frutta secca








La frutta secca

Gli italiani sono soliti riferirsi alla "frutta secca" come uno sfiziozo dopopasto da consumare in occasioni particolari.La frutta secca accompagna, solitamente, la fine del pasto durante occasioni particolari o festività. La frutta secca è insieme di frutta essiccata ( solitamente fichi, albicocche, prugne, uva) e frutta secca con guscio quali mandorle, tipi di noci e noccioline, pistacchi, pinoli e anacardi. Viene consumata in abbondanza durante il cenone di Natale ed è un modo simpatico e gustoso per restare a tavola il più del dovuto sgranocchiando e parlando con i commensali del più e del meno. La frutta secca è, nell'immaginario collettivo, associata con l'ingrassare. In effetti abusarne non è un bene per il nostro organismo, come del resto funziona con qualsiasi altro alimento. Questo non vuol dire che la frutta secca sia di per se troppo calorica o dannosa per la nostra salute. Consumarne le giuste quantità aiuta a mantenere lo stato di buona salute. Ciascun alimento appartenente alla frutta secca possiede delle qualità che aiutano la nostra salute.
frutta secca

Severin OD 2940 Essiccatore Frutta, Verdura, Spezie, Carne, Pesce

Prezzo: in offerta su Amazon a: 47,79€
(Risparmi 22,21€)


Frutta secca : come si ottiene

frutta secca La frutta secca rappresenta un concentrato di sostanze nutritive. La frutta viene disidratata ed essiccata mantenendo i più principi nutritivi. Tra la frutta che maggiormente viene essiccata troviamo le albicocche, le prugne, i fichi, le castagne e l'uva. Il procedimento per ottenere frutta secca a partire dalla frutta fresca è molto semplice. L'essiccazione è il metodo più antico che veniva usato per conservare la frutta ( così come molti altri alimenti) ed evitare che , se presenti in abbondante quantità, maturasse troppo e si fosse costretti a buttarla via. Oggi industrialmente la frutta viene messa in degli essiccatori che permettono di velocizzare il processo di disidratazione, ossia di prosciugamento dell'acqua negli alimenti. Esistono degli essiccatori piccoli che si vendono al dettaglio e sono pratici se desiderate essiccare a casa vostra la frutta. I metodi tradizionali ed usati dalle nostre nonne erano molto lontani dagli essiccatori. La frutta si essiccava solitamente grazie al calore del sole o si usavano i forni a legna. Con l'avvento della modernità, l'essiccazione viene eseguita nei forni elettrici o , come già detto, negli essiccatori. Può essere essiccata qualsiasi tipo di frutta , anche se le più comuni sono quelle sopraelencate.

  • schiaccianoci Lo schiaccianoci è un utensile da cucina adatto ad aprire la frutta secca rompendone il guscio, come quello delle mandorle e delle noci. Esso è composto da due leve alla cui sommità vi è una componen...
  • PINOLI I pinoli, sono i semi commestibili prodotti da alcune specie di pino.Tra queste specie, la più comune è la Pinus pinea, che viene anche chiamata pino domestico, o comune.I pinoli, sono quindi una ...
  • Fichi secchi Sin dai tempi antichi, la pianta del fico veniva apprezzata per i suoi falsi frutti omonimi, molto dolci e carnosi, che attirano la curiosità di uccelli ed anche insetti.Il fico è una pianta xerofil...
  • Noci fresche La noce, è un seme che appartiene alla tipologia della frutta secca e si ricava dalla pianta di noce da frutto , oppure noce bianca, diversamente per i pinoli, pistacchi e mandorle.Questo frutto, ap...

Balvi distributore caramelle American Dream Rosso. Salvadanaio e dispenser per caramelle, gomme, cioccolatini, frutta secca Funziona con diverse monete Metallo/vetro 23 x 11 x 12 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,85€


Frutta secca : proprietà

La frutta essiccata conserva le qualità di quella fresca. Le albicocche secche sono un' ottima fonte di potassio, magnesio, ferro e calcio. Sono ottime per l'intestino in quanto ricche di fibre e ideali per l'aumento di melanina, il che la rende "amica" della nostra abbronzatura estiva. I fichi sono , già freschi, un tipo di frutta da non consumare durante la dieta in quanto un po' più calorici, ma non dobbiamo sottovalutarne le proprietà nutritive. I fichi secchi sono una risorsa considerevole di calcio e potassio. Contengono, infatti, una quantità elevatissima di calcio, pari a quella dei latticini e ancora più di potassio ( circa 680 mg per 100 grammi di prodotto). Le prugne secche, a parte le conosciutissime proprietà lassative, hanno proprietà antiossidanti che aiutano a purificare l'organismo, combattere i radicali liberi e allontanare l'invecchiamento dell'organismo. Le prugne secche sono anche ricche di vitamina B 1, ferro e potassio. Le castagne secche sono , oltre che ottime per la preparazione di dolci e liquori, una fonte ricca di vitamine. Le castagne secche sono molto digeribili, ma , al pari dei fuchi secchi, contengono molte calorie. Per 100 grammi di castagne ci sono più di 250 calorie. La frutta secca è una fonte di minerali, proteine, vitamine e altri nutrienti che possono andare a completare ed arricchire il quadro nutritivo di chi vuole seguire un regime alimentare di tipo vegetariano.


Frutta secca con guscio : perché fa bene

frutta secca con guscio La frutta secca con guscio rappresenta uno sfizioso momento di pura goduria alimentare. Il consumo di frutta secca, se limitato, assicura il corretto funzionamento dell'organismo. Anche la frutta secca con guscio ha ,infatti, delle proprietà benefiche. In particolare la frutta secca contiene degli acidi grassi detti omega ( omega 3 ed omega 6) che sono particolarmente importanti per la salvaguardia del nostro organismo in quanto aiutano a ridurre il colesterolo "cattivo" nel nostro sangue e aiutandoci quindi contro malattie al cuore e disturbi al fegato. La frutta secca contiene molti altri nutrienti :le noci e le nocciole, per esempio, contengono vitamina B 1 e B 6 utili per il sistema nervoso, il cervello, i muscoli e molto acido folico, anch'esso importante per le ossa e i muscoli.Non dimentichiamo quanto la frutta secca sia calorica ed è sempre opportuno non abusarne altrimenti le proprietà benefiche scompaiono, lasciando posto solo al peggio che un alimento può darci. Un paio di noci o mandorle o pistacchi o nocciole al giorno dovrebbero aiutare a contrastare colesterolo e invecchiamento cutaneo. Ovviamente ricordiamoci che un alimentazione equilibrata è il modo migliore per vivere bene.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO