gnocchi melanzane

  Ricetta italia

  Viene servita come primo piatto
  Ricetta per 2 persone

  Costo 5 €

  Tempo di preparazione
02:10:00


  Tempo di cottura
00:20:00


  Tipo di cottura: fornello
Lista degli Ingredienti


  • 1 chilo di patate
  • 300 grammi di farina di grano tenero
  • 1 uovo di gallina
  • 120 grammi di melanzane
  • 300 grammi di macinato di bovino
  • 200 grammi di panna
  • 2 spicchi di Aglio
  • 5 cucchiai di Olio extravergine
  • 1 manciata di sale
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 1539Kcal
  • 57g di grassi
  • 57g colesterolo
  • 14g di fibre
  • 58g di proteine

Gnocchi melanzane

Oggi vi proponiamo un primo piatti di gnocchi, realizzato con l'aggiunta di melanzane e carne macinata di vitello.

Le melanzane sono un ortaggio molto importante per la nostra alimentazione, dal sapore particolare e se vogliamo con un retrogusto un po pungente, che si sposa alla perfezione per essere accompagnato con la carne.

Abbiamo aggiunto per rendere più cremosa questa pietanza, la panna fresca che una volta amalgamata con tutti gli ingredienti, dona agli gnocchi morbidezza e delicatezza al palato.

Potete proporre questo primo piatto in famiglia, accompagnandolo con del buon vino rosso dai sapori fruttati, ed anche per una cena tra amici.

Gnocchi melanzane

Imperia V-Millegnocchi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,99€


Ingredienti

Ingredienti Per realizzare la seguente pietanza per sei persone, dovete avere a disposizione questi ingredienti:

per l'impasto

1 kg di patate

300 g di farina

1 uovo medio

per il condimento

1 melanzana

300 g di carne macinata

200 ml di panna da cucina

2 spicchi di aglio

olio extravergine di oliva q.b

sale fino

  • Gnocchi panna e pancetta Oggi vi proponiamo un primo piatto a base di gnocchi, panna fresca e pancetta.Per realizzare questa pietanza appetitosa, abbiamo utilizzato tutti ingredienti semplice da acquistare al supermercato. ...
  • Gnocchi con salsiccia Gli gnocchi sono un piatto tipico del nostro paese, che grazie alle tante culture gastronomiche tradizionali, vanta numerose ricette per ogni singola regione.Oggi vi propiniamo questo primo piatto m...
  • gnocchi Oggi vi proponiamo l'impasto per la realizzazione degli gnocchi fatti a mano.Il procedimento della lavorazione è molto semplice, e con pochissimi ingredienti, realizzerete una pietanza molto appetit...

Impastatrice planetaria multifunzione ad alte prestazioni 2000W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 159€


Lavorate le patate

  • Lavorate le patate
  • Lavorate le patate
  • Lavorate le patate
Iniziate questa ricetta aggiungendo un pugno di sale fino o grosso a vostro gradimento nell'acqua di cottura delle patate (1), poi una volta raggiunto il bollore, mettete dentro la pentola le patate intere con la buccia (2) e lasciate cuocere per circa venti minuti a fiamma moderata. Terminata la cottura, scolate l'ortaggio in uno scolapasta (3) e lasciate raffreddare per circa dieci minuti, se volete affrettare i tempi, consigliamo di bagnare le patate per due minuti sotto l'acqua corrente.


Proseguite con le patate

  • Proseguite con le patate
  • Proseguite con le patate
  • Proseguite con le patate
Una volta che l'ortaggio si è raffreddato bene, iniziate a togliere la buccia aiutandovi con un coltello dalla lama liscia sopra un tagliere pulito (4), ripetendo la stessa operazione per il restante delle patate che avete a disposizione. Terminato questo passaggio, mettete le patate senza la buccia in un piatto fondo da portata (5) e con una forchetta iniziate a schiacciarle in maniera energica (6), fino ad ottenere un composto liscio privo di grumi. Infine lasciate da parte nello stesso piatto.


Iniziate l'impasto

  • impasto
  • impasto
  • impasto
Adesso prendete una planetaria di grandi dimensioni oppure una terrina e versate al suo interno la farina, fino a formare la classica montagna (7), se lo preferite, potete anche setacciarla, e dopo con il pugno della mano fate un buco proprio al centro ed aggiungete l'uovo intero (8), che andrete a sbattere con una forchetta velocemente (9).


Continuate l'impasto

  • impasto
  • impasto
  • impasto
Una volta completata la fase precedente, unitevi le patate che avete schiacciato (10) e con le mani iniziate ad impastare in maniera energica (11) e molto velocemente e se necessario, potete sporcarvi appena appena le mani con un po di farina, per evitare che l'impasto vi rimanga sulle dita, proseguite fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, che prenderà la forma di una palla (12). Lasciate da parte l'impasto ad asciugare nella planetaria per circa due ore, coprendolo con una pellicola trasparente per alimenti.


Realizzate gli gnocchi

  • Realizzate gli gnocchi
  • Realizzate gli gnocchi
  • Realizzate gli gnocchi
Trascorso il tempo necessario di riposo all'impasto, iniziate a fare gli gnocchi realizzando come prima cosa un sigaro della lunghezza che desiderate , meglio se non superi i dieci centimetri, con uno spessore di circa un pollice (13) sopra un tagliere e se necessario, infarinatevi appena appena le mani,dopo con un coltello tagliuzzatelo a quadratini della larghezza di un centimetro e mezzo circa (14), ripetendo la stessa operazione per il restante dell'impasto che avete a disposizione. Una volta realizzati tutti gli gnocchi che vi occorrono, lasciateli da parte su un tagliere oppure una spianatoia per farli nuovamente asciugare per circa trenta minuti (15) ma questa volta senza coprirli.


Lavorate la melanzana

  • Lavorate la melanzana
  • Lavorate la melanzana
  • Lavorate la melanzana
A questo punto per realizzare il condimento dovete tagliare a metà la melanzana e con un pelapatate sbucciarla finemente (16), ripetendo la stessa operazione per l'altra metà che avete a disposizione. Terminato questo passaggio, tagliate inizialmente in quattro l'ortaggio, poi affettatelo non troppo finemente con un coltello dalla lama seghettata (17). Lasciate da parte le melanzane affettate in un piattino fondo (18).


Preparate il soffritto

  • Preparate il soffritto
  • Preparate il soffritto
  • Preparate il soffritto
Per realizzare il soffritto, prendete una padella antiaderente di medie dimensioni e versate al suo interno tre cucchiai abbondanti di olio extra vergine di oliva (19) e lasciatelo riscaldare a fiamma bassa. Una volta che l'olio sarà ben caldo, aggiungeteci gli spicchi di aglio interi con la buccia, che avete schiacciato con le mani in precedenza (20) e appena sentite friggere, unitevi la carne macinata (21).


Continuate gli ingredienti

  • Continuate gli ingredienti
  • Continuate gli ingredienti
  • Continuate gli ingredienti
A questo punto, aggiustate di sale fino a vostro gradimento la carne nella padella (22) e con un mestolo di legno, mescolate accuratamente (23), facendo attenzione a non graffiare il fondo della padella. Lasciate cuocere a fiamma moderata per circa quindici minuti e dopo sempre con il mestolo, eliminate i due spicchi di aglio intero (24).


Aggiungete la panna

  • Aggiungete la panna
  • Aggiungete la panna
  • Aggiungete la panna
Ora versate la panna fresca sopra la carne (25) e con un mestolo mescolate nuovamente tutti gli ingredienti per farli amalgamare bene tra loro (26), dopo coprite con un coperchio e lasciate cuocer a fiamma moderata per circa venti minuti (27). Controllate di tanto in tanto che la panna non si bruci sul fondo della padella.


Cottura degli gnocchi

  • Cottura degli gnocchi
  • Cottura degli gnocchi
  • Cottura degli gnocchi
Adesso aggiungete circa 10 grammi di sale fino all'acqua di cottura degli gnocchi (28) ed una volta raggiunto il bollore, versate gli gnocchi realizzati in precedenza (29) lasciandoli in cottura fino a fiamma moderata a quando non saranno venuti tutti quanti a galla (30).


gnocchi melanzane: Terminata la ricetta

  • Terminata la ricetta
  • Terminata la ricetta
  • Terminata la ricetta
Appena cotti gli gnocchi, con una ramina, trasferiteli dalla pentola alla padella con gli ingredienti realizzati in precedenza (31) e con un mestolo di legno, mescolate accuratamente, mantenendo la fiamma bassa (32), fino a quando la panna non si sarà sciolta nuovamente (33). Impiattate e servite in tavola ben caldi, accompagnando alla pietanza del buon vino rosso fruttato nel caso qualcuno volesse servirsene.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO