cucine elettriche








Cucine elettriche. Introduzione

Un tempo le cucine elettriche erano delle soluzioni provvisorie di emergenza per coloro che si trasferivano ad esempio in una nuova abitazione. Oggi invece rappresentano una scelta molto importante ed utile per coloro che vogliono ottenere prestazioni elevate in cucina, con la massima sicurezza e nel lungo periodo anche un risparmio consistente. I fornelli delle cucine elettriche però non sono tutti uguali, infatti rientrano a far parte di questa categoria i modelli semplici e portatili, ovvero quelli che molto spesso si vedono ancora nelle case di vacanza, oppure in campeggio, e quelli molto sofisticati che prendono il nome di piastre ad induzione. Nella seconda categoria di cucine elettriche sono stati fatti passi avanti negli ultimi 10 anni, a tal punto che queste cucine hanno raggiunto degli standard elevati, sia per quanto riguarda le loro prestazioni, sia nella sicurezza di utilizzo. Proprio per la vasta quantità di strumento che rientrano a far parte di questa categoria, è molto importante saper scegliere con attenzione il fornello da acquistare in base alla proprie esigenze.
Cucine elettriche

Electrolux ESB2500 Sportsblender Mini Frullatore, Funzione Frappè, 23.000 Giri/min, Acciaio, 300 W, 0.6 Litri, Plastica, Argento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,99€
(Risparmi 17€)


Caratteristiche e prezzi delle cucine

Che si tratti di modelli semplici portatili oppure di sistemi che vanno a costituire un vero e proprio piano di cottura, le cucine elettriche possono essere sempre una scelta buona, a patto che il modello che andate a scegliere rispetti determinate caratteristiche:

1. Sicurezza: anche i modelli base meno sofisticati sono dotati di particolari standard di sicurezza. Le cucine elettriche portatili possono non avere in dotazione il timer oppure i rilevatori specifici, ma dovranno essere dotati di piedini antiscivolo per evitare il ribaltamento durante l'utilizzo.

2. Riduzione dei consumi: tutti i fornelli dovranno garantire un impiego in grado di ridurre di ridurre i consumi dell'elettricità. La piastra in questo caso dovrà raggiungere la temperatura necessario alla cottura dei cibi in pochissimo tempo, e dovrà essere anche in grado di mantenerla a lungo senza problemi.

3. Altre funzioni: i piani ad induzione dovranno consentire la scelta di opzioni differenziate, ovvero dalla semplicissima cottura sino all'impostazione di un timer che avvisa il suo spegnimento.

Oggi si possono trovare in commercio modelli moderni dotati di ulteriori sistemi di sicurezza, come quello che determina lo spegnimento nel caso in cui non vi è una pentola oppure una padella a contatto con la piastra, oppure quelli in grado di evitare che il piano di appoggio si surriscaldi troppo divenendo così pericoloso. In base alle loro funzionalità ed a quello che possono offrire, varia anche il prezzo, infatti in commercio si possono trovare cucine elettriche a prezzi molto diversi tra loro. I modelli classici portatili si possono acquistare con una spesa minima di 30 o 40 euro e sono adatti per coloro che ne faranno un impiego sporadico, come durante le vacanze ad esempio oppure nel periodo di trasferimento da una abitazione ad un'altra. Le piastre ad induzione di ultima generazione di tipo singolo dotati di moltissime opzioni e livelli di sicurezza elevati si trovano a partire almeno da 50 euro, per quanto riguarda i modelli semplici. Per quanto riguarda invece invece le cucine elettriche con piano in ceramica si possono acquistare a partire da 100 o 120 euro. Questi modelli sono più sofisticati ed ideali per un impiego prolungato nel tempo.


  • Centrifuga verdure La centrifuga è un elettrodomestico da cucina in gradi di dividere la parte liquida da quella solida degli alimenti e il suo impiego viene utilizzato prevalentemente con verdura e frutta, per la reali...
  • Mixer a immersione A differenza del frullatore classico, il mixer ad immersione e senz'altro molto più comodo e pratico da utilizzare, e permettere di sminuzzare e triturare moltissime alimenti, ma la cosa che lo differ...
  • Addolcitore Come sappiamo l'acqua della rete idrica, ovvero l'acqua che utilizziamo in casa per cucinare, per lavarci e per annaffiare il giardino, è un liquido molto duro, ricco di calcio e magnesio, molto noti ...
  • Tritacarne Il tritacarne è un elettrodomestico da cucina che viene impiegato sia in casa che in ambito industriale per tritare, come dice la parola stessa , la carne, e ridurla in piccoli pezzi omogenei, ottenen...

【Upgraded】Aobosi Tritacarne Elettrico 3-IN-1 Tritacarne con 3 piastre di macinazione in acciaio inossidabile,attacco per salsiccia e kubbe,Tritacarne per carne 1200W Max per macinazione rapida

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,99€
(Risparmi 137,68€)


Classifica

1. Aigostar Blackfire 30IAV: questa cucina elettrica è dotata di lastra di vetro in ceramica lucida e grazie alla tecnologia ad induzione consente di scaldare e mantenere la pentola calda alla temperatura desiderata. È possibile scegliere tra 10 livelli di potenza a 200 Watt e la temperatura si aggira intorno ai 392 gradi F. Tra le funzioni rapide troviamo il timer incorporato fino a 3 ore, possibilità di mantenere la piastra calda a bassa temperatura, la funzione di blocco che proibirà altre operazioni, ed infine è possibile premere contemporaneamente i pulsanti “+” e “_” per avviare o fermare il fornello.

2. Kenwood IH 470: questa cucina elettrica è ideale per cotture classiche e consente di cuocere con pentole o tegami di massimo 21 centimetri di larghezza. Facile da pulire e molto robusta può essere utilizzata anche 8 ore di seguito senza che il piano si surriscaldi.

3. Philips HD 4933/40: questa cucina elettrica è dotata di pennello di funzionamento con sensore a sfioramento sensibile. Sono presenti ben 6 livelli di potenza utili per la cottura di qualsiasi tipologia di pietanza, ed inoltre è dotata di livelli massimi di sicurezza grazie al blocco per i bambini. La sua potenza è di 2000Watts per una cottura più veloce ed economica, perché la piastra è in grado di mantenersi calda nel tempo ed inoltre non altera i principi nutrizionali delle pietanze.


cucine elettriche: Classifica

1. Aigostar Blackfire 30IAV: questa cucina elettrica è dotata di lastra di vetro in ceramica lucida e grazie alla tecnologia ad induzione consente di scaldare e mantenere la pentola calda alla temperatura desiderata. È possibile scegliere tra 10 livelli di potenza a 200 Watt e la temperatura si aggira intorno ai 392 gradi F. Tra le funzioni rapide troviamo il timer incorporato fino a 3 ore, possibilità di mantenere la piastra calda a bassa temperatura, la funzione di blocco che proibirà altre operazioni, ed infine è possibile premere contemporaneamente i pulsanti “+” e “_” per avviare o fermare il fornello.

2. Kenwood IH 470: questa cucina elettrica è ideale per cotture classiche e consente di cuocere con pentole o tegami di massimo 21 centimetri di larghezza. Facile da pulire e molto robusta può essere utilizzata anche 8 ore di seguito senza che il piano si surriscaldi.

3. Philips HD 4933/40: questa cucina elettrica è dotata di pennello di funzionamento con sensore a sfioramento sensibile. Sono presenti ben 6 livelli di potenza utili per la cottura di qualsiasi tipologia di pietanza, ed inoltre è dotata di livelli massimi di sicurezza grazie al blocco per i bambini. La sua potenza è di 2000Watts per una cottura più veloce ed economica, perché la piastra è in grado di mantenersi calda nel tempo ed inoltre non altera i principi nutrizionali delle pietanze.



COMMENTI SULL' ARTICOLO