lattuga da taglio








Introduzione

La lattuga da taglio si può seminare tutto l'anno all'aperto, ma per una maggiore pulizia e praticità, consigliamo di utilizzare dei vasi che siano capienti. La loro crescita è molto veloce, e proprio per questo, la si può raccogliere diverse volte.

Questa tipologia di ortaggio è molto tenera ed appetitosa, dal sapore inconfondibile, ed è possibile consumarla cruda da sola, oppure insieme ad altre verdure. Tutte le varietà da taglio, ovvero la lattuga, la cicoria, e l'indivia, sono adatte per questa tipologia di coltivazione che ora andremo a descrivere.

Se volete dare un pizzico di sapore in più al prodotto finale, è possibile acquistare in commercio delle mescolanze di semi, che vengono dette misticanze.

lattuga

GOURMEO set da 6 coltelli da tavola premium con lama seghettata in acciaio al cromo inossidabile e manico in plastica nera di alta qualità | 2 anni di garanzia di soddisfazione | coltelli da tavolo, coltelli da tavola, coltelli per spalmare, coltelli da pane, coltelli per pomodori, coltelli per salumi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,5€
(Risparmi 12,4€)


La semina della lattuga da taglio

lattuga Come abbiamo anticipato, la lattuga da taglio può essere seminata in tutte le stagioni, e per avere a disposizione l'ortaggio fresco tutto l'anno, potete seminarla ogni due mesi circa. È importante però prestare attenzione al periodo freddo secondo le zone climatiche dove abitate, perché la sua coltivazione va fatta in un ambiente molto protetto, ed in alcuni casi se necessario, anche in serre riscaldate. La modalità di distribuzione del seme prende il nome di “a spaglio”, ovvero in maniera uniforme su tutto il terreno di coltivazione. Essa inoltre deve essere estremamente fitta, utilizzando dai 3 ai 5 grammi di semenza per ogni metro quadrato. I semi come è possibile intuire sono molto piccoli e leggeri, tanto che possiamo contarne anche 900 in un solo grammo. È logico che non tutti i semi germinano, ma il quantitativo da voi distribuito sarà sufficiente a garantire u risultato ottimale al momento della raccolta. Il terreno impiegato non necessita di preventiva concimazione, ma se lo desiderate, potete miscelare un bicchiere di stallatico pellettato in una vaso dalla forma rettangolare oppure due bicchieri per metro quadrato. Una volta terminata la semina, questa va ricoperta con uno strato molto leggero di terriccio fine, per questo consigliamo di utilizzare un setaccio con le maglie larghe. La semina deve essere eseguita livellando perfettamente il terreno, che inoltre deve essere inumidito mediante l'impiego di una bottiglia spray. Ora potete finalmente cospargere il seme in maniera omogenea. Moltissime persone amano mescolare al terriccio della sabbia fine ed asciutta, e successivamente batterlo con una mattonella in maniera tale da far aderire alla perfezione i semi alla terra, e successivamente si annaffia di nuovo. Mantenete il terreno seminato coperto con un telo trasparente, così da far penetrare la luce, e non la pioggia ed il vento. SE mantenete il terreno sempre umido, le piantine inizieranno a spuntare già dopo 3 o 7 giorni, e dopo 2 giorni potete togliere la protezione.

  • Insalata russa L'insalata russa è una soluzione ideale se non vogliamo perdere troppo tempo con gli antipasti ed allo stesso tempo vogliamo però un risultato assicurato. Per cucinarla non servono infatti più di vent...
  • insalata di patate L'insalata di patate può essere servita come contorno sia con la carne che con il pesce, grazie al suo gusto delicato. È un amalgama di vari sapori, tutti leggeri, come quello delle patate rinfrescate...
  • insalata di noci L'insalata di noci è un gustosissimo contorno invernale, molto in voga anche tra i vegetariani come secondo piatto, grazie agli elementi nutritivi e calorie in essa contenuti. Come contorno inoltre è ...
  • insalata di fagioli L'insalata di fagioli con il tonno, le olive e la cipolla, è un piatto tipico laziale, che a Roma veniva spesso preparato in passato come un antipasto molto classico della cucina della capitale. Può a...

Insalata Cutter Ciotolal, Kitchen Komforts Verdura e frutta Chopper Bowl Insalata Maker con insalata Bowl per lattuga, frutta, verdure - fare la tua insalata in 60 secondi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 6€)


Raccolta della lattuga da taglio

Il primo taglio della lattuga può essere fatto dopo circa un mese dalla semina. Bisogna tagliare l'insalata con le forbici ben affilate a 5 millimetri dal suolo, ed una volta tagliata, essa è pronta nuovamente per la crescita e per il successivo raccolto. Si possono fare fino a 5 tagli consecutivi, e dopo ogni singolo taglio, è molto importante innaffiare abbondantemente la pianta, e se necessario cospargere con del concime azotato liquido preventivamente diluito di circa il doppio di quanto viene normalmente consigliato sulla confezione. Si può coltivare in terra sia su una aiuola lunga a piacere ma con una larghezza al massimo di un metro, così da poter facilmente raggiungere da una parte all'altra il centro della stessa. Inoltre è possibile seminare la lattuga da taglio anche su file dalla distanza di 20 centimetri, ed in questo caso specifico, il seme deve essere distribuito con continuità su ogni fila, è deve essere interrato pochissimo. Un altro fattore da non sottovalutare è il controllo delle erbe spontanee, che spesso tendono a crescere più dell'insalata stessa, fino a soffocarla. Controllate sistematicamente la vostra aiuola e se necessario eliminate i ciuffi. Tale operazione è più facile da compiere se avete deciso di coltivare l'insalata nel vaso. La semina della lattuga vine fatta generalmente in luna calante, così da ritardare la fioritura e rallentare la crescita, che mettono fine al ciclo produttivo, perché un ceppo di insalata fiorito purtroppo non è più commestibile. Nel caso delle insalate da taglio invece la fioritura è un aspetto di poca importanza, perché l'ortaggio vine raccolto sempre prima, quindi consigliamo la semina in luna crescente, così da favorire una spinta maggiore iniziale che acceleri lo sviluppo. Come sapiamo la lattuga da taglio non è una qualità che cresce poco, infatti se fosse seminata in maniera più ampia, potrebbe divenire tranquillamente una lattuga da cespo. Per farla mantenere piccola, è necessario eseguire una semina fitta, che impedisca l'eccessivo sviluppo.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO