ricette sottaceti

  Ricetta Italiana

  Viene servita come antipasto
  Ricetta per 4 persone

  Costo 6 €


  Tempo totale di esecuzione
00:40:00
  Tempo di preparazione
00:30:00

  Tempo di cottura
00:10:00


  Tipo di cottura: lesso
Lista degli Ingredienti


  • 1000 grammi di carciofi
  • 500 millilitri di Aceto
  • 4 foglie di Alloro
  • 100 grammi di limone
  • 4 cucchiai di Olio extravergine
  • 1 spolverata di pepe
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 184Kcal
  • 13g di grassi
  • 13g colesterolo
  • 16g di fibre
  • 8g di proteine

Ricette sottaceti

Fra le moltissime ricette di sottaceti che si possono cucinare, una ricetta buonissima ed ideale nel periodo che va da fine febbraio a metà aprile è sicuramente quella dei carciofi sottaceto. Con i consigli che troverete in questa ricetta potrete cucinare degli ottimi carciofini sottaceto per mangiare quando volete, come contorno o come antipasto, dei buonissimi carciofi. Per iniziare non vi serve altro che un fornello, una pentola, dei barattoli di vetro e gli ingredienti che vi elenchiamo nel paragrafo successivo.
carciofi sottaceto

Kenley fermentazione barattolo 5 litro – decapaggio secchio fermentazione pentola per verdure sane Kimchi crauti sottaceti Fermentato – grès fermentatore Sourdough kit con pesi e coperchio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 53,78€


Carciofi sottaceto

Carciofi sottaceto Per preparare i carciofi sottaceto sono necessari i seguenti ingredienti:

- 1 chilo di carciofi

- mezzo litro di aceto bianco

- alcuni chiodi di garofano

- 3-4 foglie di alloro

- 1 limone

- olio di oliva e pepe

  • Tagliare i carciofi Ingredienti per lasagne ai carciofi:320 g di lasagne5 carciofi medi150 g di provola100 g di parmigiano grattugiato500 ml di besciamella fluida1 spicchio d'aglio4 cucchiai di olio di oliv...
  • Carciofi sottolio La ricetta dei carciofi sottolio può essere preparata anche da un cuoco alle prime armi con le conserve. Il periodo ideale per cucinare questa prelibatezza è la primavera, quando dal fruttivendolo pos...
  • I carciofi alla romana I carciofi alla romana sono uno dei piatti più tradizionali della Capitale, orgoglio di questa cucina, molto amati ed apprezzati da tutti. Il segreto è nel carciofo della zona, la qualità mammola, mol...
  • Le penne con i carciofi Le penne con i carciofi sono un piatto prelibato e semplice da realizzare, con tempi di cottura che possono variare a seconda della stagione che influisce sulla durezza di questo prelibato ortaggio, s...

Shimomura strumento sottaceti in salamoia verdi ricette 2L tempo libero con TN-02 (Japan import / Il pacchetto e il manuale sono scritte in giapponese)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,32€


Preparare i carciofi

  • carciofi
  • carciofi puliti
  • carciofi acidulati
Iniziamo la ricetta preparando i carciofi, eliminando cioè le parti di questi ortaggi che non vanno mangiate. Togliamo le foglie esterne più dure ed eliminiamo con dei tagli netti anche la parte superiore delle foglie. Tagliamo il gambo lasciando solo 1 centimetro ma avendo cura di grattarlo per bene eliminando i filamenti. Dopo aver pulito i carciofi prepariamo una bacinella con acqua e limone e vi immergiamo i carciofi per diversi minuti.


Sbollentare i carciofi

  • aggiungere olio e aromi in pentola
  • sbollentare carciofi
  • raffreddare nell'aceto
Ora prendiamo una casseruola non di alluminio nella quale metteremo l'aceto, qualche grano di pepe, dei chiodi di garofano e l'alloro. Portiamo il liquido ad ebollizione e quando l'aceto bolle immergiamo i carciofi e li facciamo bollire per 3-4 minuti. Se sono carciofi molto grossi possiamo farli bollire anche per 7-8 minuti. Dopo averli sbollentati nell'aceto li togliamo dal fuoco e li facciamo raffreddare nell'aceto.


ricette sottaceti: Riempire i vasi

  • mettere i carciofi nei barattoli
  • riempire i barattoli
  • aggiungere olio ai barattoli
Prendere ora i vasi di vetro e dopo averli sterilizzati ed asciugati riempiteli con i carciofi e l'aceto utilizzato per la sbollentatura, facendo attenzione che l'aceto ricopra per bene i carciofi. Sopra all'aceto versate uno strato di olio e chiudete i vasi energicamente. Conservate i carciofini in luogo fresco e controllate dopo qualche giorno se c'è necessità di aggiungere dell'olio. Non consumateli prima di 30-40 giorni.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO