cervo in umido

  Ricetta italia

  Viene servita come secondo piatto
  Ricetta per 2 persone

  Costo 10 €

Tempo di preparazione
03:20:00
  Tempo di preparazione
00:20:00

  Tempo di cottura
03:00:00


  Tipo di cottura: fornello
Lista degli Ingredienti


  • 300 grammi di conserva di pomodoro
  • 400 millilitri di vino rosso
  • 70 grammi di lardo
  • 2 coste di sedano
  • 120 grammi di carote
  • 80 grammi di cipolle
  • 2 spicchi di Aglio
  • 4 foglie di Alloro
  • 1 spolverata di timo
  • 1 manciata di rosmarino secco
  • 1 manciata di prezzemolo
  • 1 manciata di sale
  • 6 cucchiai di Olio extravergine
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 706Kcal
  • 41g di grassi
  • 41g colesterolo
  • 6g di fibre
  • 8g di proteine

Il cervo in umido

Il cervo in umido è una carne prelibata e molto ambita, da cucinare per le grandi occasioni, con una ricetta semplice da preparare ma molto lunga nella realizzazione, sia per i tempi di marinatura, 24 ore, che per quelli di cottura, dalle due ore e mezza alle tre ore. Il piatto è da abbinare ad un vino importante, un invecchiato riserva dai gusti terziari, con un bouquet maturo ai frutti neri e profondi del bosco, ai funghi e ad aromi terziari, come il caffè e la terra umida. Usate lo stesso vno, se possibile, anche per la marinatura.
Il cervo in umido

Carnilove Renna Crocchette per Cani Adulti - Sacco da 1,5 kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,88€


Gli ingredienti

Gli ingredienti Per fare il cervo in umido per due persone, procuratevi i seguenti ingredienti:

450 g di filetto di cervo

300 g di passata di pomodoro

400 ml di vino rosso riserva

70 g di guanciale a cubetti

2 coste di sedano

2 carote

1 cipolla

2 spicchi d'aglio

3 chiodi di garofano

3 foglie d'alloro

1 g di timo secco

1 g di rosmarino secco

prezzemolo

sale

olio extravergine di oliva

  • La polenta con il cervo La polenta di cervo è un piatto molto ricco, con una carne nobile e molto ricercata, dalla cottura lunghissima. La preparazione della ricetta è molto semplice, ma la sua tempistica è estesa su un gior...
  • arrosto di bovino La carne rappresenta una delle principali fonti di proteine nell'alimentazione umana, insieme al pesce e ai latticini. Un tempo il suo consumo era considerato simbolo di benessere economico ed era ris...
  • video ricette Se stavate cercando un modo per imparare nuove ricette ancora più veloce e più semplice rispetto ai nostri articoli siete nella sezione giusta. In videoricette carne troverete tutte le ricette di stuz...
  • spezzatino ai funghi Lo spezzatino ai funghi viene generalmente preparato con della carne bovina, la più adatta ad accompagnare i funghi ma non l'unica. Se preferite infatti potrete sostituirla con la carne di pollo, ma a...

P.LOTOR BBQ Grembiule Grembiule Fumetto Novità Gattino Divertente Cameriera Cucina Grembiule Cucinare e Lavare Grembiule, Cinghie Regolabili Della Vita, Lavabile in Lavatrice, 28 X 23 Pollici

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€
(Risparmi 1,33€)


Iniziate la marinatura

  • Iniziate la marinatura
  • Iniziate la marinatura
  • Iniziate la marinatura
Per prima cosa, dovrete marinare la carne per circa 24 ore. Iniziate dunque la ricetta il giorno precedente, velocemente, mettendo la carne intera dentro ad una planetaria (1). Quindi iniziate ad aggiungere gli ingredienti, a partire dai chiodi di garofano (2) e dal prezzemolo (3).


Proseguite a marinare

  • Proseguite a marinare
  • Proseguite a marinare
  • Proseguite a marinare
Quindi in sequenza, continuate ad aggiungere ingredienti, a partire dall'alloro (4), per proseguire con il rosmarino secco (5) e il timo secco (6).


Il sedano

  • Il sedano
  • Il sedano
  • Il sedano
Ora prendete una costa di sedano e lavatela bene (7) sotto l'acqua corrente, quindi mettetela sul tagliere per ridurla in pezzi grandi (8), da mettere insieme al resto degli ingredienti nella planetaria (9).


La carota

  • La carota
  • La carota
  • La carota
Quindi iniziate a sbucciare la carota (10) con il pelapatate. Sul tagliere, tagliatela in pezzi grandi (11) e mettete anche questi nella marinatura (12) insieme alla carne.


L'aglio

  • aglio
  • aglio
  • aglio
Poi sbucciate anche uno spicchio d'aglio (13), e mettetelo nella planetaria (14), e quindi salate leggermente (15), con un pizzico di sale.


La cipolla

  • La cipolla
  • La cipolla
  • La cipolla
Ora prendete la cipolla e mettetela sul tagliere (16) per sbucciarla. Quindi tagliatene una metà, per usarla ora, mentre il resto vi servirà all'indomani. Tagliate una metà a pezzi grandi (17), e mettetela nella marinatura (18) insieme al resto degli ingredienti.


Terminate la marinatura

  • Terminate la marinatura
  • Terminate la marinatura
  • Terminate la marinatura
Infine prendete il vino e versatelo nella planetaria (19). fino a che questo copra totalmente la carne (20). Quindi prendete la planetaria e riponetela in frigo (21), coprendola con una pellicola trasparente per tenere tutti gli odori all'interno.


La cipolla

  • La cipolla
  • La cipolla
  • La cipolla
Il giorno seguente, trascorse 24 ore di marinatura, potrete iniziare la ricetta per cuocere il cervo. Per prima cosa prendete la metà della cipolla avanzata dal giorno prima e mettetela sul tagliere (22), così da poterla tritare finemente (23), e mettere tutto a parte (24) in un piattino.


Il sedano

  • Il sedano
  • Il sedano
  • Il sedano
Prendete l'altra costa di sedano e lavatela bene (25) sotto l'acqua corrente. Quindi, sul tagliere, iniziate a tagliarla e tritarla (26) finemente, mettendo sempre a parte (27) in un piattino.


La carota

  • La carota
  • La carota
  • La carota
Infine, prendete l'altra carota e sbucciatela (28), con il pelapatate. Quindi prendete un grattaverdure e grattatela bene (29), per poi mettere anche la carota grattugiata su un piattino (30) a parte.


Il soffritto

  • Il soffritto
  • Il soffritto
  • Il soffritto
Ora prendete una pentola grande, meglio se di terracotta, e versateci dentro sei cucchiai di olio extravergine di oliva (31) a scaldare a fuoco medio. Una volta caldo aggiungete a soffriggere la cipolla tritata (32), e quindi anche il sedano a pezzi (33), e proseguite.


Continuate il soffritto

  • Continuate il soffritto
  • Continuate il soffritto
  • Continuate il soffritto
Quindi aggiungete anche la carota grattugiata (34) e quindi sbucciate l'altro spicchio d'aglio (35) e mettetelo nella pentola (36) con il resto degli ingredienti, abbassando il fuoco al minimo per non far bruciare gli ortaggi.


La carne

  • La carne
  • La carne
  • La carne
Nel frattempo avrete ripreso la carne dalla marinatura, facendola sgocciolare dal vino. Quindi mettetela sul tagliere (37), e tagliatela in bocconcini (38), per metterli tutti su un piattino (39) a parte e tornare sul soffritto.


Iniziate a cuocere la carne

  • Iniziate a cuocere la carne
  • Iniziate a cuocere la carne
  • Iniziate a cuocere la carne
Tornate sul soffritto, date una mescolata (40) per controllare che sia ben insaporito e aggiungetevi dentro un pochino di acqua calda (41). Lasciate andare qualche minuto e quindi aggiungete i bocconcini di cervo (42) in cottura nell'olio.


Continuate a cuocere la carne

  • Continuate a cuocere la carne
  • Continuate a cuocere la carne
  • Continuate a cuocere la carne
Mescolate bene (43) la carne nel soffritto, per farla insaporire e scottare bene, e aggiungete due foglie di alloro (44) sui bocconcini, e quindi lasciate andare per cinque minuti. Quando la carne avrà preso bene colore, aggiungete anche il guanciale a dadini (45).


La cottura

  • La cottura
  • La cottura
  • La cottura
Mescolate bene (46) per far sciogliere il grasso nell'olio e insaporire la carne e lasciate andare la cottura per 15 minuti. Quindi salate leggermente (47) la carne, senza esagerare perché il guanciale è già salato, e quindi coprite con un coperchio (48) per far andare la cottura per altri 15 minuti.


La preparazione finale

  • La preparazione finale
  • La preparazione finale
  • La preparazione finale
Trascorso questo tempo, il sughetto di fondo si sarà leggermente asciugato, quindi aggiungete la passata di pomodoro (49), spolveratela leggermente con del sale fino (50) e quindi mescolate bene (51) per amalgamare il tutto. Coprite di nuovo con il coperchio e quindi lasciate andare la cottura per circa due ore, aggiungendo, se necessario, dell'acqua calda di tanto in tanto, per non far asciugare il sughetto. Passate le due ore, alzate il fuoco per ridurre il sugo, e quindi spegnete il fuoco. Impiattate subito, e servite ben caldo in tavola, abbinando lo stesso vino della marinatura, invecchiato e con un ottimo bouquet.




COMMENTI SULL' ARTICOLO