marmellata di susine

  Ricetta italia

  Viene servita come dolce
  Ricetta per 4 persone

  Costo 3 €

Tempo di preparazione
01:50:00
  Tempo di preparazione
00:20:00

  Tempo di cottura
02:-30:00


  Tipo di cottura: fornello
Lista degli Ingredienti


  • 1 chilo di prugne
  • 600 grammi di zucchero
  • 200 millilitri di Acqua
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 693Kcal
  • 0g di grassi
  • 0g colesterolo
  • 4g di fibre
  • 1g di proteine

Marmellata di susine

La marmellata fatta in casa, una ricetta tipica del nostro paese, che vanta per ogni singola regione numerose ricette con moltissimi frutti classici ed anche di stagione.

Realizzare questo alimento molto semplice, e con un'ora e mezza di cottura, potrete assaporare una pietanza molto delicata nel sapore ed allo stesso tempo sostanziosa.

Potete consumarla gi da subito una volta raffreddata, ma vi consigliamo di attendere il giorno seguente, in modo che la marmellata riposi per acquistare ancora maggiore sapore.

Ideale da spalmare con del pane fresco riscaldato, oppure sopra delle fette biscottate, o perch no come farcitura della classica crostata, la marmellata di susine sempre apprezzata da tutti, sia grandi che piccini.

Agriturismo S.Ilario Marmellata di Arancia Amara Artigianale da Agricoltura Biologica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,54€


Ingredienti

Per la realizzazione di questa ricetta, dovete avere a disposizioni i seguenti ingredienti:

1 Kg di susine

600 g di zucchero

200 ml di acqua

  • Crostata con marmellata Come tutti ben sappiamo, la base della crostata la pasta frolla e questo impasto contiene moltissime calorie ed ricco di grassi.Per realizzare la frolla occorrono come ingredienti base la farina...
  • Marmellata di prugne Realizzare in casa la marmellata di prugne veramente facile e divertente, infatti con pochissimi ingredienti porterete in tavola un dolce apprezzato sia dai grandi che dai bambini, ideale per la pri...

Snocciolatore per ciliege e prugne - EASY

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,5€


Lavorate le susine

  • Lavorate le susine
  • Lavorate le susine
  • Lavorate le susine
Prendete le susine e ponetele dentro uno scolapasta, dopo lavatele accuratamente sotto abbondante acqua corrente (1). Una volta terminato questo passaggio, asciugatele con un panno da cucina di cotone e ponete su un tagliere, dividetele inizialmente a met con un coltello dalla lama seghettata (2), poi sempre aiutandovi con questo estraete il nocciolo all'interno (3). Ora tagliatele a quadretti, facendo un primo taglio in due parti. Lasciate da parte su un piatto fondo da portata.


Continuate la ricetta

  • Continuate la ricetta
  • Continuate la ricetta
  • Continuate la ricetta
A questo punto, versate l'acqua in una pentola di grandi dimensioni (4) e dopo aggiungete anche le susine lavorate precedentemente (5), infine unite lo zucchero (6), accendete il fuoco sottostante a fiamma moderata.


Proseguite con la ricetta

  • Proseguite con la ricetta
  • Proseguite con la ricetta
  • Proseguite con la ricetta
Ora mescolate accuratamente tutti gli ingredienti nella pentola con un mestolo di legno (7) e coprite con un coperchio (8). Trascorso qualche minuto, quando sentite che le susine sono in ebollizione e che stanno facendo una sorta di schiuma bianca, togliete il coperchio e mescolate nuovamente (9), lasciando in cottura per circa un'ora mezza. Vi consigliamo di tanto in tanto di assicurarvi che le susine non si attacchino al fondo della pentola.


marmellata di susine: Terminate la ricetta

  • Terminate la ricetta
  • Terminate la ricetta
  • Terminate la ricetta
Una volta pronta la marmellata di susine, mettete;a in una planetaria oppure una terrina di medie dimensioni aiutandovi con un mestolo da brodo e lasciate raffreddare l'alimento per circa un'ora (10). Appena pronto, con un cucchiaio, trasferite la marmellata della planetaria ad un barattolo di vetro (11), e chiudete con il tappo ermetico (12). Potete consumare subito la marmellata di susine, oppure aspettare il giorno successivo per assaporarla insieme a delle fette biscottate ad esempio, oppure con del buon pane fresco riscaldato, per una colazione genuina e sostanziosa.



COMMENTI SULL' ARTICOLO