tempeh








Generalità

Il temph è un alimento che deriva dalla soia e si tratta di un cibo che viene fermentato e proprio per il suo aspetto e per l'alto contenuto di proteine, spesso viene definito come “carne di soia”.

Questo alimento ha origini provenienti dal sud asiatico e si realizza fermentando i semi della soia gialla, e il Temph così come il Tofu, risulta essere molto digeribile della soia stessa e sembrerebbe che il processo di fermentazione alla quale vengono posti i semi, non incida in modo negativo sull'aspetto nutrizionale del legume.

Il temph viene conservato in salamoia e proprio per questo il suo contenuto di sodio risulta essere molto elevato, rispetto alla materia prima di provenienza grezza.

In cucina il temph viene utilizzato principalmente per accompagnare primi piatti, oppure per essere consumato con il pane, ma può essere anche assaporato fritto, oppure stufato o con la cottura al vapore, proprio come fosse un vero pezzo di carne.

Il suo sapore è molto forte ed intenso, una mix tra funghi e noci, anche se in molti paragonano il sapore alla carne.

Il temph si può facilmente conservare anche congelato ed è facilmente reperibile in moltissimi negozi occidentali che vendono prodotti alimentari, oppure in negozi dietetici e supermercati etnici.

Con i semi di soia, si possono ricavare altri prodotti con processo di fermentazione, come ad esempio il miso, il natto ed anche il douchi.

Temph

Yakso | Tempeh | 1 x 175g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,69€


Realizzazione

Temph Per la realizzazione del temph, si devono cuocere in modo parziale i semi della soia.

Una volta terminata questa fase, si procede con l'aggiunta di aceto di vino e poi con l'inoculazione di microrganismi di particelle fermentanti.

Questi microrganismi, sono costituiti fondamentalmente da muffe (micete) che appartengono alla famiglia delle “ Mucoraceae”.

Una volta formato il composto, vine steso su un tavola di legno e lasciato in fermentazione per circa 24 ore ad una temperatura di 30 gradi, per fare in modo che il “ Rhizopus oligosporus” possa compiere la sintetizzazione dei miceli, conferendo all'alimento solidità ed anche compattezza.

Una volta che avviene l'azione microbica, avviene in contemporanea anche la fuoriuscita di ammoniaca.

  • Temph Il temph utilizzato principalmente dai vegetariani e vegani, sembra aver incuriosito negli ultimi tempi maggiori consumatori, anche se per la popolazione italiana, questo alimento resta ancora un vero...
  • acqua L'acqua è l'elemento essenziale alla vita sulla terra, e come tutti sanno senza di essa non sarebbe possibile nella sul nostro pianeta. Viene definito un composto chimico, tra i più semplici che esist...
  • soia La soia, scritto anche soja è una pianta erbacea definita dalla botanica con il nome di Glycine max che fa parte della famiglia Fabaceae mentre per altre classificazioni è una Leguminosa. La sua origi...
  • la regione del douro Il Porto è un vino prodotto con uve selezionate nella valle del Douro nel nord est del Portogallo, che subisce un particolare processo di vinificazione, con il taglio effettuato nel mosto fermentato p...

Yakso | Tempeh | 3 x 175g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,15€


tempeh: Valori nutrizionali

TemphCome abbiamo già anticipato all'inizio di questo articolo, il temph è un alimento molto digeribile, rispetto alla soia grezza.

Questa sua caratteristica, è data all'azione del Rhizopus oligosporus, che oltre a far degradare in modo parziale le proteine presenti, determina anche una scissione in modo definitivo degli oligosaccaridi, sostanze che generalmente producono nel corpo umano meteorismo, ed anche tensione al livello intestinale, spesso prodotti dai comuni legumi che vengono mangiati.

Quello che dovete sapere inoltre, che se per la realizzazione del Temph, fosse utilizzata della soia cruda, nell'alimento sarebbero presenti delle molecole anti nutrizionali, come ad esempio gli inibitori della peptidasi ed anche quelle delle amilasi.

Subendo dunque la fase iniziale di cottura, queste molecole vengono inattivate termicamente, perdendo in questo modo tutti gli effetti inibitori sulla digestione.

Il temph, viene anche utilizzato con molto successo nell'alimentazione dei vegani, ma dovete sapere, che questo alimento non sostituisce affatto la carne, e rispetto a questa, ha sia molto pregi, ma anche difetti.

Anche se le proteine presenti nella soia, dal punto di vista biologico, possono essere anche compensate, il legume di cui stiamo parlando, è privo di cobalamina, ossia vitamina B12.

La cobalamina, è molto essenziale per la sintesi degli acidi nucleici, per cui il suo consumo a lungo andare, potrebbe causare anemia perniciosa.

Diversi studiosi, hanno appurato che la B12 è presente anche in questo alimento, fornendo però, dei risultati poco chiari che con il passare del tempo, sono riusciti a capire le motivazioni.

Per la produzione del temph, come abbiamo già detto, occorre inoculare dei microrganismi, e questi, cosi come per la produzione di formaggi, sono ceppi ben selezionati, ma la loro composizione, varia a seconda dell'ambiente di crescita ed anche del posto.

Abbiamo notato che ad esempio, il Temph prodotto nello stato dell'Indonesia, non è e non potrà mai essere come quello realizzato in Germania.

La vitamina B12 è un prodotto esclusivamente batterico e l'uomo introduce questa vitamina, mangiando la carne, che di per se già ne è in possesso, e questo grazie alla sintesi che avviene tramite la flora batterica intestinale dell'animale in questione, ed anche grazie alla fortificazione del mangime.

In conclusione, possiamo dire che questo alimento vanta anche diverse caratteristiche nutrizionali utili all'organismo umano, come la fibra alimentare, i carboidrati complessi utili a fornire il giusto quantitativo energetico, lipidi polinsaturi, proteine a medio valore biologico e sali minerali come il ferro ed il magnesio.

Dunque questo alimento, può essere consumato anche con frequenza, moderando le porzioni e potete realizzare a casa numerose ricette sfiziose e saporite.



COMMENTI SULL' ARTICOLO