risotto castelmagno

  Ricetta italia

  Viene servita come primo piatto
  Ricetta per 2 persone

  Costo 5 €


  Tempo totale di esecuzione
00:30:00
  Tempo di preparazione
00:10:00

  Tempo di cottura
00:20:00


  Tipo di cottura: fornello
Lista degli Ingredienti


  • 160 grammi di riso
  • 100 grammi di pera
  • 100 millilitri di vino bianco
  • 300 millilitri di brodo vegetale
  • 25 grammi di burro
  • 1 manciata di sale
  • 1 spolverata di pepe
  • 1 manciata di prezzemolo
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 450Kcal
  • 12g di grassi
  • 12g colesterolo
  • 6g di fibre
  • 6g di proteine

Il risotto al Castelmagno

Il risotto al Castelmagno è una buona preparazione da fare secondo varie ricette. Gli ingredienti di accompagnamento migliore per questo formaggio sono le pere o le noci, a seconda dei vostri gusti. Il Castelmagno è un formaggio stagionato a pasta semidura del Piemonte. È un formaggio erborinato prodotto in soli tre comuni, di cui il principale è appunto Castelmagno. Prodotto a partire da latte di pecora, ha un'origine molto antica, tanto che i primi testi dove è menzionato risalgono al 1200. Il Castelmagno è un formaggio perfetto sia per il fine pasto, sia per condire vari tipi di pasta, e naturalmente il risotto. In questa ricetta, con la presenza delle pere, può essere abbinato con un buon bianco alla frutta bianca, dai toni intensi e la struttura corposa.
Il risotto al Castelmagno

Lagostina Accessorio per Pentola a Pressione Scodello, Acciaio Inox, Diametro 22 cm per Capacità 5 Litri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25€
(Risparmi 4,1€)


Gli ingredienti

ingredienti Per fare il risotto con il Castelmagno per due persone procuratevi i seguenti ingredienti:

160g di riso per risotti Arborio

1 pera molto dolce e grande

150g di Castelmagno

100ml di vino bianco

300ml di brodo vegetale

25g di burro

prezzemolo fresco

sale

  • risotto Il riso viene prodotto e consumato in tutto il mondo. Il risotto invece è una tecnica tutta italiana di preparare un ingrediente semplice economico e nutriente come, ed in base ai condimenti che vengo...
  • risotto alle mele Il risotto alle mele è una ricetta classica del Trentino, regione protagonista della coltivazione di questo buonissimo frutto. La ricetta è estremamente semplice da realizzare e anche molto veloce. In...
  • Il risotto ai broccoli Il risotto ai broccoli non è molto cucinato, nonostante gli broccoli sono molto amati dagli italiani. La sua preparazione comunque è relativamente semplice anche se i tempi di cottura sono allungati d...
  • Il risotto alle pere Questo è sicuramente un risotto inusuale per la maggior parte dei lettori, incluso in quelle ricette poco note dei risotti con la frutta, difficili da trovare anche nei menu dei migliori ristoranti. N...

Piatti Per Piatti Da Tavola Ciotola In Ceramica Per Risotti Alla Fragola Teglia Da Forno Per La Tavola E Per La Cottura Della Ciotola In Cucina Creativa Per La Casa Del Forno Piatto Speciale Per Risot

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,67€


La cipolla

  • cipolla
  • cipolla
  • cipolla
Iniziate la ricetta sbucciando la cipolla (1) sul tagliere, per poi tritarla finemente (2). Quindi mettete il trito su un piattino (3) e lasciatelo da parte.


La pera

  • pera
  • pera
  • pera
Quindi prendete la pera, ben matura, tagliate l'estremità (4) con il picciolo e poi sbucciatela (5) con il pela patate. Poi tagliatela a metà e quindi in quarti (6).


Affettate la pera

  • pera
  • pera
  • pera
Ora tagliate via la parte dei noccioli (7) dai quarti, e poi prendetene uno per farne delle fettine sottili (8) che poi metterete su un piattino (9) a parte. Queste fettine saranno utilizzate poi come decorazione sul piatto.


Finite la pera

  • pera
  • pera
  • pera
Prendete gli altri quarti e tagliateli a fette più grandi (10) che poi taglierete a dadini (11) da mettere in una tazza (12) per lasciarli da parte.


Il Castelmagno

  • Castelmagno
  • Castelmagno
  • Castelmagno
Quindi prendete il Castelmagno e tagliate via la crosta. Quindi fatelo prima a fette (13) e poi tagliate tutto a dadini (14) molto piccoli. Mettete i dadini su un piattino (15) e lasciateli da parte.


Iniziate il soffritto

  • soffritto
  • soffritto
  • soffritto
Ora prendete una pentola grande e metteteci dentro quasi tutto il burro (16) per farlo sciogliere a fiamma media. Lasciate solo una noce per la mantecatura e quando sarà sciolto aggiungete la cipolla tritata (17) per farla soffriggere. Quando la cipolla sarà trasparente, aggiungete anche il riso (18).


Tostate il riso

  • riso
  • riso
  • riso
Quindi alzate la fiamma al massimo per un minuto, per tostare il riso girandolo spesso (19) per non farlo tostare. Poi versateci sopra il vino bianco (20) e fatelo sfumare, prima di aggiungere la pera a dadini (21). Abbassate la fiamma a metà.


La cottura del risotto

  • risotto
  • risotto
  • risotto
Quindi mescolate bene (22) per far insaporire e iniziate la cottura classica del risotto. Prendete un mestolo di brodo (23) ben caldo e versatelo sul riso (24). Fatelo assorbire dal riso e ripetete l'operazione fino a fine cottura, nei tempi indicati in confezione.


Il formaggio

  • Castelmagno
  • Castelmagno
  • Castelmagno
Arrivati a circa metà cottura, salate leggermente (25) e poi quando manca qualche minuto alla fine della cottura, aggiungete anche i dadini di Castelmagno (26), mescolando bene con il cucchiaio (27) per farlo sciogliere.


La fine della cottura

  • Castelmagno
  • Castelmagno
  • Castelmagno
Arrivati a fine cottura, spegnete il fuoco e aggiungete una noce di burro (28). Mescolate bene per mantecare (29) e quindi lavate bene il prezzemolo (30).


Terminate la ricetta

  • riso
  • riso
  • riso
Tritate bene il prezzemolo (31) e mettetelo sul riso (32). Infine spolverate con del pepe nero (33) macinato fresco.


risotto castelmagno: Impiattate e decorate

  • risotto Castelmagno
  • risotto Castelmagno
  • risotto Castelmagno
Ora non vi resta che impiattare (34) le porzioni nei piatti e poi decorarli con le fettine di pera (35) che avevate lasciato da parte. Portate subito in tavola (36) ben caldo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO