valeriana








La valeriana

La valeriana è una pianta dotata di fiori, appartenente alla famiglia delle Valerianacee. Essa consta di circa 150 specie ed è la più conosciuta tra le sue sorelle. La valeriana la si trova soprattutto nelle zone dell’America , soprattutto al nord e nelle regioni tropicali del sud, ma anche in luoghi boscosi del continente europeo. Il nome di questa pianta ha una duplice origine, una latina, valere cioè valgo, e una popolare che sta a significare “erba dei gatti”. Questa seconda origine la si deduce dal fatto che, avendo questa un effetto stupefacente sui felini, non viene mai coltivata nei giardini, pur essendo una pianta con un forte scopo decorativo. La valeriana, come ben sappiamo, è una pianta formata da un fusto che si mantiene eretto e delle radici fibrose. Se lasciata crescere per bene e in salute, essa arriva anche a 150 cm di altezza, con delle foglie prive di stipole e opposte, che si mostrano composte e imparipennate. Il colore delle foglie è di un verde forte ed intenso ed emanano un odore alquanto penetrante ma anche tanto sgradevole. La valeriana è dotata anche di fiori, tutti raccolti come a formare una sorta di infiorescenza, conosciuta con il nome di corimbo. I fiori di questa pianta erbacea sono molto profumati, sono degli ermafroditi formati da cinque petali e un calice, il cui colore si presenta di un rosa tenue e chiaro. La nascita dei fiori della valeriana avviene in un periodo che va dal mese di aprile a quello di giugno, quindi durante la stagione primaverile. La sua impollinazione è entomogama e il frutto è un achenio striato, composto da setole piumose, i quali si formano da un cambiamento che subiscono i denti del calice durante la fase della maturazione. I luoghi in cui la valeriana cresce maggiormente sono quelli caratterizzati da aria fresca e dall’umidità, infatti, essa cresce in luoghi poco soleggiati, dove prevale l’ombra, come prati e boschi, ad un’altezza che arriva fino ai 1400 metri.

Mystic Moments Olio Essenziale di Radice Di Valeriana - 10ml - 100% Puro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,95€


Proprietà della valeriana

La valeriana consta di diverse specie, come è già stato detto nel paragrafo precedente, e ogni tipo di pianta contieene determinati eccipienti ognuno dei quali ha determinate proprietà: alcune di esse contengono degli oli essenziali, come l’acido valerenico, l’acido valerianico, il valerenolo, il cariofillene, il valerenale, il terpinolene; alcune piante contengono i flavonoidi e altri gli alcalidi. La parte più utilizzata della valeriana è la radice, nonostante questa presenti un odore decisamente poco piacevole. Essa ha proprietà che aiutano a favorire il sonno e hanno effetti, quindi, sedativi. ciò avviene sia per merito degli acidi valerianici, sia grazie agli iridoidi. Secondo degli studi effettuati di recente, però, si è giunti alla conclusione che anche gli alcaloidi sono in grado di condizionare l’uomo, ma ancora non è chiaro in quale modo essi agiscano. In qualità di medicinale, la valeriana viene spesso somministrata in soggetti che hanno difficoltà ad addormentarsi o a persone molto agitate. Ovviamente, le dosi dovranno essere consigliate da un medico, poiché un eccesso di valeriana, per quanto possa sembrare strano, può avere l’effetto contrario portando all’eccitazione.

    Yogi Tea Abbraccio Della Sera - 17 Bustine Filtro [30.6 gr]

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€


    Valeriana: la vellutata

    Da non confondere con la valeriana utilizzata come farmaco, conosciuta come valeriana officinalis, esiste un tipo di verdura, un’insalata, dal medesimo nome, ma famosa anche come songino, formentino o dolcetta. Il songino è ricco di proprietà benefiche per il nostro corpo, infatti, esso contiene molto Sali minerali come ferro, magnesio, calcio, potassio, fosforo e vitamina A-B-C. Questa delicata e saporitissima insalata può essere gustata sia cruda da sola o con altre verdure o anche sotto forma di vellutata. La vellutata di valeriana ha un sapore eccezionale ed è anche molto facile da preparare. Può essere servita sia fredda, durante le stagioni calde, oppure come un potage di verdura durante il periodo invernale. La ricetta di questa pietanza è molto semplice e qui di seguito vi spieghiamo la ricetta. Innanzitutto, raccogliere tutti gli ingredienti necessari, ovvero il songino, il burro, la noce moscata, un pizzico di pepe, un pizzico di maggiorana, uno spicchio di aglio tritato, le patate e un brodo vegetale da preparare in casa o anche comprato. Riporre tutta la verdura, le patate e il burro all’interno di un recipiente aggiungendo l’acqua e riporre tutto sul fornello fino al raggiungimento di una crema densa dal colore verde. Per facilitare il raggiungimento del risultato finale, si consiglia l’uso di un minipimer per frullare il tutto. Quando la vellutata sarà quasi pronta, aggiungere le spezie per esaltare il sapore della verdura.


    Valeriana: l'insalata

    La valeriana è soggetta anche ad innumerevoli ricette fresche ed estive, come l’insalata di songino e arancia. Questo è un contorno molto particolare dal sapore forte e diverso dal solito. Per realizzare questa ricetta saranno necessari il songino, le arance, ll’indivia, l’erba cipollina, l’aceto balsamico, il sale e l’olio extravergine di oliva. Dunque, tagliare e riporre in un piatto l’indivia insieme all’erba cipollina, poi tagliare l’arancia in più parti conservando il succo da mescolare con aceto e olio extravergine di oliva, aggiungendo anche sale, pepe e maggiorana. Aggiungere poi al succo le foglie di valeriana e, infine, versare il tutto sull’indivia.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO