tagliatelle alla papalina

  Ricetta italia

  Viene servita come primo piatto
  Ricetta per 2 persone

  Costo 3 €


  Tempo totale di esecuzione
00:15:00
  Tempo di preparazione
00:10:00

  Tempo di cottura
00:05:00


  Tipo di cottura: fornello
Lista degli Ingredienti


  • 160 grammi di pasta fresca all'uovo
  • 2 uova di gallina
  • 10 cucchiai di panna
  • 100 grammi di
  • 70 grammi di parmigiano
  • 20 grammi di burro
  • 30 grammi di cipolle
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 860Kcal
  • 52g di grassi
  • 52g colesterolo
  • 2g di fibre
  • 48g di proteine

Le tagliatelle alla papalina

Le tagliatelle alla papalina sono un piatto tipico romano che nasce recentemente sembra per accontentare il cardinale Pacelli, poi Papa Pio XII, che chiedeva ad un ristorante famoso presso il vaticano, un piatto personalizzato ma seguendo il gusto classico della città. Ecco nascere quindi le fettuccine (a Roma) o tagliatelle (in Italia) alla papalina. Una carbonara modificata con l'aggiunta della cipolla e la sostituzione della pancetta con il prosciutto crudo. Poi c'è la panna, che nella carbonara non c'è, per rendere più delicato il piatto.

Le tagliatelle alla papalina

Silley® - Pelapatate per taglio a Julienne 4 in 1, pela aglio in silicone in regalo, pelaverdure tripla lama e sbuccia agrumi Per destrorsi e mancini, lame in acciaio inox

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,95€


Gli ingredienti

ingredienti Le tagliatelle alla papalina vedono una ricetta di realizzazione molto semplice, simile a quella della carbonara, e quindi con ingredienti comuni. Tra questi vi è il prosciutto crudo, che dovrete tagliare a dadini da un pezzo sano. In alternativa potrete usare la pancetta come nel caso della nostra ricetta. Le tagliatelle possono essere sia fatte in casa che comprate, fresche o secche. Per una ricetta da due persone procuratevi dunque:

160 g di tagliatelle fresche o secche

2 uova

10 cl di panna da cucina

100 g di prosciutto crudo o pancetta

70 g di parmigiano

20 g di burro

½ cipolla bianca


  • I pomodori ripieni di riso I pomodori ripieni di riso sono un piatto tipico romano, molto conosciuto anche nel Meridione d'Italia dove possono essere farciti anche con del formaggio stagionato a pasta morbido, che si scioglie n...
  • I carciofi con patate I carciofi con le patate sono un piatto tipicamente romano, che si cucina con molta semplicità ma regala un gusto molto deciso e squisito. Naturalmente dovrete scegliere i carciofi romaneschi, i più a...
  • I broccoli in pastella I broccoli in pastella sono un piatto tipico romano, utilizzato soprattutto nelle feste come antipasto, come ad esempio a Natale. Rappresenta una delle classiche fritture della cucina romana....
  • La frittata con i carciofi La frittata di carciofi è un piatto romano molto gustoso, che viene cucinato come secondo o anche come piatto unico visto la ricchezza dei nutrienti presenti nella ricetta....

G3Ferrari G2P022 Accessorio Tagliatelle per G2P018

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€
(Risparmi 19,91€)


Preparare gli ingredienti

  • ingredienti
  • ingredienti
  • ingredienti
Per iniziare la ricetta cominciate a preparare gli ingredienti per il soffritto. Prendete quindi la cipolla e tritatela molto finemente. Dunque prendete la pancetta e tagliatela prima a fette e poi a cubetti. Mettete dunque da parte.


Le uova

  • uova
  • uova
  • uova
Ora prendete le due uova e rompetele in una planetaria o una piccola insalatiera. Mettete un pizzico di sale. Grattate il parmigiano e aggiungetelo alle uova, quindi sbattetele bene con una frusto o un cucchiaio. Quindi aggiungete anche la panna liquida e mescolate bene per ottenere un composto omogeneo.


Il soffritto

  • soffritto
  • soffritto
  • soffritto
Ora in una padella ampia e antiaderente mettete il burro e fatelo sciogliere a fiamma media. Aggiungete la cipolla e fatela soffriggere fino a farla divenire trasparente, quindi aggiungete anche la pancetta per farla rosolare qualche minuto. La pancetta (o il prosciutto se avete reperito quest'ultimo) devono essere appena rosolati.


La preparazione finale

  • La preparazione finale
  • La preparazione finale
  • La preparazione finale
Nel frattempo avrete messo a bollire l'acqua salata per cuocere le tagliatelle in modo che i tempi di cottura coincidano. A seconda quindi delle tagliatelle scelte, fresche o secche, dovrete regolarvi di conseguenza. Una volta pronte scolatele e saltatele nella padella con la pancetta. Mescolate bene per ungere di burro le tagliatelle e quindi aggiungete le uova con la crema. Mescolate molto bene per amalgamare il tutto e quindi pepate a vostro piacere. Impiattate dunque e servite ancora ben caldo in tavola, ancora con del pepe nero acanto per chi preferisce aggiungerne altro.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO