affettatrice








Introduzione

L'affettatrice è un elettrodomestico da cucina che viene impiegato generalmente per il taglio di salumi ed affettati in generale e della carne.

E' composta principalmente da una lama rotonda in grado di roteare molto affilata che può avere un diametro variabile, sul quale viene fatto scorrere l'alimento che si intende tagliare grazie all'aiuto di un carrello che si muove avanti ed indietro.

La macchina generalmente è fornita da una rotella che serve a regolare la dimensione del taglio, in grado di farlo variare di pochi millimetri fino ad arrivare a circa un centimetro.

Il taglio si esegue nella parte destra della lama dove è il lato che taglio, mentre nella parte opposta, essa si presenta esteticamente sagomata, per evitare di tagliare e di creare pericolo a coloro che utilizzano l'attrezzo da cucina.

Una volta tagliato il prodotto, la fetta fuoriesce attraverso la lama non tagliente è può essere raccolta dall'operatore senza alcun rischio.

La prima affettatrice venne costruita da Wilhelmus van Berkel nella città di Rotterdam nel 1898 e per compiere il lavoro affine alla macchina, i primissimi modelli utilizzavano un sistema a manovella, mentre con il passare del tempo, questa tipologia di lavorazione lascio' il posto ai motori elettrici.

Questo modello tendenzialmente era dotato di due pietre una posta a destra e l'altra a sinistra che servivano per affilare la lama, e venivano azionate mediante il movimento rotatorio di un piccolo carrello che si trovava sopra la macchina affettatrice.

Ad oggi questo elettrodomestico è disponibile anche per l'utilizzo casalingo e sul mercato si possono trovare diversi modelli con prezzi variabili, mentre un tempo l'affettatrice era solo ed esclusivamente un attrezzo per uso commerciale.

Affettatrice

AUSONIA 190 SILVER AFFETT.RGV

Prezzo: in offerta su Amazon a: 41€
(Risparmi 38€)


Affettatrice Berkel

Affettatrice Come abbiamo introdotto sopra, Berkel fu il primo ad inventare l'affettatrice, nato il 5 febbraio del 1869 a Enschot e morto l'11 dicembre del 1952 a Montreux, egli fu un grande inventore ed un importante imprenditore dell'Olanda.

Berkel era un macellaio molto noto, che aveva una grande passione per tutto quello che riguardava la meccanica ed il suo scopo era quello di costruire una macchina in grado di poter affettare la carne, senza dover ricorrere al taglio manuale con il coltello.

Dopo vari esperimenti e tentativi, arrivo l'idea giusta, ovvero quella di una lama dalla forma concava in grado di scorrere avanti ed indietro sulla quale era stata appoggiata un grande pezzo di carne oppure un salume da affettare.

Da qui nacque l'affettatrice meccanica e nel 1898, il 12 ottobre, l'inventore Berkel fonda la prima fabbrica a Rotterdam e solo dopo un anno, nel 1899, l'industria produce e consegna ben 84 affettatrici, numero importante per l'epoca.

Con il passare degli anni, la produzione di questa macchina affettatrice raddoppia in maniera , esponenziale grazie alla sua utilità, e proprio per questo, l'impresa Berkel ebbe un grande successo immediato mondiale e massiccio.

Questa ditta oltre ad aver costruito la prima affettatrice, è stata la prima in assoluto in tutto il mondo a proporre ai propri clienti il metodo dilazionato di pagamento rateale.

Nel periodo della prima guerra mondiale la produzione delle macchine affettatrici ebbe un cambiamento, perché oltre a produrre questo attrezzo importante, vi furono delle richieste anche per le bilance industriali, per i torni e strumenti meccanici in generale, fino ad arrivare addirittura agli aeroplani.

Con la morte del fondatore della ditta Berkel nel 1952, l'attività non cessò la produzione e proseguì fino a diventare un marchio importante di riferimento per questo settore.

La Berkel nel 1993 venne acquistata da una multinazionale inglese la “GEC” e più tardi nel 2004 la produzione passa a degli imprenditori italiani.

Nonostante il passare del tempo, e la concorrenza, con oltre un secolo di storia, le affettatrici Berkel e le bilance continuano ancora oggi a godere di un mercato vastissimo e di un ottima reputazione.

Oggi gli apparecchi più antichi di questa ditta, molto apprezzati per la precisione e la qualità dei materiali adoperati per la costruzione ed anche per la raffinata eleganza, sono diventati dei veri e propri oggetti preziosi di antiquariato, ricercatissimi dai collezionisti e molto quotati.


  • mixer La cucina moderna, ma soprattutto i ritmi frenetici della nostra società, non lasciano molto spazio all'arte della cucina. Nella società precedente, specialmente quella patriarcale dove solo l'uomo la...
  • Friggitrice elettrica Come sappiamo i cibi fritti sono veramente una delizia per il palato, ma purtroppo sappiamo anche che questi alimenti sono altamente calorici e dannosi per la nostra salute se consumati con frequenza....
  • Fornetto pizza I forni che normalmente utilizzano le pizzerie, sono quelli a legna, che raggiungono temperature molte elevate, e che sono indispensabili per sfornare una pizza fatta a regola d’arte.Tali temperatur...

Siemens MS4000B Affettatrice Universale con lama ondulata, pieghevole, 100 W, antracite/grigio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,57€


affettatrice: Affettatrici professionali

Affettatrici Una grande azienda italiana dal nome “Macchine Alimentari”, produce affettatrici per ogni esigenza con lame disponibili in diversi diametri.

Oltre a quelle professionali, questa ditta italiana realizza anche macchine domestiche e le principali tipologie sono due, ovvero quella a gravita e quella con la lama verticale.

Visitando il sito, potete trovare il modello più adatto alle vostre esigenze scegliendo anche l'alimentazione trifase oppure monofase in base all'impianto elettrico che avete nel vostro locale.

Diversi modelli hanno in dotazione l'affilatoio per la lama amovibile.

La ditta Macchine Alimentari, oltre a disporre di diverse tipologie di affettatrici, fornisce ai propri clienti un servizio di assistenza che copre tutto il territorio nazionale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO