pasta sfoglia

  Ricetta italia

  Viene servita come dolce
  Ricetta per 10 persone

  Costo 4 €

  Tempo di preparazione
02:10:00



Questa ricetta non necessita di cottura

  Tipo di cottura: forno
Lista degli Ingredienti


  • 500 millilitri di Acqua
  • 20 grammi di sale
  • 300 grammi di farina di frumento
  • 600 grammi di burro
  • 650 grammi di farina di grano tenero
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 781Kcal
  • 51g di grassi
  • 51g colesterolo
  • 3g di fibre
  • 11g di proteine

La pasta sfoglia

La pasta sfoglia, così come la pasta frolla, è una tra le più famose basi per la realizzazione di dolci, torte salate, salatini, pizzette o pasticcini vari. La sua preparazione non è affatto semplice perché ci vuole molta dimestichezza con gli ingredienti da trattare per la sua realizzazione e il procedimento è anche lungo. Per una buona riuscita di questa pasta è necessario che l’aria venga incorporata tra i vari strati di burro e pasta, la quale poi si dilaterà consentendo una lievitazione, detta fisica, che avverrà durante la fase di cottura. La ricetta della pasta sfoglia prevede due preparazioni, quella del pastello, il quale consiste nel mescolare la farina di manitoba e la farina setacciate, alle quali andrà poi aggiunta l’acqua con del sale sciolto al suo interno. Per quanto riguarda, invece il panetto, la sua preparazione prevede il mescolare con un mixer il burro tagliato a cubetti e la farina, fin quando non si raggiunge un composto omogeneo ed uniforme, il quale andrà poi ridotto alla forma di un quadrato dallo spessore di 1 cm e lasciato riposare in frigorifero per circa mezz’ora. Appena sarà possibile, i due preparati dovranno essere raggruppati e lasciati riposare per un’ora. Se non si deve utilizzare subito la pasta sfoglia è possibile conservarla all’interno del congelatore, avvolta nella pellicola. Le origini della pasta sfoglia sono molto antiche, pare che risalgano al tempo degli antichi Egizi, arrivando poi fino in Grecia. La differenza tra la pasta sfoglia antica e la pasta sfoglia moderna, risiede nel fatto che la prima veniva realizzata con l’olio, mentre la seconda viene preparata con il burro. La scoperta della pasta sfoglia con il burro la si deve a due cuochi: Antonin Careme, definito il cuoco dei re e il re dei cuochi, e Francois Pierre de la Varenne.
La pasta sfoglia

Imperia Macchina per Pasta Manuale con Manovella Sfogliatrice Acciaio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 46,99€
(Risparmi 9,91€)


La ricetta

La ricetta della pasta sfoglia è molto complicata e ha anche un procedimento abbastanza lungo, ma la sua riuscita consentirà di realizzare dolci, pasticcini, biscotti, torte salate, pizzette e altro ancora. Per poter realizzare una pasta sfoglia occorrono i seguenti ingredienti nelle seguenti misure, per la preparazione del pastello:

400 grammi di farina

500 ml di acqua

20 grammi di sale

300 grammi di farina di manitoba.

Per poter realizzare il panetto occorrono, invece, i seguenti ingredienti nelle seguenti misure:

600 grammi di burro

250 grammi di farina.


  • Le pizzette di pasta sfoglia vengono preparate con pochi ingredienti e il procedimento per preparale è davvero semplice, soprattutto se comprate la pasta sfoglia fresca o surgelata già pronta per l’us...
  • Rustici di sfoglia con ricotta e prosciutto Tra le ricette più veloci da preparare con la pasta sfoglia ci sono i rustici con ricotta e prosciutto che potete servire come antipasto o per accompagnare la cena, La ricotta e il prosciutto possono ...
  • Polpettone in sfoglia Il polpettone in sfoglia è una buona alternativa al classico polpettone servito come secondo piatto. E' un tipo di polpettone gustoso e molto sfizioso perché arricchito del sapore e delle decorazioni ...
  • Grissini con la pasta sfoglia Uno dei modi più semplici per preparare i grissini è sicuramente quello di usare la pasta sfoglia già stesa che trovate nel banco frigo del supermercato o del vostro negozio di alimentari di fiducia. ...

Marcato Atlasmotor Macchina Pasta con motore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 89,62€
(Risparmi 60,28€)


gli ingredienti

  • gli ingredienti
  • gli ingredienti
  • gli ingredienti
Gli ingredienti per la realizzazione della pasta sfoglia sono, dunque, i seguenti: farina di frumento e farina di manitoba (1), il burro (2), l’acqua e il sale (3).


Preparazione del pastello

  • Preparazione del pastello
  • Preparazione del pastello
  • Preparazione del pastello
Iniziate la preparazione della pasta sfoglia partendo dal pastello. Dunque, prendere un recipiente dai bordi alti e capiente e iniziate a versare al suo interno le due farine (4) con l’ausilio di un setaccino (5). Infine, mescolate entrambe le farine setacciate (6).


Il pastello

  • Il pastello
  • Il pastello
  • Il pastello
Non appena le due farine setacciate saranno state mescolate, riponetele su di una superficie nella classica forma a fontanella (7) e versate al suo interno, gradualmente, l’acqua con il sale sciolto (8) e iniziate ad impastare energicamente fino al raggiungimento di un impasto morbido, elastico e liscio (9). Una volta raggiunto il risultato, riponete il composto in un luogo fresco, coprendolo con un canovaccio, e lasciatelo riposare per almeno mezz’ora.


Il panetto

  • Il panetto
  • Il panetto
  • Il panetto
Mentre il pastello è in fase di riposo, potrete procedere con la realizzazione del panetto. Quindi, riponete in una planetaria la farina setacciata e il burro (10) e iniziate a mescolare il tutto fin quando non diventa un unico composto. Riponete poi il panetto nella carta forno (11) e iniziate a modellarla cercando di conferirle la forma di un rettangolo (12). Appena pronta, riponetela all’interno del frigorifero, nella parte meno fredda, e lasciatela riposare per circa 30 minuti.


Preparazione della pasta sfoglia

  • Preparazione della pasta sfoglia
  • Preparazione della pasta sfoglia
  • Preparazione della pasta sfoglia
Allo scadere dei trenta minuti di riposo, prendete il pastello e, infarinando la superficie su cui andrete a lavorare, iniziate a stendere la pasta con l’ausilio di un mattarello (13). Riponete poi al suo centro il pastello, liberandolo dalla carta forno (14). Infine, richiudete il panetto all’interno del pastello portando i lembi verso il centro, creando una sorta di effetto scatola (15).


Ultimare la preparazione

  • Ultimare la preparazione
  • Ultimare la preparazione
  • Ultimare la preparazione
Come ultime fasi bisogna procedere con lo stendere pastello e panetto insieme, realizzando un unico composto (16). In seguito, quando i due composti saranno diventati un tutt’uno, portare i due lembi esterni verso il centro, creando un effetto libro (17) e poi richiudete ancora una volta ripiegando la pasta su se stessa (18). Poi, riporre la pasta in un luogo fresco e coperta con un canovaccio e lasciate riposare per circa mezz’ora. Allo scadere dei trenta minuti, ripetere nuovamente l’operazione, quindi: infarinate il piano di lavoro, stendete la pasta sfoglia e poi ripiegatela su se stessa. Ripetere questa lavorazione almeno 4 volte, ricordando di lasciar riposare la pasta per circa trenta minuti ogni volta che ripeterete l’azione.




COMMENTI SULL' ARTICOLO