ricette dieta mediterranea

  Ricetta italia

  Viene servita come primo piatto
  Ricetta per 2 persone

  Costo 3 €

Tempo di preparazione
01:15:00
  Tempo di preparazione
00:15:00

  Tempo di cottura
00:60:00


  Tipo di cottura: fornello
Lista degli Ingredienti


  • 100 grammi di melanzane
  • 100 grammi di funghi chiodini
  • 100 grammi di
  • 50 grammi di porri
  • 50 grammi di carote
  • 5 cucchiai di Olio extravergine
  • 1 manciata di sale
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 102Kcal
  • 6g di grassi
  • 6g colesterolo
  • 12g di fibre
  • 6g di proteine

Ricetta dieta mediterranea

La ricetta che vi proponiamo oggi, fa parte delle tante delizie culinarie della dieta mediterranea.

Come sapete già, questa alimentazione prevede il consumo di verdura e frutta fresca, ed olio di oliva extravergine.

Abbiamo utilizzato ingredienti genuini e salutari, proprio per questo, il minestrone mediterraneo è un piatto che tutti possono consumare, specialmente coloro che vogliono ritornare in forma, oppure perdere qualche chilo di troppo.

Una porzione pari a 300 grammi complessivi di questo alimento, è il quantitativo ideale da assumere almeno due volte la settimana, raccomandato dagli esperti della nutrizione.

Se volette arricchire la pietanza, potete aggiungere altre verdure ed ortaggi, purché siano freschi di stagione.

Ricetta dieta mediterranea

Dieta mediterranea in Austria Digital originali Vorwerk Thermomix TM5 Chip ricetta Chip Dieta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 83,89€


Ingredienti

Ingredienti Per la preparazione di questa piatto per due persone, dovete procurarvi i seguenti ingredienti:

1 melanzana

100 g di funghi champignon

100 g di piselli in scatola

50 g di porro fresco

50 g di carote

olio di oliva extravergine

sale fino q. b

  • ricette siciliane La cucina siciliana è strettamente collegata a tutte le vicissitudini storiche e culturali che l’isola ha affrontato nel corso degli anni. Già a partire dal periodo dell’antica Grecia, la Sicilia avev...
  • I ravioli con la ricotta I ravioli con la ricotta sono un altro grande classico della cucina italiana. La loro origine è antichissima, tanto che vennero citati anche da Boccaccio nel Decamerone....
  • I ravioli al gorgonzola I ravioli al gorgonzola sono un ottimo primo piatto, una delle tante ricette con il ripieno di questa gustosa pasta all'uovo molto antica, di cui si pensa che l'origine sia da rintracciare nel Medioev...
  • CICORIA Il termine generico “cicoria”, identifica un gruppo di piante erbacee che appartengono alla famiglia delle “astaraceae” del genere “cichorium”.Generalmente utilizzando la parola cicoria, la specie c...

FREETOO Bilancia da Cucina Digitale Elettronica con Ciotole Amovibile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 10€)


Lavorate il porro

  • Lavorate il porro
  • Lavorate il porro
  • Lavorate il porro
Iniziate la ricetta ponendo l'ortaggio sopra un tagliere (1), dopo con un coltello dalla lama seghettata, iniziate a tagliuzzarlo finemente (2) ed una volta terminato questo passaggio, aprite tutte le rondelle che si sono formate nella lavorazione, e lasciate da parte il composto su un piattino piano (3).


Le carote

  • Le carote
  • Le carote
  • Le carote
Prendete le carote a bastoncino e ponetele sopra lo stesso tagliere che avete utilizzato nel passaggio iniziale (4), dopo con un coltello dalla lama seghettata, iniziate a tagliuzzare l'ortaggio a dadini non troppo spessi (5). Appena terminata questa operazione, lasciate da parte anche questo composto, sempre su un piattino piano (6).


I funghi

  • I funghi
  • I funghi
  • I funghi
Ponete i funghi champignon sopra un tagliere pulito (7) ed iniziate ad eliminare la pelle utilizzando un coltello appuntito (8) partendo dalla parte posteriore centrale del fungo . Dopo con lo stesso coltello iniziate a lavorare l'ortaggio tagliuzzandolo finemente a fettine (9). Quando anche questa lavorazione rasa completata, lasciate da parte i vostri funghi champignon in un piatto piano.


La melanzana

  • La melanzana
  • La melanzana
  • La melanzana
Lavate accuratamente l'ortaggio fresco sotto abbondante acqua corrente, per eliminare eventuali residui di terra (10), dopo asciugatelo con un panno da cucina di cotone e ponetelo sopra un tagliere pulito e con un coltello dalla lama lunga dividete la melanzana in due parti (11). Proseguite tagliandola ancora per lo stesso verso in cinque parti (12).


Terminate la melanzana

  • Terminate la melanzana
  • Terminate la melanzana
  • Terminate la melanzana
Ora iniziate a tagliuzzarla in pezzi non troppo sottili utilizzando lo stesso coltello del passaggio precedente (13) e quando avrete terminato tutto l'ortaggio che avete a disposizione, lasciate da parte il composto in un piatto fondo da portata (14). Nel frattempo, prendete una casseruola capiente ed aggiungetevi sul fondo i funghi champignon lavorati precedentemente (15).


Unite gli ingredienti

  • Unite gli ingredienti
  • Unite gli ingredienti
  • Unite gli ingredienti
Proseguite mettendo nella casseruola la carota a dadini (16), poi di nuovo la melanzana lavorata in precedenza (17) ed anche i piselli in scatola, precedentemente scolati e risciacquati accuratamente per eliminare i residui del liquido di governo (18).


Proseguite la ricetta

  • Proseguite la ricetta
  • Proseguite la ricetta
  • Proseguite la ricetta
Adesso unite infine il porro a rondelle sminuzzato nel passaggio iniziale (19) e riempite la casseruola di acqua corrente fredda (20) fino a quando le verdure non galleggeranno (21).


ricette dieta mediterranea: Terminate la ricetta

  • Terminate la ricetta
  • Terminate la ricetta
  • Terminate la ricetta
Ponete la pentola sul fuoco ed aggiustate di sale fino a vostro gradimento tutti gli ingredienti da poco aggiunti (22) ed infine aggiungete un cucchiaio abbondante di olio di oliva extra vergine (23). Con lo stesso cucchiaio mescolate accuratamente e coprite con un coperchio (24), lasciando cuocere a fiamma moderata per circa un'ora. Vi consigliamo ogni tanto di mescolare sempre con un cucchiaio tutti gli ingredienti, specialmente quando il vostro minestra inizia a bollire. Una volta pronta la pietanza, impiattate e servite in tavola ben calda, accompagnandola con del buon vino bianco fresco dai sapori fruttati.



COMMENTI SULL' ARTICOLO