pasta con carciofi

  Ricetta italia

  Viene servita come primo piatto
  Ricetta per 2 persone

  Costo 5 €


  Tempo totale di esecuzione
00:60:00
  Tempo di preparazione
00:30:00

  Tempo di cottura
00:30:00


  Tipo di cottura: fornello
Lista degli Ingredienti


  • 160 grammi di pasta secca all'uovo
  • 300 grammi di carciofi
  • 200 grammi di patate
  • 40 grammi di parmigiano
  • 100 millilitri di vino bianco
  • 300 millilitri di brodo vegetale
  • 20 grammi di porri
  • 1 manciata di prezzemolo
  • 50 millilitri di limone
  • 1 manciata di sale
  • 1 spolverata di pepe
  • 5 cucchiai di Olio extravergine
Valori Nutrizionali di una porzione:
  • 583Kcal
  • 14g di grassi
  • 14g colesterolo
  • 17g di fibre
  • 24g di proteine

Pasta ai carciofi

La pasta con i carciofi è un piatto molto amato in Italia, soprattutto nel Lazio, dove questi ortaggi sono parte della tradizione culinaria locale. Il piatto si realizza con una ricetta semplice, ma un pochino lunga da fare, a causa della durezza dei vegetali che necessita di una lunga cottura.

È opportuno, ma non obbligatorio, lessare un pochino i carciofi e le patate, prima di metterle in padella. Con una breve bollitura, si ammorbidiranno un po' senza perdere troppo sapore. Accompagnate al piatto un vino bianco aromatico, se possibile del Lazio.

Pasta carciofi

Cyclon DayClean Crema Lavamani Estrema forza pulente, elimina gli odori, 500 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Gli ingredienti

Pasta carciofi Per fare la pasta ai carciofi per due persone, reperite questi semplici ingredienti:

160g di rigatoni

100g di salsiccia di maiale

3 o 4 carciofi

2 patate

40g di parmigiano

100ml di vino bianco

300ml di brodo vegetale

¼ di porro

prezzemolo fresco tritato

1 limone

sale

pepe nero

olio extravergine di oliva

  • La pasta rappresenta il cardine della cucina italiana.Si calcola statisticamente che ogni italiano consumi in media 26 chili di pasta ogni anno.Nel corso degli anni in realtà il consumo era calato...
  • penne zucchine e bottarga Penne, pennone, pennette, mezze penne, e ancora penne lisce, penne rigate, ce n'è per tutti i gusti, perchè le penne sono un formato di pasta molto richiesto e versatile, grazie al fatto di esse vuote...
  • Le pizzette di pasta sfoglia vengono preparate con pochi ingredienti e il procedimento per preparale è davvero semplice, soprattutto se comprate la pasta sfoglia fresca o surgelata già pronta per l’us...
  • PASTA salsiccia e patate Questa ricetta è una delle tante variazioni al tema della pasta con le salsicce, a cui vengono uniti ingredienti che si armonizzano alla perfezione con questa carne. Ecco quindi comparire delle patate...

Padella quadrata 4 pezzi friggitrice e vaporiera

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,79€


Le patate

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Cominciate la ricetta mettendo una pentola colma di acqua salata sul fuoco, per farla bollire e poi lessare gli ortaggi. Quindi prendete le patate, sbucciatele (1) con il pelapatate, e poi mettetele nell'acqua (2) a lessare per circa mezzora. Una volta cotte, mettetele a scolare (3) in uno scolapasta e fatele raffreddare. Intanto mettete un'altra pentola colma di acqua salata sul fuoco, in cui lesserete brevemente i carciofi.


Il limone

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Quindi prendete il limone e tagliatelo a metà (4) per poi spremerlo (5) con lo spremiagrumi. Quindi riempite una planetaria di acqua fredda e versateci dentro il succo di limone (6). Tenete da parte le due metà spremute dei limoni, che userete per sfregarvi le dita e i carciofi, in modo da non ossidare gli ortaggi.


Pulire i carciofi

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Ora potete iniziare a pulire i carciofi. Per prima cosa tagliate il gambo (7) a circa mezzo centimetro dal fiore. Quindi iniziate a togliere tutte le foglie esterne (8) fino a raggiungere quelle più interne, bianche e tenere. Infine tagliate la parte superiore del fiore (9), circa alla metà, togliendo tutte le punte violacee. Dovrete tagliare esattamente dove comincia la parte bianca delle foglie.


Continuate

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Ora, con un coltello ben affilato, tagliate le basi delle foglie che avete staccato (10), raggiungendo sempre la parte bianca, e proseguendo anche lungo la parte bianca del gambo. Di questa parte dovrete lasciare solo la parte interna e bianca. Quindi sfregate bene il fiore con la metà del limone spremuto (11) e poi pulite anche i gambi, tagliando (12) sempre la parte esterna dura per lasciare solo quella interna, bianca e morbida.


Tagliate i carciofi

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Ora tagliate i carciofi prima a metà (13) e poi in quarti (14). Quindi eliminate la parte interna alla base del fiore, togliendo tutto il fieno (15) con il coltello. Se gli spicchi di carciofi sono ancora troppo grandi, tagliateli di nuovo a metà.


Lessate i carciofi

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Mettete tutti i carciofi a bagno (16) nella planetaria con acqua e limone, e attendete che l'acqua bolla. Quindi scolate i carciofi (17) e metteteli a lessare (18) nell'acqua per circa 15 minuti.


Il porro

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Ora iniziate a preparare il porro per il soffritto. Lavatelo (19) bene sotto l'acqua corrente e quindi asciugatelo, per metterlo sul tagliere. Tritatelo (20) finemente e poi mettetelo su un piattino (21) per lasciarlo a parte.


La salsiccia

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Se i carciofi sono pronti, scolateli (22) e lasciateli raffreddare. Intanto iniziate a preparare la salsiccia, incidendola sul budello (23), che poi sfilerete (24) dalla carne.


Finite le salsicce

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Quindi tagliate la carne delle salsicce (25) in pezzi piccolini, e metteteli su un piattino (26) a parte. Poi iniziate il soffritto, versando cinque cucchiai di olio extravergine di oliva (27) dentro una padella ampia e antiaderente.


Il soffritto

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Quando l'olio è caldo, mettete a soffriggere il porro (28) per qualche minuto, per poi aggiungere i pezzetti di salsicce (29) a rosolare, mescolandoli bene (30) per fargli prendere colore.


Tagliate le patate

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Nel frattempo che la salsiccia rosola, riprendete le patate ormai fredde e mettetele sul tagliere. Con il coltello prima affettatele (31) e poi tagliatele a cubetti (32). Mettetele in una ciotolina (33) a parte e proseguite la ricetta.


I carciofi

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Quando avrete rosolato la salsiccia, aggiungete nella padella anche i carciofi (34) a spicchi e fateli insaporire qualche minuto, mescolando (35) con il cucchiaio. Quindi versate il vino bianco (36) per farlo sfumare leggermente.


Le patate

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Quando il vino è parzialmente sfumato, aggiungete anche le patate (37) a pezzetti nella padella, mescolate (38) e lasciate finire di sfumare il vino bianco, prima di iniziare ad aggiungere un pochino di brodo vegetale (39) ben caldo.


Terminate la cottura

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Ora non vi resta che chiudere la padella con il coperchio (40) e lasciar cuocere il tutto per almeno mezzora, aggiungendo, di tanto in tanto del brodo, per non far asciugare il sughetto. Nel frattempo grattate il parmigiano (41) e mettete una pentola con abbondante acqua salata a bollire, in cui metterete i rigatoni (42) a lessare.


La pasta

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Quando i rigatoni saranno cotti, saltateli direttamente in padella (43) e mescolate con cura (44) per un minuto a fiamma molto bassa. Quindi aggiungete anche il parmigiano (45).


pasta con carciofi: La preparazione finale

  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
  • Pasta carciofi
Infine, aggiungete il prezzemolo fresco (46), lavato e tritato, e date un'ultima, sommaria mescolata (47), prima di impiattare e portare subito in tavola (48), ancora caldo, con una spolverata di pepe nero macinato fresco.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO