ricetta coniglio in umido

  Ricetta italia

  Viene servita come secondo piatto
  Ricetta per 2 persone

  Costo 10 €

Tempo di preparazione
02:-30:00
  Tempo di preparazione
00:30:00

  Tempo di cottura
00:60:00


  Tipo di cottura: fornello
Lista degli Ingredienti


  • 500 grammi di coniglio
  • 100 grammi di pancetta affumicata
  • 100 millilitri di vino bianco
  • 300 millilitri di brodo vegetale
  • 100 grammi di olive nere
  • 20 grammi di burro
  • 40 grammi di cipolle
  • 50 grammi di carote
  • 3 foglie di Alloro
  • 20 grammi di farina di grano tenero
  • 1 manciata di sale
  • 5 cucchiai di Olio extravergine
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 813Kcal
  • 52g di grassi
  • 52g colesterolo
  • 6g di fibre
  • 66g di proteine

Il coniglio in umido

Il coniglio in umido è un secondo patto molto gustoso e rustico, da cuocere per un lungo tempo che delle erbe e degli odori e poi servire caldo. La sua preparazione è semplice, ma il risultato garantito. Bastano pochi e semplici ingredienti, che tutti abbiamo in genere in casa. Dovrete fare un battuto di odori con cipolla e carota, e poi qualche bacca di ginepro e qualche foglia di alloro. Poi vino, brodo e olive nere. In questa ricetta abbiamo aggiunto anche la pancetta, per aggiungere ancora più gusto ad un piatto molto amato, specialmente nella tradizione contadina e in quella laziale. Il coniglio è infatti un piatto molto amato a Roma e nel Lazio, dove si usa in molte ricette, specialmente sui famosi Castelli Romani. Per questa ricetta potete abbinare sia un vino bianco, alcolico e forte, di buona struttura e molto erbaceo, che un rosso giovane, dai sentori di sottobosco e macchia mediterranea.
Il coniglio in umido

Alessi ASG16 B Porta stuzzicadenti Magic Bunny

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,7€
(Risparmi 3,3€)


Gli ingredienti

ingredienti Per fare il coniglio in umido per due persone, procuratevi i seguenti ingredienti:

½ coniglio (circa ½ kg)

100g di pancetta di maiale

100ml di vino bianco

300ml di brodo vegetale

100g di olive nere

20g di burro

½ cipolla bianca

½ carota

3 foglie di alloro

10 bacche di ginepro

20g di farina

sale

olio extravergine di oliva

  • Il coniglio in umido Il coniglio in umido e' un ottimo piatto gustoso per tutta la famiglia e la sua preparazione non richiede particolari abilita' culinarie,inoltre il coniglio e' una carne molto magra, ideale anche per ...
  • Il coniglio alla cacciatora Il coniglio alla cacciatora è una delle preparazioni più semplici per cucinare questa carne, con un semplice trito di ortaggi e qualche oliva. Si dice infatti che il nome “alla cacciatora” indicato in...
  • Il coniglio alla ligure Il coniglio alla ligure è, come facile intuire, un piatto tipico della regione Liguria, cucinato in modo semplice ma gustoso con delle erbe, le olive taggiasche e i pinoli. La sua cottura è anche rela...
  • Il coniglio con le patate Il coniglio con le patate è un secondo piatto gustoso e nutriente, facilissimo da realizzare e semplice da seguire nella sua cottura. La carne di coniglio oltre ad essere gustosa è anche molto utile p...

Monge – 12 Pate special dog per cani diversi preferencias 400 g.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€
(Risparmi 0,69€)


La pancetta

  • La pancetta
  • La pancetta
  • La pancetta
Iniziate la ricetta mettendo la pancetta sul tagliere, per ridurla prima in listelle (1) sottili e poi a dadini (2) piccoli. Quindi mettete tutto su un piattino (3) a parte e proseguite.


La cipolla

  • La cipolla
  • La cipolla
  • La cipolla
Quindi prendete la cipolla, sbucciate (4) e tritatela (5) con il coltello grande o la mezzaluna sul tagliere. Poi mettetela su un piattino (6) a parte, per usarla nel soffritto.


La carota

  • carota
  • carota
  • carota
Poi lavate bene la carota (7) sotto l'acqua corrente, e asciugatela. Quindi grattugiatela (8) con il gratta verdure. Prendetela e mettete tutto su un piattino a parte (9) e proseguite.


Iniziate a preparare il coniglio

  • coniglio
  • coniglio
  • coniglio
Ora prendete il coniglio intero e mettetelo sul tagliere. Con la mannaia iniziate a tagliare via la testa (10), che metterete a parte per cucinarla, se vi piace, insieme al coniglio. Quindi iniziate a tirare fuori il fegato del coniglio (11), con le mani, tagliando via la parte grassa. Mettete il fegato da parte su un piatto. Continuate a tagliare via la parte grassa (12) attaccata ai rognoni e su tutto l'interno della pancia, con il coltello da carne.


Continuate a preparare il coniglio

  • coniglio
  • coniglio
  • coniglio
Quindi riprendete la mannaia e con un colpo netto staccate la parte posteriore delle cosce (13) intera, e poi la parte della pancia (14) aperta, a circa la metà del coniglio. Lasciate da parte l'altra metà, con il petto e le zampe anteriori per un'altra ricetta e quindi, sempre con la mannaia, tagliate di netto il centro tra le due cosce (15), per separarle.


Lavate il coniglio

  • coniglio
  • coniglio
  • coniglio
Quindi riprendete i fegatini del coniglio, metteteli sul tagliere e tagliateli in pezzi (16). Metteteli da parte su un piattino e quindi lavate bene i pezzi di coniglio (17) sotto l'acqua corrente. Quindi metteteli su un torcione pulito e tamponateli (18), per asciugarli.


Iniziate il soffritto

  • soffritto
  • soffritto
  • soffritto
Ora mettete il burro in una pentola (19) di terracotta, e versateci dentro cinque cucchiai di olio extravergine di oliva (20). Mettete la pentola sul fuoco, frapponendo una retina di metallo per proteggerla dal fuoco, e fate sciogliere il burro (21) a fiamma media.


Il soffritto

  • soffritto
  • soffritto
  • soffritto
Una volta sciolto il burro, aggiungetevi dentro la cipolla tritata (22) e la carota grattugiata (23). Quindi mettete anche i cubetti di pancetta (24) e fateli rosolare qualche minuto, e poi abbassate la fiamma al minimo. Da questo momento la cottura sarà sempre con il fuoco al minimo.


La carne

  • carne
  • carne
  • carne
Mescolate bene (25) con il cucchiaio per far insaporire il soffritto, e una volta rosolata la pancetta e sciolto un pochino il grasso, aggiungete nella pentola i pezzi di coniglio (26). Se vi piace, aggiungete anche la testa. Fate rosolare bene i pezzi di coniglio da un lato, prima di girarli (27) per scottarli anche dall'altro lato.


Il vino

  • vino
  • vino
  • vino
Una volta scottati i pezzi di coniglio, versate nella pentola il vino bianco (28) e fatelo sfumare per qualche minuto, prima di aggiungere anche le bacche di ginepro (29), e le foglie di alloro (30) ben lavate. Lasciate cuocere per circa un quarto d'ora con il coperchio.


I fegatini

  • fegatini
  • fegatini
  • fegatini
Trascorso questo tempo, aggiungete anche i fegati tagliati (31), se vi piacciono, e dunque salate bene (32) tutte le carni. Quindi mescolate e girate di nuovo la carne (33), per farla insaporire.


Il brodo

  • brodo
  • brodo
  • brodo
Lasciate insaporire qualche minuto e aggiungete le olive nere (34). Quindi, dopo qualche minuto, iniziate ad aggiungere il brodo vegetale (35), ben caldo, fino a coprire interamente la carne. Quindi coprite con il coperchio (36) e fate cuocere per circa un'ora, sempre con la fiamma al minimo.


ricetta coniglio in umido: La preparazione finale

  • La preparazione finale
  • La preparazione finale
  • La preparazione finale
Dopo questa lunga cottura, togliete il coperchio e alzate la fiamma, per restringere il brodo, facendolo evaporare. Quindi aggiungete la farina (37), in modo da far condensare il sughetto di fondo, girando bene con il cucchiaio di legno (38). Quando avrete un sughetto denso, spegnete il fuoco e impiattate (39), per servire subito in tavola ancora caldo. Versate copra la carne impiattata il sughetto di fondo assieme alle bacche di ginepro e le olive nere, eliminando le foglie di alloro.



COMMENTI SULL' ARTICOLO