lugana








Il Lugana e il suo territorio

La zona vinicola del Lugama abbraccia parte delle province di Veronaa e Brescia, in quell'area che abbraccia il Lago di Garda e il suo particolare micro-clima. Questo micro-clima è talmente particolare che consente anche la coltivazione degli ulivi, una pianta che in genere soffre molto il freddo, e non riesce ad andare oltre il confino toscano, fermandosi al massimo in Liguria per la sua diffusione verso nord. Qui invece, pur essendo la vite una pianta che resiste al freddo, il clima è dolce, mitigato dal lago che attenua anche le escursioni termiche. Le temperature non sono mai troppo rigide, e questo aiuta la maturazione delle uve. Il suolo è inoltre ricco di argilla, che però viene sostituita in modo graduale dalla sabbia passando dalla zona pianeggiante a quella collinare. Vi è dunque una diversificazione che apporta diverse qualità ai vini della zona. Grazie a queste caratteristiche, i vini della zona risultano essere alcolici, strutturati e sapidi, con una buona acidità per il loro invecchiamento. Qui si producono quindi anche i vini Doc, sotto la denominazione di Lugana.
Lugana

25 count Zweigart Lugana evenweave Pearl lurex fat quarter 49 x 70 cms

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,81€


Le uve bianche del Lugana

La denominazione di origine di Lugana è stata istituita per produrre vini a partire dal Trebbiano di Soave, ma anche con la partecipazione delle altre uve locali, da cui però sono state escluse dalle varie tipologie di Malvasia. Il Trebbiano di Soave viene indicato anche con i nomi di Trebbiano di Lugana o Turbiana.

È un tipo di Trebbiano che ha una maturazione tardiva rispetto al classico Trebbiano della Toscana. Qui le vendemmie vengono effettuate nel mezzo del mese di ottobre. A differenza del Trebbiano Toscano, il Trebbiano di Lugana può essere vinificato in purezza con grandi risultati. Rispetto al suo grande parente, che non riesce ad esprimere vini importanti, il Trebbiano della zona ha molti più aromi e profumi. Il grappolo di presenta con dei chicchi medi, verdognoli e puntinati. Il vitigno inoltre è molto vigoroso, e cresce bene in qualsiasi condizione. Questo Trebbiano inoltre può essere anche appassito, come del resto il Trebbiano Toscano, per produrre vini dolci.

I vini di questo vitigno sono così intensi, ricchi di profumi, in particolare con una bella nota di mandorle amare. L'invecchiamento è molto efficace, e porta a vini di un certo rango.

  • trentino Il Trentino-Alto-Adige è una regione enologica molto importante in Italia, se mai nella nostra Penisola ce ne fosse una di scarsa rilevanza, specialmente per quel che riguarda la produzione di vini bi...
  • vin santo Il Vin Santo, chiamato in alcune regioni anche Vino Santo, è un vino classico dell'enologia itaiana destinato all'abbinamento con i dessert in quanto di tipologia dolce. Vi sono molti tipi diversi di ...
  • elba L'Isola d'Elba, appena di fronte alla costa toscana, è stata abitata fin dall'antichità in particolare grazie alla grande presenza di ferro, che vide l'isola contesa da più popoli vista l'importanza c...
  • marsala La storia del Marsala è per molti versi legata all'Inghilterra, agli Sherry e al Porto, in quanto vi sono delle vicissitudini comuni tra questi vini e il paese anglosassone. Le motivazioni risalgono g...

25 count Lugana avorio – 19 x 55

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,29€


I vini doc

lugana Il Lugana è difeso dalla legge sotto il disciplinare di denominazione di origine controllata dal 28 settembre 1998. Nella zona, sotto questa denominazione, si producono solo vini bianchi. Le etichette consentite sono quelle del Lugana, anche con le menzioni Riserva, per gli invecchiati, Vendemmia Tardiva, Superiore e Spumante. Entrambe le province di Verona e Brescia possono essere coinvolte nella vinificazione, con le aziende che devono utilizzare per il 90% solo il Trebbiano locale. Per quel che riguarda l'invecchiamento del Riserva, questo deve durare almeno due anni, mentre per il Superiore, l'affinamento è limitato a un anno. Un anno di affinamento anche per il Vendemmia Tardiva.

Nel bianco generico si riescono ad avere dei vini delicati, con vari gusti che vanno dal secco all'abboccato. Sono ottimi vini per pesci particolari, come le anguille del lago, cucinata alla veneta. Perfetti anche per i lucci e per il lavarello al burro e salvia, ma va bene anche in pizzeria. Provatelo anche su affettati non stagionati e dai gusti leggeri.

Con il Superiore il vino diventa dorato e più alcolico, perfetto per i pesci della zona ma anche per piatti di baccalà, o primi di pasta ripiena.

Il Riserva è sempre un vino delicato, e resta sugli stessi abbinamenti, che per il Vendemmia Tardiva naturalmente cambiano. Qui abbiamo gusti dolci e profumi molto intensi per la pasticceria. Stesso discorso per lo Spumante, che diventa sapido, anche se può essere abbinato non solo ai dessert, ma anche pesce e antipasti di magro.


lugana: I migliori bianchi del Lugana

Il Lugana è un ottimo vino, spesso prodotto in qualità da numerose aziende delle due province, tutte operanti nell'area del Lago di Garda. Quelle della provincia di Brescia sono certamente le più attive. Ad esempio La Tenuta Roveglia possiede numerosi ettari vitati presso il lago, là dove l'argilla è predominante. L'azienda si segnala per la qualità dei suoi vini, tra i quali possiamo citare il Lugana Superiore Filo di Arianna, che già dal colore dorato si fa notare. I profumi sono intensi, con sentori erbacei di origano che seguono le note della frutta esotica. L'affinamento in botte regala toni tostati e di legno, con la classica mandorla tostata del Trebbiano locale. È ottimo con le zucchine alla parmigiana. Sempre dalla stessa azienda abbiamo il Lugana Superiore Vigne Catullo, sempre di qualità, ma dove predominano la pera, la nespola, la vaniglia e la nocciola. Da abbinare alle torte salate vegetali.

Ci sono anche le vinificazioni spumente, come quella del Brut Hirundo Metodo Classico di Selva Capuzza. Qui abbiamo un naso che esprime susina e pesca gialla, assieme al pane e alla classica nocciola. Trova un abbinamento nobile con il risotto ai funghi porcini. Selva Capuzza produce anche un Superiore fresco, con tanta sapidità, dove si evidenziano gli agrumi, come il pompelmo e il limone. È ottimo con gli spaghetti alle vongole.



COMMENTI SULL' ARTICOLO