soia valori nutrizionali








Storia

La soia, ormai utilizzato largamente per l'alimentazione sia dell'uomo che degli animali, è un legume, dal nome (glicine max), e nasce nell'Asia Centrale. Questo legume si trova sotto forma di baccello, dove all'interno vi sono i semi. Il colore di questi semini, varia in base alla specie a cui appartengono.

Nel diciottesimo secolo, la soia sbarca in Francia per poi arrivare in Italia molto più tardi, nel diciannovesimo secolo.

La maggiore coltivazione e produzione di questo legume si trova in Brasile e negli USA.

Questo alimento è uno dei prodotti più coltivati nel mondo e gran parte della sua produzione, è destinata al nutrimento di animali d'allevo.

Nel corso degli anni, la soia ha trovato largo utilizzo anche del campo della cosmetica, per la produzione di fertilizzanti ed usi industriali.

Per quanto riguarda il consumo nell'alimentazione dell'uomo, la parte che viene utilizzata sono i semi e si possono trovare in molte varietà.

Dalla soia si può produrre anche l'olio ed estrarre la lecitina per essere poi utilizzata come emulsionante.

soia

Huaora Energy – alto valore nutritivo ed energetico che stimola il sistema nervoso, aumenta l’energia e favorisce la concentrazione – senza glutine, soia ne lattosio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,5€


Proteine e benefici della soia

soiaLa soia, come tutti i vegetali, se coltivata in condizioni specifiche, presenta proprietà allergeniche.

Per difendersi da attacchi nocivi, questa pianta possiede appunto le proteine difensive,che fanno in modo di non intaccarla. Quando la pianta viene attaccata da agenti esterni pericolosi per il suo sviluppo e per la crescita, vi è una produzione da parte del batterio della proteasi, e questo comporta uno stress a livello di ossigenazione.

I benefici di quanta pianta sono innumerevoli, perché è ricca di fito-estrogeni, e queste proprietà possono influire sulla saluta degli uomini, sia in modo positivo che negativamente.

Gli effetti positivi, sono ad esempio la riduzione o addirittura la scomparsa, di vampate di calore nelle donne nel periodo della menopausa., oppure il mantenimento del peso corporeo, evitando così l'accumulo di grassi nella zona addominale.

Per quanto riguarda invece il sesso maschile, una consumo eccessivo di soia non fermentata, recherebbe danni alla quantità e alla qualità dello sperma.

Per le donne in gravidanza, potrebbe ridurre la produzione del latte o rallentare il processo di lattazione.

Un alimento molto consumato nella nostra penisola è il latte proveniente dalla soia.

Fatto esclusivamente con semi di soia, quindi privo di grassi alimentari, presenta delle proprietà molto importanti per il nostro organismo, perché è utili per combattere l'osteoporosi ed inoltre aiuta l'intestino a riequilibrare la flora batterica.

Contro la riduzione idrica ha effetti benefici, ma aiuta anche a combattere l'esofagite da reflusso, contrastando anche il colesterolo e idrata la pelle e il cuoi capelluto.

Ideale anche per chi soffre di diabete.

Con il latte di soia, si possono fare anche dei gustosi gelati, attraverso un congelamento ed agitazione e inalazione di aria.

Il produttore di gelato di soia, utilizza a differenza delle industrie dolciarie, solo materie prime e fresche. L'ingrediente presente in maggiore quantità è appunto il latte, con l'aggiunta di panna e zucchero. Il lattosio presente è pari al 50 % e questa elevata quantità serve per fare assorbire l'acqua, mentre le proteine, danno corpo e stabilità.

  • Cavolo cappuccio rosso Il cavolo cappuccio rosso ed il cavolo verza, sono due sottospecie della nota pianta “Brassica Oleracea, che appartiene alla famiglia delle “Brassicacee”.In ambito botanico, il cavolo cappuccio ross...
  • crescione Con il termine crescione, nel nostro paese, si indicano due tipi di piante erbacee:1 crescione d'acqua detto anche “schino o rorippa”2 crescione dei giardini in inglese detto “garden cress”Quest...
  • FAGIOLINI I fagiolini sono in realtà il baccello ancora non maturo dei fagioli, e non un ortaggio definito. Da qui appunto il nome fagiolini, ovvero piccoli fagioli. Sono comunque molti i nomi con cui viene def...
  • acqua L'acqua è l'elemento essenziale alla vita sulla terra, e come tutti sanno senza di essa non sarebbe possibile nella sul nostro pianeta. Viene definito un composto chimico, tra i più semplici che esist...

Set coperchi in silicone salvafreschezza, per verdure e frutta | Adatti al forno a microonde | Disponibili in diverse misure

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


soia valori nutrizionali: Valori nutrizionali

soiaLa soia, è uno dei legumi più ricco di proteine,alcuni studiosi affermano che su cento grammi questa pianta, il 36% sono proteine.

Ma anche i carboidrati sono presenti in un alta percentuale 23% e i grassi invece solo il 18%.

Grazie ai FITOSTEROLI, questo alimento viene considerato tra i più salutari. Ma cosa sono i FITOSTEROLI?

I fitosteroli, sono presenti nelle piante e fanno parte del gruppo degli STEROLI: gli steroli, sono un composto formato da più cicli di quattro anelli condensati (tre e sei atomi di carbonio,e uno a cinque atomi di carbonio). Premio nobel Adolf Windaus, che fece un attenta ricerca e diede il suo contributo per la comprensione dei composti chimici e biochimici degli steroli.

In piccole quantità, possiamo trovare i fitosteroli negli oli vegetali, come l'olio di semi di mais, oppure l'olio di soia.

Le proprietà benefiche dei fitosterodi, riguardano il colesterolo. Infatti grazie alla loro composizione chimica, sono in grado di tenere questo valore del sangue sotto controllo, ridicendo la produzione ormonale.

Esistono molte varietà' di soia e le proporzioni dei componenti sono sempre per 100 grammi di prodotto.

1 chilo-calorie ed energia : 369

2 proteine 86.50 g

3 parte edibile: 100%

4 acqua 5.00 g

5 lipidi 0.70 g

Osservando attentamente quanto riportato qui sopra, potete notare come la soia sia ricca di calorie.

Pensare dunque che questo alimento sia dietetico, è un grande errore , ma nello stesso tempo, grazie all'elevata percentuale di proteine, è un alimento ottimo per il controllo del peso corporeo, stando sempre attenti a non farne un ampio utilizzo e praticando giornalmente attività fisica.

Essendo un alimento edibile al 100% non vi sono parti di esso che non potete consumare, tutta quanta la pianta è predisposta all'alimentazione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO