petto di pollo al latte

  Ricetta italia

  Viene servita come secondo piatto
  Ricetta per 2 persone

  Costo 3 €


  Tempo totale di esecuzione
00:25:00
  Tempo di preparazione
00:10:00

  Tempo di cottura
00:15:00


  Tipo di cottura: fornello
Lista degli Ingredienti


  • 200 grammi di petto di pollo
  • 30 grammi di burro
  • 30 grammi di farina di grano tenero
  • 25 centilitri di latte
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 270Kcal
  • 14g di grassi
  • 14g colesterolo
  • 0g di fibre
  • 24g di proteine

Il petto di pollo al latte

Il petto di pollo al latte è un piatto inusuale dal sapore delicato e dagli alti valori nutrizionali, dati sia dalla carne bianca che dal latte. La differenza che offre la cottura in latte della carne rispetto a quella tradizionale in padella risulta non solo nei gusti, ma anche nella morbidezza della carne stessa. Non a caso questa è anche una tecnica per ripassare le carni avanzate dal giorno precedente, in modo che la ricottura non le indurisca proprio grazie al latte. La tecnica è molto indicata sia per i bambini che per gli anziani con difficoltà di masticazione. Questo per la morbidezza che la carne acquista, ma anche per la delicatezza che offre sapori appetibili a tutti.

petto pollo al latte

Clever Forbici da Cucina Taglia Verdure 2-in1 Coltelli per Cucina Forbici Coltelli e utensili per il taglio da tavolo per la verdura Chooping formaggio di pollo Salumi Insalate -Baby Frutta e Verdura Alimenti Gadgets Con Supporto Cipolla Coltelli Cucina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8€
(Risparmi 7,99€)


Gli ingredienti

ingredienti Il petto di pollo al latte può essere preparato con pochissimi ingredienti che spesso abbiamo già in casa. Per il pollo rivolgetevi al vostro rivenditore di fiducia, chiedendo di farvelo aprire già in fettine se possibile. Per due persone procuratevi dunque:

200 g di petto di pollo

30 g di burro

30 g di farina

25 cl di latte


  • pecorino Il pecorino è un formaggio tipico italiano, dalla storia e tradizione molto antiche, prodotto dal latte di pecora con diverse lavorazioni a seconda della regione e della zona tipica di produzione. Que...
  • L’arte culinaria prevedere diversi tipi di cottura, come quella al forno, la frittura, la griglia, alimenti saltati in padella o ancora cibi bolliti e lessati. Prendiamo in esame le ultime due tipolog...
  • pollo al limone Il pollo è un uccello di origini indiane addomesticato all'alba della civiltà, quando l'umanità lasciò il nomadismo per divenire sedentaria e iniziò la pratica dell'allevamento. Il nome scientifico de...
  • spezzatino di vitello Lo spezzatino è un tipo di stufato dalla lunga cottura in cui la carne viene tagliata in piccoli pezzi, in modo da velocizzarne la cottura. Viene utilizzata carne di manza, di vitello, ma anche di cin...

Griglia per shish kebab con 6 spiedi da barbecue, in acciaio INOX, antiaderente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,33€


Preparate il petto

  • petto
  • infarinatura
Se il vostro macellaio non ha provveduto ad aprire il petto per farne delle fettine dovrete farlo voi tagliando il petto al centro per poi spostare la lama per tagliare l'interno del petto in modo da assottigliarlo e raddoppiarne la superficie. Quindi metteteli su un piatto dove avrete disposto la farina e infarinateli bene su tutta la superficie. Quindi salate.


Iniziamo a cucinare

  • burro
  • burro
  • petto
Ora prendete una padella antiaderente ampia e ponete tutto il burro a sciogliere a fiamma media.

Quando il burro è tutto fuso e sta friggendo posatevi sopra i petti di pollo e iniziate a farli rosolare su un lato per circa quattro minuti.


Terminiamo la cottura

  • petto
  • latte
  • latte
Dopo aver rosolato un lato dei petti girateli per rosolare anche l'altro lato per altri cinque minuti. Fate assorbire alla farina tutto il burro così da scottare un pochino i petti. Una volta assorbito aggiungete tutto il latte e iniziatelo a farlo bollire con i petti immersi. Il latte si consumerà lentamente fino a formare una cremina anche grazie alla farina che condensa sul petto. Per questo suggeriamo, appena il latte entra in ebollizione, di abbassare la fiamma al minimo, in modo da formare lentamente la cremina. Una volta che avete ottenuto questa cremina, dopo circa cinque minuti, il pollo è sicuramente cotto e quindi potrete spegnere il fuoco e impiattare ben caldi i petti per servirli in tavola con a parte il macinino del pepe nero. In alternativa potrete anche tritare del prezzemolo fresco per offrirlo ai vostri ospiti.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO