passapomodori








Passapomodori. Descrizione

Il passapomodori è un elettrodomestico da cucina che permette di realizzare facilmente una passata molto gustosa e buona. Per realizzare tale alimento occorre avere a disposizione pomodori freschi che sono stati precedentemente cotti. Il risultato che si ottiene da questa lavorazione è molto difficile trovarlo nelle bottiglie e nelle confezioni che si trovano in commercio nei supermercati. Per ottenere una polpa di qualità ottima, sul mercato possiamo trovare due tipologie di passapomodori, quello elettrico o quello manuale. Entrambe gli strumenti sono forniti di elementi molto importanti ed indispensabili che consentono di trasformare il pomodoro fresco in una vera e propria passata. In base alle esigenze di utilizzo, le marche in commercio propongono varie tipologie che hanno forma e funzionalità differenti.
Passapomodori

Reber Spremitore Elettrico per Passata di Pomodoro e Marmellate, 400 W, 70-140 kg/h

Prezzo: in offerta su Amazon a: 139€


Il pomodoro

Il pomodoro è una pianta annuale che viene identificata attraverso il Codice Internazionale di Nomenclatura Botanica ICBN, appartenente alla famiglia delle Lycopersicon Esculentum. Le bacche conosciute in tutto il mondo hanno il caratteristico colore rosso, e vengono utilizzate largamente in ambito alimentare in diversi paesi del mondo. Esso è originario dell'America Centrale, del Sudamerica e della parte meridionale dell'America Settentrionale, una zona compresa oggi tra i paesi del Messico e del Perù. I popoli Aztechi lo chiamavano Xitomatl, mentre il termine Tomatl indicava una serie di frutti che erano molto simili tra loro, e che generalmente risultavano essere sugosi. La salsa di pomodoro era l'alimento principale della cucina Azteca. Stando ad alcune testimonianze, sembra che questo frutto possedeva proprietà afrodisiache, ed è proprio per questo che i francesi lo chiamavano Pomme d'Amour, ovvero Pomo d'Amore. Dopo la sua introduzione nei paesi europei, Sir Walter Raleigh, avrebbe portato in dono questa pianta colma dei suoi frutti alla Regina Elisabetta, battezzandola con il nome di Apples Of Love, ovvero Pomi di Amore. Il pomodoro arrivò in Europa nel 1540, grazie ad Hernàn Cortes che al suo rientro in patria portò con se alcuni esemplari, ma la sua diffusione avvenne più tardi verso la fine della seconda metà del sedicesimo secolo. Nel nostro paese è documentato in uno scritto del 1544 di Pietro Andrea Mattioli, e molto più tardi grazie alle condizioni climatiche favorevoli in Emilia Romagna, Liguria, Toscana, Piemonte, Sicilia, Sardegna e Lazio, si ebbe il viraggio della sua colorazione dall'originario e caratteristico colore oro, che conferì il nome al pianta, al rosso tutti noi oggi conosciamo, mediante selezioni ed innesti successivi. La selezione decisiva del viraggio si ebbe in particolare nell'Agro Nocerino tra il 660 ed il 700, dove attualmente la coltivazione di pomodoro è una delle industrie principali e conserva ancora varietà importanti come il famoso Pomodoro di Sorrento, ingrediente fondamentale per la tradizionale caprese, oppure il Pomodoro Corbarino ed il Pomodoro Giallo del Vesuvio, che conserva ancora il suo originale colore.

  • Centrifuga verdure La centrifuga è un elettrodomestico da cucina in gradi di dividere la parte liquida da quella solida degli alimenti e il suo impiego viene utilizzato prevalentemente con verdura e frutta, per la reali...
  • Mixer a immersione A differenza del frullatore classico, il mixer ad immersione e senz'altro molto più comodo e pratico da utilizzare, e permettere di sminuzzare e triturare moltissime alimenti, ma la cosa che lo differ...
  • Addolcitore Come sappiamo l'acqua della rete idrica, ovvero l'acqua che utilizziamo in casa per cucinare, per lavarci e per annaffiare il giardino, è un liquido molto duro, ricco di calcio e magnesio, molto noti ...
  • Tritacarne Il tritacarne è un elettrodomestico da cucina che viene impiegato sia in casa che in ambito industriale per tritare, come dice la parola stessa , la carne, e ridurla in piccoli pezzi omogenei, ottenen...

Moulinex A40106, Petit Ménager, Schiaccia Verdure N° 1 in Acciaio Inox

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,99€
(Risparmi 3,91€)


I migliori passapomodori

Tre Spade MED Junior :

Questo è un passapomodoro elettrico che si contraddistingue principalmente per essere un elettrodomestico particolarmente funzionale e veloce, in grado di spremere una grandissima quantità di pomodori a caldo in pochissimo tempo. Tale strumento possiede una potenza del motore di 300 Watt, garantendo in questa maniera una notevole velocità di spremitura senza che lo strumento si surriscaldi, a meno che non venga utilizzato con pomodori freddi e facendo diverse passate degli scarti. Esteticamente si mostra con corpo ed elica realizzati interamente in ghisa stagnata, in grado di garantire una doppia robustezza e sicurezza, mentre la tramoggia, il collettore ed il filtro sono in acciaio inox. Questi materiali sono molto solidi e duraturi nel corso del tempo, oltre ad essere molto sicuri per l'impiego alimentare. Questo passapomodori è indicato per le famiglie numerose o per coloro che posseggono piccole attività commerciali, e che non vogliamo rinunciare ad assaporare u sugo fresco in qualsiasi periodo dell'anno. Inoltre essendo molto facile da smontare garantisce una pulizia accurata e veloce.

Moulinex Me2071

Il passapomodoro della Moulinex è uno strumento molto versatile che garantisce la massima versatilità, perché non solo è in grado di spremere i pomodori, ma anche di grattugiare il formaggio, affettare le verdure e tritare la carne. È dotato di accessori intercambiabili realizzati in acciaio inox e di 2 trafile per tritare la carne e 4 rulli per grattugiare ed affettare diversi alimenti. Inoltre è dotata di un comodo raccoglitore in plastica per il sugo, utile per mantenere più pulita la vostra cucina. Il suo motore ha una potenza di 500 Watt ed offre buonissime capacità non solo di spremitura ma anche di macinazione, abbinate ad un prezzo molto vantaggioso.




COMMENTI SULL' ARTICOLO