spezzatino di vitello

  Ricetta Italiana

  Viene servita come secondo piatto
  Ricetta per 4 persone

  Costo 2 €


  Tempo totale di esecuzione
00:60:00
  Tempo di preparazione
00:15:00

  Tempo di cottura
00:45:00


  Tipo di cottura: fornello
Lista degli Ingredienti


  • 500 grammi di Carne magra di vitello
  • 40 grammi di carote
  • 50 grammi di cipolle
  • 1 costa di sedano
  • 1 rametto di rosmarino
  • 3 foglie di Alloro
  • 2 cucchiai di farina di grano tenero
  • 50 centilitri di vino bianco
  • 50 centilitri di brodo vegetale
  • 5 cucchiai di Olio extravergine
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 161Kcal
  • 4g di grassi
  • 4g colesterolo
  • 1g di fibre
  • 26g di proteine

Lo spezzatino

Lo spezzatino è un tipo di stufato dalla lunga cottura in cui la carne viene tagliata in piccoli pezzi, in modo da velocizzarne la cottura. Viene utilizzata carne di manza, di vitello, ma anche di cinghiale, cavallo e altre carni. Nel caso dello spezzatino di vitello, avendo a disposizione una carne più tenera, il tempo di cottura sarà molto più veloce rispetto alle altre carni. Il vitello infatti è il piccolo della mucca entro il primo anno di vita, dalla carne più tenere ma dal gusto ancora non del tutto sviluppato, e quindi più leggero e meno forte rispetto al manzo o agli altri tagli da mucche più grandi d'età. È più indicato per i bambini e le persone più anziane, in quanto più digeribile e fruibile. Il vitello infatti è il giovane non ancora adulto, prevedendo che l'allattamento, o lattazione dalla mucca madre, avviene per i primi 10 mesi di vita. Ha quindi un'età in cui la fascia muscolare non è stata ancora del tutto sviluppata, o appena finito la prima fase dello sviluppo, risultando così non indurita dall'invecchiamento. Lo spezzatino è un piatto dalla lunga e secolare tradizione in Italia, ma anche in altri paesi, come tutte le carni stufate, specialmente tra la popolazione contadina, che cucinava queste pietanze sfruttando appunto il calore della stufa.

spezzatino di vitello

Le Creuset Tradition - Cocotte in Ghisa 22 cm, Terra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 191,89€


Gli ingredienti

Per uno spezzatino di vitello veloce e semplice vi basteranno i seguenti ingredienti, sufficienti per 4 persone:

500 gr di vitello tagliato a cubetti

1 carota

1 cipolla bianca media

1 costa di sedano

1 rametto di rosmarino

3 foglie d'alloro

2 cucchiai di farina

50 cl di vino bianco a bassa acidità

½ lt di brodo vegetale

olio extravergine d'oliva


  • spezzaticono con patate Lo spezzatino è un prelibato piatto italiano che si ottiene stufando della carne. La cottura è molto lunga, per far si che la carne diventi morbida e tenera. Si può stufare il manzo ma anche il maiale...
  • Spezzatino vitello con funghi La ricetta che vi proponiamo oggi, è un secondo piatto di carne con l'aggiunta di funghi molto appetitoso, da realizzare facilmente in casa.La carne di vitello, essendo molto compatta e sostanziosa,...
  • pecorino Il pecorino è un formaggio tipico italiano, dalla storia e tradizione molto antiche, prodotto dal latte di pecora con diverse lavorazioni a seconda della regione e della zona tipica di produzione. Que...
  • L’arte culinaria prevedere diversi tipi di cottura, come quella al forno, la frittura, la griglia, alimenti saltati in padella o ancora cibi bolliti e lessati. Prendiamo in esame le ultime due tipolog...

Le Creuset Tradition - Cocotte in Ghisa, 24 cm, Arancio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 186€
(Risparmi 13€)


La preparazione del soffritto

  • taglio cipolla
  • soffritto
  • infarinare il vitello
Per prima cosa dovrete tritare finemente la cipolla, il sedano e la carota. Mettete 3 cucchiai d'olio in una pentola fonda, e ponete gli odori a dorare a fuoco moderato. Una volta dorate sfumate un pochino di vino, circa 10 cl, e fate evaporare. Intanto tagliate a cubetti il vitello e cospargetelo di farina su tutte le parti.


Cuocere lo spezzatino

  • cottura spezzatino
  • aggiunta brodo
  • cottura in umido
Una volta evaporato il vino ponete quindi lo spezzatino nel soffritto, alzate leggermente la fiamma e fate rosolare bene la carne in tutte le sue parti. Una volta effettuata questa operazione ponete la fiamma a fuoco vivo e iniziate a sfumare bene il vino, per farlo evaporare, aggiungendo il rosmarino e l'alloro. Una volta evaporato mettete la fiamma a fuoco medio-basso e iniziate a sfumare lentamente il brodo vegetale, in modo da formare una cremina senza esagerare nella liquidità. Lasciate cuocere per circa 40 minuti, sfumando sempre il brodo nel caso la cremina tenda ad asciugarsi. Dopo mezzora controllate la cottura della carne e se pronta impiattate e servite in tavola ancora caldo.


Manzo o vitello

Si sente parlare spesso di manzo e vitello e sicuramente anche il cuoco amatoriale meno informato avrà cucinato entrambe le carni ma senza conoscere bene la differenza sostanziale che c'è fra queste due. Ecco quindi un po' di chiarezza su chi è il manzo, chi è il vitello e quali sono le principale differenze fra i due...giusto per sapere cosa stiamo cucinando. Il manzo è un bovino che ha un età variabile fra i 12 mesi ed i 4 anni e la sua caratteristica principale, nonche la sua disgrazia, è quella di essere un castrato. I manzi vengono castrati per due motivi principalmente: per fare in modo che accumulino maggiormente il grasso e per far si che producano una carne più morbida, meno dura, da animale muscoloso e selvatico per intenderci. Il vitello invece è sempre un bovino, è sempre un taglio molto morbido ma a differenza del manzo viene macellato molto presto, ad un'età compresa fra 5 e 7 mesi. La sua giovane età garantisce alla carne una morbidezza ed una tenerezza uniche: la carne di vitello è infatti tenera, con pochi grassi ed ha un colore chiaro. Il gusto del vitello è molto più leggero rispetto a quello del manzo e questo la rende una carne ideale per preparare ricette che vadano bene un po' a tutti, compresi i bambini, senza contare che per i più piccoli è un'ottima fonte di proteine e ferro.


spezzatino di vitello: Spezzatino cosa?

Spezzatino è un termine che conosciamo tutti e tutti abbiamo mangiato almeno una volta lo spezzatino. Ma se ad una cena, magari dopo qualche bicchiere di vino, volessimo fare una domanda scomoda agli invitati, una bella domanda potrebbe essere: quali sono le caratteristiche dello spezzatino? Molti nostri amici, talmente abituati a mangiare questo piatto ma un po' meno attenti alle sue caratteristiche potrebbero fare fatica a rispondere! Ecco quindi alcune caratteristiche dello spezzatino che lo contraddistinguono sempre e praticamente in tutto il mondo...per fare bella figura nel caso vi trovaste a cena un amico particolarmente curioso!

Lo spezzatino è un metodo di cottura per carni che consiste nel cuocere in umido dei piccoli pezzetti di carne, grossi al massimo 4-5 centimetri. Lo spezzatino viene cucinato praticamente in tutto il mondo, dall'Asia all'Africa sino alla punta estrema del Sud America e con moltissimi tipi diversi di carne. Originariamente lo spezzatino è stato inventato come ricetta per cucinare tagli di carne di poco pregio e le lunghe cotture in umido servivano proprio ad ammorbidire ed insaporire tagli di carne dal basso pregio. La cottura con verdure poi, nonostante sia stata un'ottima idea, era all'epoca più una necessità in quanto gli ortaggi erano gli unici alimenti che i più poveri avevano per insaporire la carne.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO