groviera








Storia

La groviera, è un formaggio svizzero ed il suo nome deriva dal distretto della Gruyère del Canton Friburgo, dove avviene la produzione.

In Italia con lo stesso termine “gruviera”, si indica il formaggio emmental.

Al di fuori dei confini della svizzera, questo termine, veniva utilizzato per indicare per indicare un tipi di formaggio dalle origini francesi.

Ad oggi, i formaggi appartenenti alla famiglia del groviera, ci sono: il Beaufort, il Comté, ed il Jura.

Questo formaggio beneficia del marchio AOC, che è l'equivalente dell'italiano marchio di Denominazione di origine protetta, dal 26 luglio 2001.

Le vaste zone di produzione, si estendono ai cantoni di Friburgo,Vaud,Neuchâtel, e Giura, ai distretti di Neuveville, Moutier,Courtelary, fino ad arrivare ai comuni di Ferenbalm,Guggisberg, Müherlberg, Münchenwiler,Rschegg, Wahlern e nel canton di Berna.

Ad sembrerebbe in corso il progetto di attribuire anche alla groviera francese L'AOC, che ha differenza da quello elvetico, presenta maggior spessore, per le sue forme molto più grandi e la diversa occhiatura (buchi).

La menzione del termine “gruière”, risale al secolo diciassettesimo, ma trascorso il periodo antico,esso non designava piu soltanto la regione svizzera, ma anche il formaggio tipico che veniva prodotto.

Durante il secolo XVII, vi fu uno spostamento da parte dei friburghesi, verso il Canton Vaud, e nelle regioni francesi della Franca Contea, poi nel dipartimento di Giura, ed anche in Savoia, portando con se le conoscenze tecniche per la produzione della groviera.

L'Académie française, nel 1762, aggiunse il termine “Gruyère”, nel suo dizionario, inserendo cosi anche la provenienza di questo formaggio tipico dell distretto della Gruyère.

GROVIERA

Groviera Agricola 1877 di Stilton di Corridoio di Vecchia della Stampa Manifestazione Vittoriana Antica Originale della Latteria 847991

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14€
(Risparmi 13,12€)


Descrizione

GROVIERA La groviera è un prodotto caseario dalle origini svizzere, tipiche del distretto Gruyère con capoluogo Bulle, situata nel canton di Friburgo.

I territori svizzeri dove si produce questo prodotto in realtà sono numerosi, come cantoni francesi della Vaud e Neuchâtel, nella zone dell'ex ducato di Savoia, ma anche in Francia, nelle aree alpine italiane ed in Baviera.

Spesso si tende a confondere il Groviera con il formaggio Emmental, che in realtà, al livello estetico e di composizione chimica, il Groviera, è molto più simile alla fontina magra, in quanto per la produzione, viene impiagato il latte magro di vacca, crudo e parzialmente scremato e privo di fermenti propionici.

La cagliata del formaggio groviera viene cotta, ed inoltre ogni singola forma ha dimensioni sensibilmente ridotte, del peso di circa 30 chilogrammi per un massimo di 70 centimetri di diametro e 12 centimetri di altezza.

A differenza della groviera, il formaggio emmental raggiunge circa 80-100 chilogrammi per ogni singola forma.

Questo formaggio, ha pasta dura di colore chiaro ed uniforme, presenta minuscoli forellini, che hanno ben poco a che vedere con la tipica occhiatura dell'emmental.

Il suo gusto è molto saporito e gradevolmente piccante.

I grassi contenenti nella sostanza secca, sono pari al 40% circa, mentre quelli magri,sono più duri al tatto, on retrogusto amarognolo.

Altri formaggi molto simili al groviera, sono il Port Salut che viene prodotto a Mayenne, ed il Friburgo che viene realizzato anche il Italia a Lomellina.


  • groviera La groviera è un prodotto caseario della Svizzera, da dive prende il nome, nel cantone di Friburgo, ma viene realizzato anche in altre zone svizzere, come ad esempio i cantoni francesi, nella zona del...
  • acqua L'acqua è l'elemento essenziale alla vita sulla terra, e come tutti sanno senza di essa non sarebbe possibile nella sul nostro pianeta. Viene definito un composto chimico, tra i più semplici che esist...
  • soia La soia, scritto anche soja è una pianta erbacea definita dalla botanica con il nome di Glycine max che fa parte della famiglia Fabaceae mentre per altre classificazioni è una Leguminosa. La sua origi...
  • la regione del douro Il Porto è un vino prodotto con uve selezionate nella valle del Douro nel nord est del Portogallo, che subisce un particolare processo di vinificazione, con il taglio effettuato nel mosto fermentato p...

Mini Guitar Blue Oyster cult Buck Dharma Groviera display

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,24€


groviera: Valori nutrizionali

GROVIERALa groviera, si ricava da latte altamente energetico, molto ricco di grasso ( poco meno dell'emmental) a prevalenza satura e con tante proteine ad alto valore biologico.

L'apporto di colesterolo risulta essere abbastanza elevato, anche se le tabelle per i valori nutrizionali, non forniscono dati certi per quanto riguarda questo valore.

Questo formaggio è poco adatto per chi segue diete per l'ipercolesterolemia, inoltre se consideriamo l'alto valore energetico, si sconsiglia il suo consumo in persone con sovrappeso ed obesità.

Da punto di vista del calcio, il groviera ne contiene un'elevata quantità, molto utile nella crescita e per la prevenzione dell'osteoporosi.

Anche il fosforo è presente ed anch'esso è un valore molto importante per l'organismo.

Come la maggior parte dei formaggi stagionati, anche il groviera, contiene quantità elevate di sodio, necessarie per svolgere la salatura e per garantire la giusta stagionatura e conservazione.

Queste caratteristiche, lo escludono totalmente dalle diete povere di sodio, ed anche per le persone con problemi di pressione arteriosa (ipertensione) o pre-ipertensione.

Il groviera, è anche fonte di vitamine con un elevata concentrazione per quelle di gruppo B, tra le quali spicca la riboflavina, appartenente al gruppo B.

Si consiglia di consumare questo alimento non più di due volte alla settimana, con porzione medie comprese tra i 60 ed i 90 grammi.

La Gruviera è un formaggio molto utilizzato in cucina specialmente per essere fuso in varie preparazioni, come i timballi con ortaggi e verdure. Viene raramente utilizzata per preparare panini, ma il suo utilizzo fresco è abbastanza comune soprattutto in Francia.



COMMENTI SULL' ARTICOLO