore naturale degli alimenti. La consistenza di questa gelatina è molto più solida di quella che si trova in commercio e non si scioglie facilmente, pur essendo del tutto vegetale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO