insalata di riso








Introduzione

Uno dei piatti più cucinati in Italia nel periodo estivo è sicuramente l'insalata di riso, molto facile da realizzare, fresca e pratica per il trasporto, decisamente l'ideale come alimento da consumare nelle giornatante caldissime.

Molto spesso, nonostante questo piatto risulti essere leggero, capita di sentirlo un po pesante una volta consumato e questo perché spesso, si condisce la pietanza con gli ingredienti che si hanno a disposizione nel frigorifero, abbondando con la maionese.

Gli errori che si compiono con molta facilità mentre si prepara l'insalata di riso, sono veramente tanti e spesso non ci si rende conto, o più semplicemente non si è al corrente di determinate cose.

Per fare in modo che possiate realizzare un piatto sostanzioso ma allo stesso tempo leggero, vi daremo qualche consiglio utile, iniziando proprio dall'acquisto del riso, perché come sapete, le varie tipologie di questo alimento sono più o meno affini alla preparazione dell'insalata.

Il riso migliore per realizzare questa pietanza, deve avere i chicchi molto sottili, come ad esempio il riso Ribe, ideale appunto per la preparazione di ottime insalate di riso, avendo una pasta molto compatta.

Anche il riso Roma si adatta alla perfezione per moltissime preparazioni in cucina, anche per questa ed i suoi chicchi sono molto grandi dalla forma rotonda, rispetto alle altre varietà.

Il riso Venere, è inconfondibile, grazie al suo colore nero e con questo, potete realizzare delle insalate di riso esteticamente molto simpatiche ed attraenti.

Insalata di riso

Malacasa, serie Flora, vassoio da 6 pezzi da 5,75 pollici / 14 * 14,5 * 5,5 cm Ciotola da ciotola da ciotola Muesli Ciotola di riso Ciotola di insalata Ciotola di dessert Ciotola per 6 persone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,92€


Cottura del riso

Insalata di risoPer una insalata di riso davvero gustosa, dovete semplicemente lessare il riso in abbondante acqua salata ed una volta giunto a cottura, dovete scolarlo in uno scolapasta.

Un dubbio che attanaglia moltissime persone, sta proprio nel fatto che si è sempre incerti su come fare raffreddare il riso e la tentazione una volta scolato di passarlo sotto l'acqua corrente fresca è molta, non sapendo pero che questo procedimento molto veloce e pratico, ha delle controindicazioni.

Raffreddando il riso sotto acqua corrente, questo perde il suo sapore, infatti per fare in modo che questo non vada perso, mantenendolo intatto, consigliamo di distribuire il riso appena scolato quindi ancora caldo sopra un panno di cotone e lasciarlo raffreddare all'aria.

Tendenzialmente quando si realizza questo piatto, il suo quantitativo è sempre molto abbondante, quindi viene servita per diversi giorni della settimana, ma se volete mangiare questa pietanza tutti i giorni, dovete fare attenzione alla quantità di riso che adoperate ed anche al condimento.

Se calcolate una porzione pari a 50 grammi di riso, in questo caso per quanto riguarda il condimento non ci saranno problemi, anche se abbondante, ma se aumentate la dose del riso, non dovete per forza aumentare anche il condimento, infatti vi consigliamo di aggiungere due massimo tre ingredienti, ed evitare la maionese.


  • L'insalata di riso L'insalata di riso è la classica preparazione estiva da portare in riva al mare per la famiglia e gli amici. Facile da preparare, viene realizzata con ingredienti classici, a cui ognuno aggiunge sempr...
  • acqua L'acqua è l'elemento essenziale alla vita sulla terra, e come tutti sanno senza di essa non sarebbe possibile nella sul nostro pianeta. Viene definito un composto chimico, tra i più semplici che esist...
  • soia La soia, scritto anche soja è una pianta erbacea definita dalla botanica con il nome di Glycine max che fa parte della famiglia Fabaceae mentre per altre classificazioni è una Leguminosa. La sua origi...
  • la regione del douro Il Porto è un vino prodotto con uve selezionate nella valle del Douro nel nord est del Portogallo, che subisce un particolare processo di vinificazione, con il taglio effettuato nel mosto fermentato p...

Teerfu da cucina in acciaio INOX colino colino - miglior cibo colino, microperforato, metallo, con manici, per spaghetti, riso, orzo, insalata di verdure e frutta fresca 16.5*6.2cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,84€


insalata di riso: Condimento

Insalata di riso Gli ingredienti che potete utilizzare per il condimento dell'insalata di riso, sono moltissimi, ma come prima cosa vi consigliamo di adoperare ingredienti freschi rispetto alle preparazioni in scatola, perché nonostante questi siano indubbiamente molto più pratici e comodi, spesso sono conditi con olio di scarsa qualità e con l'aggiunta di prodotti poco appetitosi.

Cedere alla tentazione dei cibi già pronti, è una priorità di molti, specialmente delle mamma che lavorano e non hanno tempo a sufficienza, ma di certo, sbucciare le proprie verdure, cuocerle e condirle in casa, donano alla pietanza non solo più sapore ma genuinità.

Il riso va condito solo quando si è ben raffreddato, e come prima cosa dovete mescolare con un cucchiaio oppure con un mestolo tutti gli ingredienti dentro una insalatiera, per fare in modo che questi si amalghino bene tra loro, ed una volta pronti, potete versarli direttamente nell'altra ciotola con il riso, mescolando dal basso verso l'alto e delicatamente, per evitare che si formino degli ammassi di cibo.

Sconsigliamo di non aggiungere direttamente la maionese per far legare gli ingredienti tra loro, ma portare in tavola l'insalata di riso ad una temperatura che si aggira intorno ai 10 gradi, in modo da permettere ai commensali di aggiungere o meno la loro porzione di maionese direttamente nel piatto.

Con questo metodo, non avrete nessun problema per conservazione della pietanza, nel caso avanzasse, in modo tale da poterla riporre in frigorifero per qualche giorno, mentre una volta condita con la maionese, una volta avanzata va buttata via il giorno seguente.

Le ricette che propongono l'insalata di riso sono veramente moltissime, ed il segreto per portare in tavola una pietanza gustosa e leggera, è di non esagerare con gli ingredienti per il condimento, ed utilizzare i sapori più vicini.

Vi consigliamo di evitare l'abbinamento di carne e pesce, come ad esempio tonno e würstel, perché questi due alimenti insieme, appesantiscono il piatto, e scegliere invece sempre verdura ed ortaggi freschi di stagione, meglio se grigliate.

Se amate assaporare insalata e formaggio nell'insalata di riso, vi consigliamo di aggiungerli sempre alla fine, in modo da evitare odori poco piacevoli e la comparsa di muffe.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO