olio di soia








Descrizione

L'olio di semi di soia, è un alimento che si ricava dai semi dell'omonima pianta e sono contenuti in misura pari a circa il 25% del suo peso secco.

Questo pese però, potrebbe variare in base alle tecniche impiegate per l'estrazione, ed anche alla varietà della pianta in base alla stagione di produzione.

Per realizzare l'olio di soia, vengono impiegate diverse fasi, come prima cosa, si passano al setaccio tutti i semi, per poi essere levati per togliere eventuali impurità, e dopo vengono sottoposti ad una leggera essiccazione per poi togliere la pellicola che riveste ogni singolo chicco.

Terminate queste fasi, i semi vengono spezzati in maniera grossolana, laminati e condizionati, fino a raggiungere uno spessore di 0,25 mm.

Il processo seguente, è l'estrazione dell'olio che avviene mediante processo chimico con solventi, in particolar modo con esano, che viene allontanato in secondo tempo tramite evaporazione a caldo.

In questo modo si ottiene un olio grezzo, dal colore giallo tendente al rosso, dal sapore molto forte, simile a quello dei legumi crudi.

Queste caratteristiche particolari, vengono eliminate durante i processi successivi di rettifica dell'olio, fino ad ottenere un liquido molto chiaro con aspetti organolettici migliori.

Quello che resta dopo l'estrazione dell'olio, è una farina con un tenero proteico molto elevato, che viene impiegata come foraggio per l'alimentazione del bestiame.

Nel processo di raffinazione si perdono purtroppo moltissimi nutrienti preziosi, come ad esempio la lecitina di soia ed altri componenti importanti.

Olio di soia

Flortis Corroborante Liquido Concentrato Olio di Soia 200 ml Protegge da afidi e mosche bianche

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€
(Risparmi 0,8€)


Caratteristiche nutrizionali

Olio di soiaL'olio di semi di soia, è un alimento molto ricco di acidi grassi polinsaturi, infatti spicca in particolar modo, la presenza di acido linoleico, un precursore degli omega sei.

Anche l'acido linolenico, precursore degli omega tre, è presente in elevate quantità, mentre il contenuto di acido oleico, è presente in percentuali che variano dal 19 al 30%, mentre per quel che riguarda gli altri oli vegetali, si registra una forte carenza di vitamina E.

Questa caratteristica, una volta unita all'abbondante quantitativo di grassi di origine polinsatura, rende questo prodotto, particolarmente soggetto ai processi di ossidazione e quindi molto facile all'irrancidimento precoce.

Per evitare questo fenomeno, i produttori mettono in atto una parziale idrogenazione del prodotto, la stessa fase che, se eseguita in maniera molto spinta, permette la trasformazione dell'olio di soia in margarina.

Tutte queste fasi di lavorazione però, finiscono col depauperare le tantissime virtù e caratteristiche nutrizionali dell'olio di soia grezzo, che oggi potete reperire solo ed esclusivamente nei negozi per alimentazione naturale.

Anche l'olio di soia, come del resto tutti gli oli vegetali, ha una piccola parte di grasso, in particolar modo di acido stearico ed acido palmitico.

Il contenuto di omega tre è discreto, infatti tracce di questo, sono presenti solo nella maggior parte degli oli da semi e questa caratteristica, unita agli omega sei ed acido oleico, dona a questo prodotto un forte potere ipercolesterolemizzante.

Questo beneficio, presente un po in tutti gli oli vegetali, è valido solo nel momento in cui si fa un uso appropriato e sobrio dell'olio di soia, cosi da evitare l'introduzione di elevate quantità di calorie e grassi saturi.

Una cosa molto importante da ricordare, è che l'alimentazione in generale, deve essere ricca di omega tre da latri fonti, come ad esempio il consumo di pesce, per fare in modo da riequilibrare il rapporto tra queste caratteristiche e gli omega sei.

Nell'olio grezzo di soia, si possono trovare anche discrete porzioni di lecitina, anch'essa dotata di proprietà ipercolesterolemizzanti, e molto utile contro problemi neurologici e per la sua capacità di far rigenerare le guaine mieliniche.

Come avete visto, i benefici di questo alimento sono davvero molti, ma il consumo va sempre fatto in modo ponderato.


  • Olio di soia L'olio di soia è nient'altro che l'estratto che se ne ricava dai semi dell'omonima pianta che sono contenuti in essi in misura pari al 15-25% circa del peso a secco.Questo varia anche in base alla q...
  • Soia verde Iniziamo questo articolo facendo una descrizione dettagliata sulla pianta della soia.Questo vegetale cresce in tutto l'arco dell'anno e può raggiungere un'altezza compresa tra gli 80 ed i 100 centim...
  • acqua L'acqua è l'elemento essenziale alla vita sulla terra, e come tutti sanno senza di essa non sarebbe possibile nella sul nostro pianeta. Viene definito un composto chimico, tra i più semplici che esist...
  • soia La soia, scritto anche soja è una pianta erbacea definita dalla botanica con il nome di Glycine max che fa parte della famiglia Fabaceae mentre per altre classificazioni è una Leguminosa. La sua origi...

Olio Vettore di Semi di Soia - 1000 ml - 100% Puro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,95€


olio di soia: Aspetti negativi

Olio di soia Per quel che riguarda gli aspetti negativi espressi su questo alimento, possiamo sottolineare la scarsa quantità di vitamina E, molto importante per evitare o limitare i fenomeni di perossidazione, in cui sono soggetti tutti gli acidi grassi.

Questa caratteristica, come abbiamo anticipato prima, è la causa principale dell'irrancidimento dell'olio di soia.

Con il trascorrere del tempo, questo problema, è stato risolto bypassando all'origine mediante ingegneria genetica, che ha poi portato alla selezione di diverse varietà di soia, a bassissimo contenuto di alfa linoleico.

L'olio di soia, è ideale per la frittura, visto che questo impiego, dovrebbe essere tendenzialmente riservato solo ai grassi ricchi di acido oleico, come l'olio di oliva extra vergine, l'olio di arachide, quello di avocado, ed alcune varietà dell'olio di girasole.

L'olio di soia grezzo crudo, va utilizzato dunque solo come condimento.

Negli anni l'impiego dell'olio di soia, non ha occupato solo la sfera gastronomica, ma anche quella della cosmetica, infatti con esso, si possono ricavare creme per il corpo ed oli protettivi dell'epidermide.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO