pietra ollare








Storia

La pietra ollare, prende anche il nome di pietra saponaria o gesso di Briacon.

Questa è una roccia che somiglia alla giada, anche se il suo aspetto è molto più polveroso.

Il suo colore principale e più diffuso è verde, ma si possono trovare anche bianca,nera, color crema, o addirittura rossa.

Nel Piemonte ed anche nell'entro terra della Liguria, il suo colore più diffuso è il verde molto chiaro ed il rosso.

Questa tipicità di colore, pare venga associata ed un affioramento di rocce afiolitiche, molto presenti in queste regioni.

La sua polvere è molto sottile e fine ed assomiglia moltissimo al talco.

Pietra ollare

Belodi 78874-25 Pietra Ollare Dietetica su Supporto Grande, 40x60 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 51,25€


Tipi di strumenti in pietra ollare

Pietra ollareUna variante della classica griglia utilizzata per fare i barbecue, è la pietra ollare.

Questo materiale, può essere posizionato direttamente sulla brace del fuoco del camino o barbecue, aiutandovi con le manigliette ai lati che servono appunto per poterla spostare. Tutta quanta la pietra ollare, possiede una intelaiatura di metallo , utile per renderla stabile una volta messa sul fuoco.

Con il passare degli anni, alcuni modelli di barbecue che prima era forniti della classica griglia, hanno subito cambiamenti, proprio grazie alla pietra ollare, infatti si possono acquistare compresi di piastra ollare.

La cottura della carne, delle verdure, piadine ed anche pizze è l'ideale sopra queste materiale. Ideale anche per cuocere bistecche grandi come quella fiorentina ad esempio,oppure tranci di pesce spada, cernia, salmone ed anche polpi interi, seppie e calamari.

Con la pietra ollare, potete trovare in commercio anche le pentole, che rispetto a quelle classiche, cuociono gli ingredienti in modo uniforme.

Una volta che la pentola ha raggiunto la temperatura giusta, questo materiale fa si che rimanga costante, indipendentemente dalla fiamma del fornello.

  • La pietra ollare è una roccia metamorfica diffusa in tutto il mondo, soprattutto nella penisola italiana, in regioni come il Piemonte e la Liguria. Questa pietra, conosciuta anche con il nome di steat...
  • Storia L'imbuto è uno strumento dalle origini antichissime, e il suo impiego è fatto esclusivamente per travasare i liquidi, oppure dei solidi sotto forma di granuli e la sua imboccatura è molto stretta.Pe...
  • Conservazione in salamoia La salamoia, è un metodo di conservazione che si realizza tramite una soluzione acquosa composta da sale da cucina e la sua concentrazione viene rilevata mediante uno strumento dal nome “densitometro ...
  • Robot da cucina Tutti noi conosciamo il robot da cucina, uno strumento molto sofisticato dal punto di vista della tecnologia, che a seconda delle diverse funzioni che deve svolgere, viene fornito di moltissimi access...

Severin RG 2343 Raclette PartyGrill in Pietra Naturale, 8 Padelline

Prezzo: in offerta su Amazon a: 55,6€


Difetti delle pentole in pietra ollare

Pietra ollare Le pentole in pietra ollare, sono molto belle da vedersi e da portare in tavola, ma ci sono diversi difetti per questo tipo di materiale, come ad esempio il peso, molto consistente, il tempo che impiegano per essere riscaldate e raffreddate e il costo elevato rispetto alle classiche pentole, superiore di quasi tre volte.

La pietra ollare per raggiungere la temperatura ideale, impiega tantissimo tempo perché' serve una temperatura bassa, ma costante, indipendentemente dal tipo di fornello che andrete ad utilizzare, sia il semplice a gas,o la carbonella, ma anche con il classico camino.

Le pietanze cotte con pietra ollare, non hanno bisogni di aggiunta di olio o grassi di altro genere, solamente l'aggiunta di spezie e sale per insaporire il cibo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO